Espositori 2017


Project X-Brain
Project X-Brain

Project X-Brain

Project X-Brain è un braccio meccanico controllabile tramite una tecnologia ad onde cerebrali captate da un sensore EEG. Il braccio è stato progettato utilizzando InMoov un progetto open source che ha permesso di realizzato in ABS tramite una stampante 3D. Esso funziona grazie a dei servo-motori che tramite l'input ricevuto dal microcontrollore, entrano in funzione consentendo così il movimento della mano. Per inviare input all'Arduino utilizziamo un sensore EEG in grado di captare le onde cerebrali il cui valore oscilla tra 0 ed 11 ed è determinato dalla concentrazione dell'individuo.
Italy


Project X-Brain

Gioele Spinella, Matteo Raffaelli

Gioele Spinella nasce ad Anzio il 9/11/1998 fin da piccolo la sua spiccata propensione per la tecnologia lo ha portato ad assemblare il suo primo computer all'età di 14 anni e ad intraprendere il corso di studi in informatica all'istituto superiore statale industriale ITIS Luigi Trafelli. Qui frequenta vari corsi extracurricolari come quello di robotica dove fonda una profonda amicizia con un suo collega Matteo Raffaelli. Durante questo periodo approfondisce le sue conoscenze in ambito tecnologico partecipando al progetto Erasmus+ a Nürtingen(Germania) oltre ad una serie di tirocini formativi. Dopo il conseguimento del diploma ottiene una borsa di studi in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Milano.

Matteo Raffaelli nasce ad Anzio il 9/9/1998, è sempre stato un appassionato di tecnologia e di informatica.
Si diletta nello sviluppo di applicazioni per PC e mobile.
Frequenta l'indirizzo di Elettronica/Elettrotecnica presso l'Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi Trafelli e nel 2018 intraprenderà il corso di Laurea in Ingegneria Informatica.


  E3 (pav. 6) - Gioele Spinella, Matteo Raffaelli
 2017

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04