An event powered by
Cerca
Close this search box.

Eight Sleep, la startup del materasso intelligente che ha cambiato il sonno degli americani

Eight Sleep ha realizzato un materasso che riesce a mantenere la temperatura ideale del corpo e ne monitora i parametri

 

Una buona qualità del sonno migliora l’umore, assicura maggiore energia e potenzia la salute. Se i big-tech si sono limitati a realizzare applicazioni o hardware per il controllo del sonno, c’è chi ha brevettato un materasso a intelligenza artificiale in grado di mantenere la temperatura corporea ideale e monitorare ogni movimento corporeo.  

È il caso di Eight Sleep, società con sede a Miami fondata dall’italiano Matteo Franceschetti e che gli americani hanno subito adottato, e finanziato.

Eight Sleep: tra med-tech e benessere

Negli ultimi anni è cresciuto il settore med-tech, cioè dell’innovazione tecnologia applicata alla medicina in tutti i suoi ambiti: dai dispositivi alle procedure di prevenzione fino alla riabilitazione. Per godere di buona salute occorre dormire del sonno e sulla base di questo principio, Eight Sleep ha brevettato POD, un materasso a intelligenza artificiale in grado di mantenere la temperatura ideale del corpo e registrarne ogni movimento.

L’invenzione è frutto di anni di ricerca, tanto che POD è uscito solo nel 2019 sebbene l’azienda fosse stata fondata già nel 2014.

Il nome Eight Sleep richiama proprio le 8 ore di sonno, cioè quelle adatte per una vita sana. Appassionato di sport, Matteo Franceschetti ha pensato a un materasso smart come un dispositivo per favorire il sonno in vista di allenamenti duri. La presentazione di POD sul mercato, nel 2019, gli ha conquistato parecchi attestati di stima da parte di medici e atleti.

Il materasso smart: sensori e intelligenza artificiale

Ciò che ha convinto esperti e investori è il  contenuto tecnologico di POD.. Infatti il materasso dispone di sensori di tracciamento di movimento e un serbatoio da riempire con l’acqua così da regolare il grado di calore.

Il sistema operativo a intelligenza artificiale è in grado di elaborare  algoritmi a ogni secondo e fare previsioni sui bisogni dell’utente così da regolare lo stato termico.

Quanto alla struttura, con uno spessore di soli 0,01 pollici è abbastanza sensibile da rilevare i battiti cardiaci e i respiri ma abbastanza sottile da rimanere impercettibile durante il sonno. I dati poi vengono trasmessi all’app dello smartphone o del tablet. 

Ma Eight Sleep ha pensato anche al risveglio, tanto che con Pod è possibile attivare un’opzione che consente di avvertire una vibrazione a livello del torace per svegliare ogni individuo senza alcun suono, raffreddando o riscaldando gradualmente il letto pochi minuti prima dell’orario impostato.

I diversi strati del materasso
Gli ‘strati’ che compongono il materasso Eight Sleep La foto evidenzia anche i sensori I credits: Eight Sleep
 

Lo ‘sleep fitness’

Il materasso da subito ha ricevuto attestati di approvazione da parte di medici e atleti, proprio perché gli esperimenti hanno dimostrato che chi lo usa si addormenta il 40% più velocemente e ottiene il 20% di sonno profondo in più rispetto a chi usa materassi tradizionali. 

Tramite un sistema a liquido la temperatura della superficie del materasso può cambiare a seconda delle nostre esigenze, creando fresco durante la notte e fornirci un tepore prima di svegliarci, oppure sfruttare la funzione di “allarme termico” ovvero una sorta di sveglia abbinata ad un rapido variare della temperatura.

POD mantiene la funzione di monitoraggio del sonno fornendo in aggiunta la gestione della temperatura compresa tra 12 e 46 °C, anche su due diverse zone, su ciascun lato del letto, e si può interfacciare con altri dispositivi smart come i termostati Nest, le luci intelligenti o l’assistente vocale Alexa.

MIchael Kummer ha recensito Eight Sleep e le sue funzioni via app I credits: Michael Kummer

Ogni sonno, la sua soluzione

Ovviamente POD può essere usato anche da chi non è uno sportivo, dato che gli esprimenti hanno dimostrato che chi usa il materasso si addormenta il 40% più velocemente e ottiene il 20% di sonno profondo in più rispetto a chi usa materassi tradizionali.

Nel frattempo, diversi round di finanziamento l’hanno spinta in alto, tra quelle di maggior successo nel segmento del med-tech e ora Eight Sleep propone anche un nuovo prodotto, una sorta di ‘cover’ adattabile ad ogni materasso, con le stesse funzionalità del POD originale ma con la possibilità di essere adottato da tutti e non soltanto da chi abbia intenzione di cambiare il materasso esistente per avvicinarsi alla routine dello ‘sleep fitness’.

Cover coprimaterasso con sensori
La cover coprimaterasso intelligente POD Cover Pro I credits: Eight Sleep

L’industria del sonno: un settore in costante espansione

Ad oggi POD è un prodotto destinato alla fascia medio-alta del mercato, tanto che il modello base del costa 2245 dollari. Presto però potrebbe raggiungere anche i settori più bassi, dato che i consumatori di oggi hanno compreso il valore del sonno come ausilio per vivere una vita sana.

Negli Stati Uniti il valore di mercato legato ai dispositivi per il sonno è destinato a crescere nei prossimi anni, con un valore di 585 miliardi nel 2024. Seppur con numeri più contenuti, anche l’industria europea legata ai materassi e agli accessori per il letto crescerà anche in Europa, con l’Italia seconda per numero di vendite dopo la Francia.

Oltre a potenziare le funzioni di POD e realizzare versioni anche per il mercato di massa, uno degli obiettivi di Eight Sleep è proprio quello di esportare il prodotto anche in Europa dove, attualmente, è invece già disponibile POD Cover Pro, il coprimaterasso intelligente (e a un costo più contenuto, maggiormente adatto al mercato europeo).

Curiosi di scoprire POD?

fonti: Eight Sleep I Sleep Foundation 

immagine di copertina: Kinga Cichewicz via Unsplash


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben nove edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse