Espositori 2017


L.E.O.
L.E.O.

L.E.O.

L.E.O., acronimo di “Learning Environment Onwards”, nasce dalla cooperazione di due ragazzi, Davide Aloisi e Alessio Di Brigida, in seguito a diverse esperienze come insegnanti di robotica con ragazzi di tutte le fasce d’età. A conclusione dei corsi da loro tenuti, ai due giovani viene in mente un’idea: realizzare un modo innovativo di fare lezione nelle aule, elaborando uno strumento utile a spiegare qualunque materia e al contempo tale da coinvolgere i ragazzi. Viene realizzata quindi questa piattaforma estremamente facile da utilizzare per gli insegnanti e per gli alunni. Per far funzionare L.E.O. , infatti, non sono necessarie specifiche competenze informatiche: il dispositivo si può muovere su di una griglia ed è dotato di un display e di cinque pulsanti; servendosi di tale schema e con l’aggiunta di un pizzico di fantasia, i docenti possono creare percorsi educativi specifici per ciascuna materia didattica.
Italy


L.E.O.

Davide Aloisi e Alessio Di Brigida

Mi chiamo Davide Aloisi (Roma, 1995) diplomato in elettronica e telecomunicazioni nel 2014 all'istituto Galileo Galilei di Roma, attualmente studente di ingegneria automatica alla Sapienza e partecipante a svariati progetti nell' ambito dell' automazione, tra cui robot calciatori della categoria "lightweight", vincitori della Robocup svoltasi in Brasile nel 2014.
Mi chiamo Alessio Di Brigida e sono un maker. Da quando avevo sei anni ho iniziato a fare degli esperimenti di elettronica e robotica e mi ha sempre appassionato scoprire cosa c'è dietro alle cose e come funzionano.
Ho partecipato in competizioni nazionali ed internazionali di robotica (Robocup) e cerco sempre nuovi progetti da portare avanti.
Inoltre da due anni insegno robotica a ragazzi di tutte le scuole.






  A17 (pav. 4) - Davide Aloisi e Alessio Di Brigida
 2017

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04