Commonground

Funzioniamo meglio quando siamo connessi. Non solo dalla tecnologia ma dalle idee e da obiettivi condivisi.

Commonground, una serie di eventi tematici che ha anticipato Maker Faire Rome, celebra i mondi ‘connessi’, le community di changemaker che stanno cambiando gli scenari in cui ci muoviamo e attivando cambiamento sociale, il modo nel quale le organizzazioni tradizionali convergono con queste community e, insieme, riescono a generare modelli e soluzioni nuove, fluide, capaci di spingere ‘più in là’ il mondo come lo conosciamo.

Commonground ha anticipato Maker Faire Rome e mostrato come la Fiera, a dieci anni dall’arrivo in Italia, ha rivoluzionato il modo nel quale guardiamo e accogliamo l’innovazione.

3 MACRO TEMI, 3 SETTORI INDUSTRIALI MOLTO CARI AL PAESE E A ROMA, STRATEGICI ANCHE NEGLI SCENARI GLOBALI

3 verticali nei quali speaker prestigiosi si sono confrontati tra loro e con il pubblico su:

  • gli aspetti socio-economici-ambientali di ciascuno di quei settori, per come si stanno evolvendo e indirizzando
  • aspetti legati alle competenze: formazione, life-long learning, educazione diffusa
  • gli impatti che questi settori hanno per la città di Roma, per la sua regione, per il Paese; come sono capaci di traghettarli verso un futuro più prospero e restituire loro centralità nel dialogo complesso che si allarga all’Europa e al mondo

 

SALUTE

LUNEDI 3 OTTOBRE, ore 15.30

Scienza, Futuro, Salute

Quattro diverse sessioni per raccontare al pubblico gli scenari del futuro della sanità. Tecnologie e nuovi device, servizi sempre più personalizzati, prestazioni smart in grado di migliorare la gestione del rischio e delle criticità.

Come saranno la sanità e la gestione della salute nel futuro?

Conversazioni, ragionamenti e visioni sul mondo che verrà.

Rivedi l’evento 

ELETTRONICA                   

MARTEDI 4 OTTOBRE, ore 15.30

Nuove sfide tra risorse, sostenibilità e mercato

L’elettronica ha reso la vita delle persone più facile, più fluida e più vivace. Ha ridotto le distanze tra le persone e i loro mondi, ha facilitato il dialogo e l’approfondimento.

L’uso dell’elettronica oggi fa così tanto parte della nostra vita che difficilmente riusciamo a immaginare come sarebbe il mondo senza di essa. Tutto, dalla cucina alla musica, utilizza in qualche modo l’elettronica o i componenti.

Dell’elettronica non possiamo più fare a meno: è un’industria chiave nello scenario economico e politico, e sta influenzando scelte e decisioni. La necessità di un “cambiamento di atteggiamento” è strategico e sta sollecitando imprese e governi ad agire.

Interventi

Roberto Filipelli, Microsoft

Massimo Banzi, Arduino

Silvia Grandi, MITE – Ministry for EcologicalTransition

Daniele Rocchi, PoliMi

Fabrizio Rovati, STMicroelectronics

Mariarosaria Fragasso, ANIE – Confindustria

Lorenzo Beccari, Local Green

Ferdinando Frediani, Move-X

Giulia Di Tomaso, Heremos

Jari Ognibene, Pariter

Gabriele Braga, ANIE Componenti 

Rivedi l’evento

 

CULTURA                                                                           

MERCOLEDI 5 OTTOBRE, ore 15.30

Il futuro della cultura è comune

Cosa significa ‘cultura’ oggi e cosa può rappresentare il ‘commonground’ del quale l’industria culturale ha bisogno? La sessione ha sviluppato e stimolato ragionamenti sull’innovation mindset in ambito culturale e l’impatto che può avere sul valore percepito della cultura e sulle scelte di fruizione.

Cosa accadrebbe se iniziassimo a considerare l’innovazione come un bene comune, e cosa comporterebbe trattare la cultura e la produzione culturale in questa luce? 

Queste sono solo alcune delle tante domande approfondite in questa sessione

Cos’è l’innovazione, se non un modo per tenerci insieme?

Interventi 

Jeffrey Schnapp, metaLAB @ Harvard

Umberto Croppi, Federculture

Sabrina Lucibello, Centro Ricerca e Servizi Saperi&Co by Sapienza

Andrea Billi, Università La Sapienza

Marzia Aricò, Livework

Florinda Sajeva, FARM Cultural Park

Michael Geithner, Playing History

Louisa Grasso, The Cultural Broker

Angelo Argento, Cultura Italiae

Luca Melchionna, Machineria

Rivedi l’evento