L’intelligenza artificiale applicata al riconoscimento delle emozioni per comprendere meglio i comportamenti umani

La chiave è nella computazione affettiva; Emotiva è già leader nel suo mercato

 

Le emozioni guidano molte decisioni, sia aziendali che personali. Le emozioni sono al centro della nostra vita: delle oltre 35.000 decisioni che prendiamo ogni giorno, la maggior parte è gestita in modo automatico per evitare il grosso dispendio energetico che comporterebbe porle al vaglio dei circuiti cerebrali più razionali e complessi.

A gestire le emozioni è la parte più profonda del nostro cervello, l’R-Complex, il cervello rettiliano, e nessuna esperienza cosciente esiste senza avere in sé una componente emozionale. La nostra sfera emotiva infatti è stata forgiata da un lungo processo evolutivo e la stratificazione dei circuiti cerebrali responsabili dell’elaborazione delle informazioni emotive ne è la prova.

“Nel marketing, è l’emozione a determinare la fedeltà al marchio – più di quanto possano l’efficacia del prodotto o la sua facilità di utilizzo.” 

C’è stato, finora, poco modo per misurare l’input emotivo nel processo decisionale dei consumatori. Come spiega Ian Healey, responsabile marketing di Hootsuite, la piattaforma di gestione social, “l’analisi dei dati, nella sua forma attuale, arriva solo fino a un certo punto. Un incredibile 93% della comunicazione è di natura non verbale, ed è qualcosa che la semplice analisi dei dati non può cogliere”.

L’analisi delle emozioni umane è, per questo, al centro di una nuova corsa all’oro. La possibilità di comprenderle immediatamente, definirle e renderle in forma di dati disponibili all’utilizzo pratico, è il paradigma che muove oggi le ricerche dell’Emotion AI, o affective computing,

Emotiva, startup della scuderia di LVenture Group, ha implementato e perfezionato un nuovo modello algoritmico in grado di estrarre con elevata precisione le AU (Action Unit). Questo modello è in grado di analizzare le emozioni composte “in the wild” non determinabili con altri algoritmi.

 

 

Cos’è l’Affective Computing

Orientata a una migliore comprensione del modo in cui le persone comunicano sia verbalmente che non verbalmente, l’affective computing (computazione affettiva) o Emotion AI o Emotion Recognition, è un ramo specifico dell’intelligenza artificiale che si occupa di analizzare gli stati affettivi umani. Tra le varie applicazioni dell’emotion recognition c’è l’analisi delle risposte emotive dei consumatori per supportare i brand nelle scelte di marketing.

 

Emotiva

 

Una volta acquisita una visione approfondita della risposta emotiva di un campione rappresentativo, è possibile adattare le iniziative di marketing e le esperienze del brand in modi completamente nuovi. Può cambiare il messaggio, la lingua o il tono generale della comunicazione, per farlo risuonare più profondo e “vicino” in base a queste nuove comprensioni.

Questa capacità di “misurare” le risposte emotive può portare a una “customer experience” sicuramente migliore. Con le aspettative dei consumatori in continua evoluzione, l’analisi emotiva fornisce approfondimenti basati su dati tangibili, creando una capacità avanzata per offrire esperienze positive e preziose.

La soluzione sviluppata da Emotiva

 

La soluzione sviluppata da Emotiva

Emotiva sviluppa soluzioni di Intelligenza Artificiale focalizzati sull’emotion recognition, utilizzando la computer vision e algoritmi di machine learning, per analizzare scientificamente le risposte emotive delle persone al fine di comprendere meglio i comportamenti umani.

Invece di chiedere alle persone come si sentono dopo aver visto un contenuto di marketing o di fare affidamento su delle metriche fuorvianti per misurare l’efficacia dei contenuti, Emotiva utilizza le webcam attivate dal pubblico per misurare le reazioni istintive dei consumatori in tempo reale. La piattaforma basata sull’intelligenza artificiale ti dice esattamente e all’istante cosa provano le persone per la tua comunicazione, comprese le parti che hanno generato felicità e quelle che hanno generato noia.

Emotiva Emotional Data Insight

 

Le emozioni si manifestano sul volto attraverso un’espressione che può essere misurata con una normale webcam analizzando i micromovimenti dei muscoli facciali. Gioia, tristezza, sorpresa, rabbia, disgusto, paura sono le sei espressioni delle emozioni primarie, spontanee e universali, codificate dallo psicologo statunitense Paul Ekman che negli anni ha affinato il suo modello e che Emotiva impiega come base teorica della propria tecnologia.

Il servizio offerto da Emotiva

L’applicazione commerciale messa a punto da Emotiva è una piattaforma SaaS (software-as-a-service) di media analytics che analizza le risposte emotive delle persone in tempo reale e fornisce insights predittivi sull’efficacia di un contenuto, di qualunque natura esso sia.

La piattaforma offre un servizio:

  • Semplice: l’acquisizione dei dati avviene tramite una normale webcam
  • Veloce: l’acquisizione delle reazioni emotive è in real time per eliminare bias cognitivi
  • Scalabile: il software cloud-based è scalabile, per analizzare migliaia di volti

Uno dei campi d’utilizzo più interessanti per questa tecnologia è proprio nel MarTech (Marketing Technology), un mercato da $ 121Bn con una crescita del 22% anno su anno.

Comprendere le emozioni in anticipo, prima ancora di essere sul mercato, significa non solo poter capire preventivamente i comportamenti d’acquisto futuri, ma anche avere la possibilità di ‘correggere’ il tiro della propria comunicazione con benefici concreti per i brand, agenzie creative e agenzie digital.

Gli analytics estratti da Emotiva forniscono le metriche per operare decisioni concrete riferite a investimenti di marketing e consentono attività di comparazione estremamente efficaci. Emotiva attraverso la sua tecnologia di Intelligenza Artificiale sta cambiando le regole di come si può misurare l’impatto di un contenuto sul pubblico e grazie a questa tecnologia continuerà a migliorare la comprensione delle persone partendo dalle loro emozioni.

“È chiaro che le emozioni sono cruciali per tutti gli esseri umani, di conseguenza le applicazioni commerciali possibili sono molteplici: le risorse umane, la salute, l’e-learning e molte altre. Motivo per cui abbiamo sviluppato un servizio di API (Application Programming Interface) per supportare con successo tutte le future applicazioni.” (Andrea Sempi, Emotiva)

Emotiva Emotional Data Insights

Un’eccellenza italiana

Emotiva è la prima società italiana di computazione affettiva focalizzata su emotional data analytics. E’ nata alla fine del 2017, dopo due anni di ricerca e sviluppo in ambito affective computing.

I tre fondatori, Lorenzo Corbo, Andrea Lori e Andrea Sempi, hanno traslato il paradigma che le emozioni guidino più del 90% dei comportamenti delle persone nell’ambito marketing e comunicazione, dando vita a una realtà in grado di fornire preziosi strumenti alle aziende.

I suoi servizi sono stati già scelti da importanti brand delle più diverse industry, da Coop a Disney, da Ho Mobile a Lottomatica, da De Agostini a Ferrarelle.

 


 

Maker Faire Rome The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.