An event powered by
Cerca
Close this search box.

Sul palco di Maker Faire Rome 2023 i vincitori di make it circular, il contest che premia i progetti innovativi sulla sostenibilità, sul riuso e sul risparmio delle risorse naturali 

 

Contest Make It Circular: “Ogni idea conta e può fare la differenza”. Nel corso dell’11° edizione di Maker Faire Rome i migliori progetti che promuovono il “consumo circolare”, riducendo l’impatto ambientale e stimolando il cambiamento

 

 

Il passaggio da un modello di economia lineare ad uno di economia circolare è la chiave per rendere possibile una crescita economica che rispetti le risorse materiali e naturali e per offrire un contributo alla tutela contro il cambiamento climatico che il Pianeta si è impegnato a fermare entro il 2050. Per praticare e incentivare il consumo circolare, promuovendo il passaggio dalla cultura dello scarto e dello spreco alla cultura del riciclo e del riuso, è nata la “Carta del Consumo Circolare”: un contributo di idee alle grandi scelte che la transizione ecologica ci impone, per affermare una società e un’economia più giuste. 

 

Il Contest “Make It Circular”

 

Il contest che promuove la Carta del Consumo Circolare e i valori del riciclo, del riuso e della co-progettazione, si chiama MakeITcircular ed è stato promosso da Innova Camera (Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma) e Associazioni dei consumatori del Consiglio Nazionale Consumatori e UtentiVi hanno partecipato di diritto tutti i progetti pervenuti attraverso la Call for Makers di Maker Faire Rome 2023 per la categoria “circular economy” e anche società, enti, associazioni, fondazioni che hanno proposto progetti che mirino a far conoscere gli impatti ambientali dei prodotti e dei processi industriali che li generano, a promuovere la conoscenza dei concetti di “circolarità” e di “impronta ambientale” dei prodotti e servizi. A superare l’approccio “usa e getta”, nel consumo e nella produzione, promuovendo valori di durabilità, condivisione, riparazione, riuso e riutilizzo dei prodotti e delle risorse materiali. A coinvolgere infine i consumatori nella definizione delle caratteristiche di “circolarità” dei prodotti, aiutandoli ad acquisire consapevolezza che i loro comportamenti nella fase di utilizzo e di post-utilizzo possono influenzare quella caratteristica.

 

I progetti vincitori del Contest

 

  • PRIMO CLASSIFICATO: iotilize.me – Smart waste monitoring system

 

Iotilize.me collabora con le aziende di raccolta rifiuti per offrire loro un servizio di tracciamento della quantità di rifiuti, volto all’ottimizzazione della logistica, allo snellimento delle procedure e all’automazione del meccanismo “necessità-intervento”. Attraverso sensori e tecnologia IoT, Iotilize.me è in grado di tracciare in tempo reale la quantità dei rifiuti prodotti dalle aziende, compilando automaticamente FIR, MUD e consentendo un accesso semplificato al nuovo RENTRI.

Mission del gruppo è quello di offrire un servizio di raccolta rifiuti all’avanguardia, efficiente ed ecologico secondo il motto: “iotilize.me, nothing else, to track your waste”

 

MATTEO GIACCONE (CEO & COFOUNDER di Iotilize.me)

 

 

  • SECONDO CLASSIFICATO: iGreen Cover: The World’s Only Plantable iPhone Case

 

iGreen Cover è l’unica cover “piantabile” per smartphone, certificata, brevettata e 100% Made in Italy. E’ realizzata in materiale interamente compostabile, a base di amido di mais, composto organico che permette di nutrire le sementi presenti nella cover mano a mano che viene assorbita nel terreno, una volta piantumata. Ed è proprio questa caratteristica e la presenza di sementi, elementi vivi all’interno del materiale, che garantisce ad iGreen Cover® una compostabilità unica. L’assorbimento del materiale avviene in tempi molto più veloci, in quanto le piccole radici dei fiori e piante che crescono dalla cover si nutrono dell’amido di mais presente nel materiale, aiutandone la dissolvenza.

La Cover  è disponibile in 3 colorazioni (verde, azzurro e giallo) e le polveri che vengono utilizzare per i colori, che rappresentano solo lo 0.2% del materiale, sono a base naturale. Ogni colore corrisponde ad un seme diverso, il verde al “basilico”, l’azzurro al “non ti scordar di me” e il giallo alla “margherita”. iGreen Cover® permette di vivere un’esperienza post consumo unica, potendo dare letteralmente vita alla cover una volta terminato l’utilizzo. 

La Cover con semi iGreen, Nasce per sensibilizzare consumatori e azienda sull’impatto ambientale della produzione e utilizzo di Cover in plastica non recuperabile. Pochi sanno infatti che ogni Anno oltre 20.000 tonnellate di plastiche non recuperabili vengono introdotte nel mercato per la produzione delle sole Cover per Smartphone.

 

ANDREA MULLINERIS (RESPONSABILE DI IGREEN GADGETS)

 

 

  • TERZO CLASSIFICATO: CARTONECO Regional Apea – “Nuova vita al sottoprodotto cartone”

 

CARTONECO è un progetto che punta a dare nuova vita ai sottoprodotti aziendali come il cartone, MDF e truciolato, tutti certificati FSC. Con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile e l’economia circolare, il progetto mira a creare sinergie in diversi settori industriali per massimizzare lo sviluppo industriale e tecnologico sostenibile. 

 

NICOLA BARTUCCA (VICE PRESIDENTE di APEA REGIONALE CARTONECO RETE DI IMPRESE)

 

 

  • Menzione Speciale “Antonietta Boselli”: RestART, l’Arte della Riparazione

 

Da anni Sergio Almerares, l’ideatore del progetto RestART, pratica la riparazione meccanica, elettrica ed elettronica: prima da solo, poi in gruppo. Collabora con “The Restart Project”, i Restarters, i Repair Cafè, Giacimenti Urbani, il Consorzio Comunità Brianza, il movimento Right2Repair, iFixit e con altre realtà per spingere ad una economia circolare con focus sul riuso e il Diritto alla Riparazione.

 

SERGIO ALMERARES (IDEATORE DEL PROGETTO)

 

Il Comitato di Valutazione 2023

 

I progetti sono stati valutati da una giuria composta da Mara Colla – Presidente Confconsumatori, Maria Alliney – Segretario Generale Assoutenti, Alessandra Colombo – Circular Economy & Sustainability – Versalis, Alessandro Ranellucci – Maker Faire Rome Curator, Davide Zanon – Segreteria Nazionale Codici

 

 

Scopri i vincitori delle precedenti edizioni di makeITcircular

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Youtube) e  iscriviti alla  newsletter  per ricevere aggiornamenti, sconti, agevolazioni per  organizzare al meglio la tua partecipazione.