Espositori 2015


il gioiello e la stampa 3D , la trasformazione dei materiali
il gioiello e la stampa 3D , la trasformazione dei materiali

il gioiello e la stampa 3D , la trasformazione dei materiali

Il gioiello sperimentale si avvale di materiali non preziosi per esaltare le potenzialità concettuali e produttive di materiali originariamente destinati ad altro uso.
Fin ad ora i materiali che ho voluto trasformare erano filtri dell'olio o cavi elettrici o bulloni da ferramenta,ma le plastiche della stampa 3D con le sue continue evoluzioni rappresentano una sfida e un'occasione unica per mettere in atto l'alchimia che è insita nel gioiello.
Le collezioni che saranno presentate quest'anno sono focalizzate sulla contaminazione di mondi molto differenti fra loro, quello della stampa 3D e le materie più classicamente artigianali. Porcellana ,legno e metallo dialogheranno con le plastiche plasmate in Rhino dando vita ad oggetti non solo belli ma anche interessanti dal punto di vista produttivo e progettuale. la collezione presentata sarà VENTO di Paola Volpi e Nahye Ko.

Italy


il gioiello e la stampa 3D , la trasformazione dei materiali

paola volpi

Paola Volpi è nata e vive a Roma. Ha lavorato come costumista per il teatro Ha iniziato la sua produzione artistica di gioielli con la fortunatissima linea “Le perle di pan” , si ricordano tra le sue estimatrici Serena Dandini, Lucia Annunziata, Asia Argento. Le sue creazioni sono esposte e vendute a Roma presso la galleria nazionale d arte moderna, a Parigi nel negozio del Museo delle Arti decorative,a barcellona nel nagozio della Pedreira e a New York presso il punto vendita del MOMA come in altri negozi di design. Le sue creazioni sono state utilizzate più volte nella messa in scena di spettacoli e opere teatrali o in alcune pellicole cinematografiche.






  il gioiello e la stampa 3D , la trasformazione dei materiali
 2015

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04