Espositori 2019


Shamballa

Cibo, casa, salute, energia, lavoro, arte e cultura. Shamballa risponde ai bisogni di base dell'uomo attraverso la fabbricazione digitale. Mescolando tecnologie innovative e materiali semplici, come la terra e fibre degli scarti della catena alimentare, si costruiscono case a costo tendente a zero e a basso impatto ambientale. Si elaborano dispositivi medici che modificano radicalmente l’approccio comune alla produzione di protesi e impianti. E ancora, rivalutando principi naturali tramandati per migliaia di anni, si presentano progetti per nuove forme di coltivazione come la vertical farm, autosufficiente e a scarto zero, oltre a sistemi di coltivazione automatica e di precisione. Inoltre a Shamballa ci si occupa di sistemi di economia circolare, ad esempio attraverso il riciclo della plastica si dà nuova vita a oggetti dismessi per trasformare il problema dell’inquinamento in una risorsa.
Italy


Shamballa

WASP

CSP (Centro Sviluppo Progetti) è stato fondato nel 2003 da Massimo Moretti grazie alla sua esperienza nei campi dell'elettronica e dell'ingegneria meccanica. Nel 2012 è nata WASP (World's Advanced Saving Project). Il progetto si basa sullo sviluppo open source della stampa 3D, con lo scopo di condividere conoscenze e tecnollogie. WASP progetta e realizza stampanti 3D per promuovere lo sviluppo sostenibile e la cultura maker. Gli introiti della vendita delle stampanti vengono continuamente investiti in ricerca e sviluppo.


  A1 (pav. 3) - WASP
 2019

Back
 
Dati aggiornati il 11/10/2021 - 12.00.14