Tickets coming soon
An event powered by
Cerca
Close this search box.

Maker Faire Rome è un luogo visionario dedicato alla sostenibilità che ospita progetti per un mondo migliore… Cosa troverai?

Tre progetti che legano ambiente, tecnologia e percezione umana! Ti diamo qualche anticipazione per arrivare nel futuro preparato!

 

Il Padiglione LIFE di Maker Faire Rome 2023 sarà uno spazio sostenibile, visionario ed estremamente innovativo.

Una tappa obbligata per chiunque abbia uno sguardo davvero rivolto al futuro, nonché il punto di ritrovo di progetti avveniristici, ma con particolare attenzione all’ambiente e al benessere dell’essere umano.

Il Padiglione RESEARCH, invece, è la casa dell’avanguardia e presenta progetti in grado di fornire un contributo importante alla ricerca.

Non perdere all’interno dei due padiglioni: BIOSFERA, GUERNICA e FAKE! L’aspetto interessante che li lega è una prospettiva unica sulla connessione tra ambiente, tecnologia e percezione umana.

 

Biosfera e le abitazioni energeticamente autosufficienti

Biosfera è un ambizioso progetto che unisce il contributo di ricercatori, professionisti, università e aziende per creare unità abitative energeticamente autosufficienti.

Queste abitazioni servono come laboratorio per sperimentare approcci innovativi e tecnologie all’avanguardia, al fine di trasferirli poi nella costruzione di edifici di nuova generazione.

L’obiettivo principale, infatti, è quello di creare un ambiente di vita sano, consapevole e rispettoso degli uomini e dell’ecosistema.

Una delle chiavi del successo di Biosfera è l’adozione di tecnologie, che mettono al centro l’uomo, la sua fisiologia e le relative esigenze.

Infatti, attraverso il concetto di biofilia e di sense design, questa innovazione cerca di creare ambienti artificiali che ricercano l’equilibrio tra mente e corpo, utilizzando la natura come strumento rigenerativo per combattere la fatica cognitiva e lo stress psicofisiologico.

Un esempio concreato di questa filosofia è Genesis, che verrà presentato a Maker Faire Rome 2023 e del quale abbiamo parlato anche qui.

Si tratta di un modulo abitativo itinerante, che può essere trasportato su strada ed è energeticamente autosufficiente, grazie ad un sistema in legno proveniente da filiere sostenibili.

Il modulo è dotato di tutti i comfort necessari, tra cui: illuminazione a LED, cucina ad induzione, elettrodomestici, riscaldamento e raffrescamento, nonché servizi igienici chimici, che non richiedono collegamenti alle fognature.

Ma qual è l’aspetto più interessante? Genesis è progettato per testare il rapporto tra il corpo umano e l’involucro che lo circonda in diverse condizioni climatiche, che variano da -20°C a +40°C.

Questo, infatti, raccogliendo parametri vitali come la temperatura cutanea, la frequenza cardiaca e l’attività elettrodermica, dimostra quanto un involucro di nuova generazione possa influire sul comfort umano e sulla riduzione dei consumi energetici tradizionali.

Ecco, che BIOSFERA non è solo un progetto innovativo, ma è soprattutto un’opportunità per le nuove generazioni di apprendere e partecipare attivamente al processo di progettazione di uno stile di vita sostenibile.

 

Guernica59: tra arte e sensibilizzazione

L’arte è un potente mezzo per esprimere emozioni, creare consapevolezza e ispirare il cambiamento.

Il progetto Guernica59 porta l’arte e la sensibilizzazione a Maker Faire Rome 2023, attraverso un’opera multidimensionale e immersiva ispirata al celebre quadro “Guernica” di Pablo Picasso.

Guernica59 è un manifesto atemporale contro la guerra. L’opera presenta un’installazione di dimensioni imponenti, con una struttura realizzata in tondini di acciaio recuperati da una vecchia casa demolita.

Composta da 11 elementi, con i suoi 9,00 metri di lunghezza, 3,30 metri di altezza e 3,00 metri di profondità, è certamente destinata a catturare l’attenzione dei visitatori.

