Campdigrano 4.0 è il corto di Rural Hack sull'agricoltura sostenibile

L’iniziativa per riattivare le comunità agricole in armonia con gli strumenti delle tecnologie digitali

Campdigrano 4.0. è il corto by Rural Hack che racconta un’iniziativa di agricoltura 4.0

 

Campdigrano 4.0 è un’esperienza realizzata durante la settimana del Palio del Grano, il grande evento annuale organizzato a Caselle in Pittari – nel cuore del Parco Nazionale del Cilento – che ruota intorno al grano, alla sua mietitura, alla molitura e alla panificazione di questo prezioso cereale dalle molteplici varietà.

 

Campdigrano 4.0
Caselle in Pittari in festa durante il Palio del Grano. Credits: Rural Hack

 

L’iniziativa Campdigrano 4.0 consiste in una settimana concreta di inclusione digitale che vede protagonisti anziani contadini, agricoltori, giovani, ricercatori dell’Università Federico II di Napoli, esperti di agri- food e tecnologie 4.0 open source ideate per l’agricoltura e le tante persone accorse per far festa durante il Palio del Grano.

Campdigrano 4.0 è un’esperienza fortemente identitaria, fuori dalle aule universitarie o dai laboratori di ricerca e vissuta direttamente nelle zone in cui i contadini coltivano le proprie terre, nelle quali ci si rende realmente conto delle condizioni possibili per l’applicazione e l’introduzione di tecnologie anche molto avanzate .

 

L’inclusione digitale post Covid passerà dall’incontro necessario tra il faber e il sapiens

 

Campdigrano 4.0 è raccontato in un video, che non è solo un bel ricordo ma è anche l’attestazione della possibilità di far incontrare e di far collaborare “la tradizione e l’innovazione” indicando una potenziale via di fuga per vivere i territori come punto di ripartenza post Covid attraverso la creazione nuove alleanze.

È Il Pianeta a dircelo: non possiamo più perdere tempo.

 

 

 

Campdidgrano 4.0: i partner

 

In questa occasione, Societing4.0 – il programma transdisciplinare di ricerca/azione per la social digital transformation dell’Università Federico II di Napoli  – ha messo in campo, con la sua task force Rural Hack, impegnata da qualche anno sui temi dell’innovazione nel foodsystem,  un’azione di “hackeraggio” positivo della comunità rurale e con il progetto PIDMed ha portato avanti l’attività di facilitazione per la trasformazione digitale dedicata ai produttori locali, attraverso approcci user-centred di service design e open innovation e riunendo vari esperti nel campo dell’agricoltura e dell’innovazione, fondamentali per la continua azione di ricerca di un modello mediterraneo di innovazione: Campdigrano 4.0.

 

Campdigrano 4.0
Team Rural Hack al lavoro – Credits: Rural Hack

L’ideatore: Alex Giordano

L’ipotesi che stiamo sperimentando e analizzando è un modello di sviluppo mediterraneo, che considera insieme innovazione tecnologica e sociale come parte di un processo. Nel nostro concetto di modello mediterraneo, la tecnologia non è necessariamente la causa dell’alienazione e dell’allontanamento dalla tradizione, dalla ruralità o dall’artigianato. È qualcosa di fondamentale nel far incontrare giovani, artigiani, piccole imprese, imprenditori sociali, start-up, ricerca 4.0 e istituzioni, uniti attorno a un diverso senso di produzione, lavoro, ambiente e società, diventando così la chiave di uno sviluppo sostenibile a protezione della biodiversità, dell’ambiente e delle persone”. Alex Giordano, Docente di Social Innovation e Trasformazione Digitale, Università Federico II di Napoli.

 

Non perdere la prima visione del corto Campdgrano 4.0 il 24 Giugno alle 19.00 sulla pagina Facebook di Rural Hack!

 


 

Maker Faire Rome The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Maker Faire Rome 2020 Partner

MAIN PARTNER

Robot Cosa è Maker Faire

È la più importante manifestazione sull’innovazione. Un evento ricco di invenzioni e creatività, che celebra la cultura del “fai da te” in ambito tecnologico. È il luogo dove maker, imprese e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere le proprie conoscenze e scoperte. Riunisce gli appassionati di tecnologia, gli artigiani digitali, le scuole, le università, gli educatori, gli hobbisti, i centri di ricerca, gli artisti, gli studenti e le imprese. Tutti vengono a mostrare le loro creazioni e condividere le loro conoscenze. I visitatori vengono a Maker Faire Rome per “intravedere” il futuro e trovare l'ispirazione per diventare essi stessi “Makers”.

 

© 2020 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy