Espositori 2015


Planetario portatile Optomeccanico

Planetario portatile Optomeccanico

Il Planetario realizzato da LOfficina è un progetto premiato dal premio PLANIT (Associazione planetari italiani) che ha coinvolto competenze tecnologico scientifiche a tutto campo non dimenticando le esigenze didattiche di utilizzo.
Gli step del progetto sono stati: realizzazione macchina a controllo numerico e software per la foratura della sfera. Progettazione e realizzazione dell'elettronica e meccanica per assemblare la macchina. Realizzazione della cupola gonfiabile di 5 metri di diametro per svolgere attività astronomiche con scuole e pubblico. Il materiale utilizzato è leggero, opaco alla luce ed ignifugo.
Il Planetario proietta 1700 stelle, 500 con ottiche in vetro in base alla magnitudine così da ottenere una profondità di cielo maggiormente realistica, punti cardinali, sole e luna, eclittica con divisione in mesi, meridiano locale con divisione in gradi. La consolle è mobile e posizionabile in qualsiasi punto della cupola. E’ possibile inoltre collegare delle casse per avere la musica in cupola.
Il planetario esposto in fiera viene utilizzato per attività didattiche di LOfficina. Il Planetario portatile de LOfficina è un prodotto acquistabile, è inoltre possibile concordare modifiche o variazioni del modello base in relazione alle esigenze del cliente.

Italy


Planetario portatile Optomeccanico

Associazione LOfficina - Riccardo Vittorietti - Stefania Ferroni

ASSOCIAZIONE LOfficina (Biografia)
Associazione LOfficina opera sia in nel campo della progettazione, ideando e realizzando Exhibit di diversa natura (generatori elettrostatici, pareti di roccia artificiale per rilevazioni geologiche, planetari portatili...). Sia nel settore della divulgazione scientifica e della didattica proponendo a scuole/biblioteche/festival i laboratori scientifici.

Riccardo Vittorietti e Stefania Ferroni sono i soci fondatori di Associazione LOfficina.
Riccardo e Stefania sono un binomio interessante in cui approccio scientifico, sguardo umanistico e una buona dose di creatività si fondono in un mix decisamente esuberante.

Smontare, assemblare, progettare sono le azioni che descrivono al meglio Riccardo che della scienza è sempre stato appassionato, come del resto della musica. Laureato in ingegneria ma inventore per passione e musicista per diletto, ha collaborato in passato con il Museo della Scienza di Milano per la progettazione di alcuni prototipi per l’aerea Robotica, mentre per il Planetario di Milano ha tenuto conferenze e attività didattiche di astronomia per ragazzi. Oggi è totalmente coinvolto professionalmente con Associazione LOfficina di cui è socio fondatore.

Stefania invece ha una laurea in lettere, una curiosità spiccata per il teatro ed è appassionata di scienza da sempre, fin da quando smontava a 5 anni tutti i suoi giocattoli “per capirne il cuore”.
Si è tuffata, ormai da tanti anni, nel mondo della scienza occupandosi di divulgazione e progettazione laboratori sia per il Museo della Scienza che per il Planetario di Milano, oggi collabora con entusiasmo e passione con Associazione LOfficina di cui è socia fondatrice.


  V33 - Scienza interattiva
 2015

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04