La rappresentazione all’interno di Guernica59 riflette il lato tragico delle guerre attraverso l’uso di colori fluorescenti e giochi di luce.

Questa, vuole mostrare come la percezione umana dipende dalla luce ambientale e come gli oggetti possono apparire in maniera diversa sulla base delle varie condizioni di illuminazione.

Attraverso l’arte, inoltre, l’opera sensibilizza i visitatori sul tema dei conflitti in corso e sull’importanza dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, con particolare attenzione all’Obiettivo 12 – Consumo e Produzione Responsabili.

L’artista Sergio Scarcelli, creatore di Guernica59 ha, infatti, una lunga storia di utilizzo di materiali recuperati e riutilizzati nelle sue opere.

Il suo lavoro si basa su riciclo, manualità e memoria: trasforma ciò che potrebbero essere considerati “rifiuti” in opere d’arte, dimostrando che anche gli oggetti trascurati hanno una storia da raccontare e una nuova vita da vivere, come avviene al Riscarti Fest.

Guernica59 è, quindi, anche un’opportunità per coinvolgere le comunità locali e le scuole nella rigenerazione urbana, nonché un invito a riflettere sulla necessità di modificare radicalmente le modalità di produzione e consumo dei beni, sottolineando il valore sociale dell’economia circolare.

 

FAKE!: esplorare la percezione visiva

Infine, FAKE! è un progetto che mette in discussione la nostra percezione visiva, attraverso tre esperienze coinvolgenti e suggestive legate alla luce e alla percezione.

L’obiettivo principale di FAKE! è sensibilizzare i visitatori sul fatto che ciò che vediamo è influenzato dalla capacità visiva dei nostri occhi e non rappresenta necessariamente la vera natura della realtà circostante.

Il progetto prevede l’installazione di tre cupole geodetiche, ciascuna con un diametro di 5 metri, all’interno dello spazio della fiera. Ogni cupola ospita un’esperienza immersiva unica:

  • Cupola dei colori: le pareti sono bianche e decorate con disegni basati su colori primari e secondari. Le luci a LED cambiano ciclicamente l’illuminazione, passando da una luce bianca a una luce RGB e CMY. Questo permette ai visitatori di esplorare come la percezione del colore dipenda dalla luce ambientale.

 

  • Cupola degli ultrasuoni: questa, invece, presenta composizioni floreali stampate in 3D e dipinte con colori fluorescenti. Le luci a LED variano l’illuminazione da luce bianca a luce ultravioletta, facendo brillare i fiori dipinti. Questo dimostra come gli oggetti possono apparire diversi se osservati con occhi capaci di vedere l’ultravioletto, come quelli delle api.

 

  • Cupola delle illusioni: la terza cupola crea, infine, un ambiente di illusioni, esplorando l’illusione del movimento. Al centro della cupola si trova una piattaforma rotante su cui sono disposte figure stampate in 3D rappresentanti un fondale marino. L’ambiente è illuminato da una luce stroboscopica ad alta frequenza, che, combinata alle figure stampate, crea l’illusione di un ambiente marino in movimento.

Queste installazioni utilizzano tecnologie, una precisa visione e l’innovazione per creare esperienze fuori dall’ordinario. FAKE! invita i visitatori a mettere in discussione la propria percezione.

 

In definitiva, il padiglione LIFE di Maker Faire Rome 2023 offre un’incredibile opportunità per esplorare progetti all’avanguardia, che abbracciano la sostenibilità, l’arte e l’esplorazione della percezione umana.

BIOSFERA, GUERNICA e FAKE! sono solo tre dei progetti che uniscono creatività e innovazione, così da gettare le basi per un futuro migliore.

Non perdere l’occasione di conoscerli e scoprire come scienza, tecnologia e arte possono influenzare positivamente il nostro mondo.

 

 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Youtube) e  iscriviti alla  newsletter  per ricevere aggiornamenti, sconti, agevolazioni per  organizzare al meglio la tua partecipazione. I biglietti, disponibili SOLO online, sono già in vendita.