Espositori 2016


Funghi Espresso
Funghi Espresso

Funghi Espresso

Funghi Espresso è una startup innovativa, che produce funghi freschi in modo sostenibile e naturale, utilizzando il fondo di caffè proveniente dai bar e dai ristoranti del territorio come substrato per la coltivazione. Oltre alla produzione di funghi freschi, Funghi Espresso è specializzata nella produzione di substrato pronto per la coltivazione di funghi (kit).
Il modello Funghi Espresso è ispirato alla teoria della Blue Economy (teoria economica sviluppata all’economista Gunter Pauli), dove gli scarti di un ciclo produttivo sono riutilizzati in altri cicli produttivi, in un effetto chiamato a “cascata”. I sistemi produttivi quindi non sono visti in maniera distinta e separata gli uni dagli altri, ma in modo integrato dove gli scarti provenienti da un ciclo produttivo possono essere recuperati o riciclati in un altro ciclo produttivo per generare nuova energia, nuova ricchezza e nuovi posti di lavoro.
Funghi Espresso inoltre, favorisce il riutilizzo delle e a livello locale introducendo il concetto di “Urban Farming”, ovvero di “Fattoria Urbana”, dove la produzione agricola è situata nei pressi della città per riutilizzare al meglio gli scarti che essa produce (fondi di caffè) e ridare alla città stessa dei prodotti alimentari con elevato valore nutritivo, come i funghi.
Nel sistema Funghi Espresso non esistono rifiuti ma risorse. Il substrato una volta finita la coltivazione diventa un ottimo ammendante organico per l’agricoltura, chiudendo così il ciclo del caffè

Italy


Funghi Espresso

Funghi Espresso

Antonio di Giovanni co-founder Funghi Espresso (agronomo):
31 anni, laureato in Gestione Ambientale del Territorio Rurale presso la facoltà di Agraria di Firenze. Si interessa da molti anni di riciclo e di riutilizzo dei rifiuti organici e di tecniche alternative per la gestione dei rifiuti.
Dal 2008 è membro del team operativo del Centro di Ricerca Rifiuti Zero del comune di Capannori, specializzato nello studio del materiale residuo proveniente dalla raccolta differenziata dei rifiuti urbani.
Antonio pensa che "L'agricoltura abbia una duplice funzione: quella di produrre cibo sano buono e nutriente per le nostre esigenze e quella di offrire servizi ecologici alla comunità, (cura del paesaggio e qualità ambientale del territorio)". Nel 2014 ha fondato insieme a Vincenzo Sangiovanni, la startup "Funghi Espresso".

Vincenzo Sangiovanni, co-founder Funghi Espresso (Architetto)
33 anni, architetto, laureato in Architettura e Interior Design "Seconda Università degli Studi di Napoli".
Grazie alla sua voglia di scoprire sempre cose nuove, riesce bene ad unire innovazione
e tradizione, attraverso l'utilizzo di biomateriali come il legno, il cartone e il bambù.
Infatti, le sue principali passioni sono: la bioarchitettura, il design biomimetico e le tecniche di progettazione sostenibili.
Inoltre, si occupa anche di studiare metodi per la riduzione dei rifiuti e dei consumi energetici inerenti i processi produttivi.
Con Antonio ha fondato Funghi Espresso.


  A4 (pav. 6) - Funghi Espresso
 2016

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04