Tickets coming soon
An event powered by
Cerca
Close this search box.

Tra le novità dell’edizione 2023 di Maker Faire Rome, un’intera area dedicata alla Cybersecurity

Ospitata nel padiglione “Discover”, l’area dedicata alla Cybersecurity prevede anche workshop e incontri con esperti per informare all’importanza della sicurezza informatica

 

Cybersecurity, il tema del momento. Quest’anno, per la prima volta, Make Faire Rome ospita un’area dedicata interamente alla cybersecurity, anche grazie alla collaborazione istituzionale dell’Agenzia Cybersicurezza Nazionale, il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) e l’Università di Catania.

Viviamo in un era sempre più informatizzata, dove la trasformazione digitale aziendale sta facendo emergere tutti i rischi legati alla sicurezza dei dati. Ecco quindi che la Cybersecurity inizia ad avere un ruolo sempre più importante, al pari degli altri aspetti dell’infrastruttura IT, dalla quale dipende il ciclo dell’operatività aziendale.

Nel padiglione “Discover” – quello riservato proprio alla ‘scoperta’ di temi meno conosciuti e spesso ritenuti più ‘ostici’, abbiamo riunito i protagonisti della Cybersecurity italiana – aziende, ricerca, organizzazioni pubbliche – che tra progetti, mostre, workshop ed esperienze aiuteranno i visitatori a comprendere al meglio perché la sicurezza informatica sia cosi importante, ad ogni livello, anche quello individuale. 
Sono previste anche esperienze divertenti e gamificate, per aiutare anche i più giovani o i meno esperti ad avvicinarsi a questo tema e acquisire consapevolezza della sua importanza. 

L’area Cybersecurity a Maker Faire Rome

Ospitata nel padiglione “Discover”, l’area ospita una grande esposizione di progetti ed esperienze dedicate al tema della sicurezza informatica e cibernetica. Si tratta di contenuti pensati ‘per tutti’: per i visitatori individuali che hanno desiderio di capire come proteggere meglio i propri dati e le proprie informazioni; per gli appassionati curiosi di comprendere come difendersi al meglio da questi attacchi; per professionisti e imprese di ogni settore, che hanno l’occasione di comprendere i rischi connessi ad attacchi alla sicurezza informatica e possono conoscere le soluzioni più adatte alla propria attività.

Tra i progetti in mostra:

Cyber Escape Room – attacco alla Nerd Corporation

Cyber Escape Room – attacco alla Nerd Corporation è una cyber escape room progettata dal CINI, il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, per coinvolgere e sfidare la mente dei partecipanti in un ambiente digitale avvincente. Con un tempo di gioco stimolante di 20 minuti e la possibilità di vivere l’esperienza in ciascuno dei tre giorni di Maker Faire Rome, la Cyber Escape Room promette un’esperienza memorabile!

Vuoi saperne di più? Scoprila nel video

Deepfake Showcase

Deepfake Showcase è una esposizione in “realtà rielaborata”: progetto offerto dall’Università di Catania, offre ai visitatori di Maker Faire Rome l’opportunità di esplorare le dinamiche della tecnologia deepfake e comprendere il suo impatto sulla nostra società.

Cos’è la tecnoogia deepfake?  Il termine deriva dall’unione di  “deep learning” e “fake”. Si tratta di una tecnica di sintesi di immagini, video e audio, fondata sull’implementazione di algoritmi di intelligenza artificiale. Detto in altri termini, il deepfake è una sovrapposizione di volti o altri elementi digitali in video reali ottenuti da diverse fonti. La procedura prevede l’uso di una rete neurale che analizza e modella il viso della persona ripresa per poi sovrapporlo a quello desiderato.

I rischi e le minacce della tecnologia deepfake

La difficoltà è rappresentata dall’individuare video, immagini e audio falsi, realizzati grazia al deepfake, appunto. La minaccia è rappresentata dal frequente uso illecito che si fa di questo strumento, che deve allertare sia in materia di sicurezza che protezione della privacy. Di fatto, grazie al deepfake, è possibile ‘far dire’ alle persone cose non vere, fornire istruzioni non corrette o maliziose, ingannare dolosamente altre persone a fini illeciti. Questa tecnica, infatti, è utilizzata soprattutto per generare contenuti pornografici o a scopo di revenge porn, fake news, truffe, crimini informatici. Questo dà un’idea di quanto sia importante intervenire per arginare il fenomeno.

La mostra vuole proprio informare sulla portata del fenomeno e le sue possibili conseguenze, per sensibilizzare gli utenti sui rischi connessi agli usi malevoli di questa nuova tecnologia. Conoscere è potere: il potere di difendersi, in primis, e di difendere la propria privacy e sicurezza.

Workshop, incontri, talk

Molti anche gli appuntamenti di confronto diretto con gli esperti previsti nei tre giorni di Maker Faire Rome

Venerdi 20 ottobre + sabato 21 ottobre, sono previste tavole rotonde e workshop con esperti dell’Autorità Cybersicurezza Nazionale, il Politecnico di Milano e responsabili della Cybersecurity di aziende e professionisti del settore.

Cybermentalist

Sabato 21 ottobre è in programma un’avvincente dimostrazione di CyberMentalist con Intelligenza artificiale, unica nel suo genere: una intelligenza artificiale proverà ad “entrare nella mente di alcuni volontari”, per indovinare i loro segreti più profondi.

Cos’è la Cybersecurity 

La protezione dei sistemi informatici è diventata fondamentale per tutelare il sistema informatico aziendale da danni e guasti provocati da attacchi esterni o incidenti più o meno volontari.Le minacce informatiche continuano infatti ad aumentare a livello globale: 

La cybersecurity è l’insieme di tecnologie e procedure in grado di proteggere i sistemi informatici, in particolare la loro integrità. In linea generale, possiamo quindi dire che la sicurezza di un software o di un servizio online dipende dalla possibilità che vi è di danneggiarlo in maniera irreparabile. La sicurezza informatica serve quindi a monitorare le vulnerabilità presenti all’interno del sistema informatico, passando per l’attuazione di servizi di prevenzione e di risposte alle minacce esterne.

Perché la Cybersecurity è importante per ognuno di noi

L’unico modo per proteggere i nostri dati sensibili e personali è la sicurezza informatica. È per questo che diventa importante per tutte le aziende investire in cybersecurity. Nel contesto contemporaneo, infatti, ogni azienda che opera sul web e che ha a disposizione dati personali dei suoi utenti deve investire nella cybersecurity e nei processi di protezione in generale proprio per tutelare gli utenti difenderli dalle diverse tipologie di minacce cyber.

Di contro, anche a livello personale possiamo mettere in campo alcuni meccanismi di difesa per tutelarci contro utilizzi malevoli dei nostri dati.

Vuoi scoprire di più sulla cybersecurity? Visita Maker Faire Rome 2023 dal 20 al 22 ottobre: trovi i temi della Cybersecurity nel Padiglione “Discover”. I biglietti – disponibili solo online – sono in vendita nel sito o su VivaTicket.

immagine di copertina: Adi Goldstein via Unsplash


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Youtube) e  iscriviti alla  newsletter  per ricevere aggiornamenti, sconti, agevolazioni per  organizzare al meglio la tua partecipazione.