‘Abitare circolare’ e’ la call che raccoglie progetti, processi, pratiche di sostenibilità per le città

Condividi la tua esperienza e contribuisci al dibattito su transizione ecologica, Next Generation EU, Green Deal e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite

 

La crisi dei rifiuti urbani è al centro delle agende urbane e politiche globali, come dimostrano i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile definiti dall’Organizzazione delle Nazioni Unite o il Green Deal dell’Unione Europea. 

In che modo le discipline del progetto possono offrire risposte multiscalari? Quali sono le strategie e i modelli virtuosi attualmente in atto? In una fase strategica come quella attuale, Abitare Circolare è un progetto dell’Associazione Esperimenti Architettonici che si pone l’obiettivo di è attivare un confronto sul tema degli scarti e dei rifiuti in relazione alle condizioni dell’abitare nel XXI secolo. 

Alfonso Navarro via Unsplash

In particolare, Abitare Circolare intende raccogliere riflessioni ed esperienze che propongono una prospettiva sui rifiuti basata su un approccio relazionale e sul modello dei beni comuni, a partire da tre assunti principali:

​​1. Il rifiuto è informazione incorporata nella materia 

Nell’attuale modello lineare take-make-dispose questo valore informazionale è spesso invisibile e disperso. La Dichiarazione Universale dei Diritti Materiali (UDMR) ed il Passaporto dei Materiali sono alcuni esempi di nuovi preziosi strumenti che contribuiscono a definire un cambio di paradigma orientato alle relazioni e che vede i materiali trasformarsi in servizi, i prodotti in banche di materie prime e, infine, gli edifici in depositi temporanei.

2. Per una nuova relazione società-rifiuto

Mettere in discussione l’equazione dominante rifiuto=risorsa, poiché perpetua una logica estrattiva e consumistica, per analizzare gli scarti urbani come common-pool resources (CPR), cioè secondo la prospettiva dei beni comuni, a partire dagli studi di Elinor Ostrom.

3. Un nuovo patto tra scarti e città, verso un’architettura civica

Delineare un ambito strategico che attua una inedita sintesi tra azioni di upgrading fisico degli spazi, combinate con processi di creazione di valore civico e di innovazione sociale.

OPEN CALL

L’obiettivo di Abitare Circolare è attivare un confronto sul tema degli scarti e dei rifiuti in relazione alle condizioni dell’abitare nel XXI secolo. 

Di versi esperti internazionali, afferenti a diversi ambiti, sono stati invitati ad un confronto multidisciplinare e di approfondimento condiviso attraverso una raccolta di casi studio che confluiranno nell’omonimo volume, Abitare Circolare, di prossima pubblicazione, edito da D Editore con il supporto della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Nell’ambito del progetto, Esperimenti Architettonici lancia una open call per raccogliere ulteriori progetti/processi/pratiche  da inserire nella pubblicazione.

Vuoi condividere la tua esperienza e contribuire al dibattito su transizione ecologica, Next Generation EU, Green Deal e Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite?

Compila la SCHEDA* e contribuisci a rafforzare l’equazione scarto=bene comune!

* la partecipazione alla call è rivolta a singoli o gruppi direttamente coinvolti (soggetto leader – attuatore – partner) nel progetto, pratica o processo che si intende candidare per la pubblicazione. L’organizzazione e Maker Faire Rome non si assumono alcuna responsabilità sulla veridicità delle informazioni trasmesse.

PARTECIPA!

Compila la scheda di progetto in formato .doc o .docx e inviala in allegato via mail avente oggetto “Open Call Abitare Circolare 2021” all’indirizzo info@esperimentiarchitettonici.it.

Ricordati di completarla in ogni parte e di firmarla!

DEADLINE

02 dicembre 2021 alle 23.59 (CEST)

Per informazioni, scrivi ai curatori a info@esperimentiarchitettonici.it

 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

è organizzato indipendentemente ed opera sotto licenza di
Maker Media inc. È un evento

COSA È MAKER FAIRE

È la più importante manifestazione sull’innovazione. Un evento ricco di invenzioni e creatività, che celebra la cultura del “fai da te” in ambito tecnologico. È il luogo dove maker, imprese e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere le proprie conoscenze e scoperte. Riunisce gli appassionati di tecnologia, gli artigiani digitali, le scuole, le università, gli educatori, gli hobbisti, i centri di ricerca, gli artisti, gli studenti e le imprese. Tutti vengono a mostrare le loro creazioni e condividere le loro conoscenze. I visitatori vengono a Maker Faire per “ intravedere” il futuro e trovare l’ispirazione per diventare essi stessi “Makers”.

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy