Espositori 2020


Robot autonomi in medicina? come, dove e perché

Robot autonomi in medicina? come, dove e perché

Il laboratorio di robotica ALTAIR dell'universita' di Verona e' coinvolto, come coordinatore o come partner, in alcuni progetti di robotica medica che vedono l'utilizzo di tecnologie autonome in supporto e in sostituzione del personale medico chirurgico nell'esecuzione di diagnosi, interventi e terapie. Queste tecnologie motivano discussione molto approfondite sia dal punto tecnico/scientifico che da quello etico ,sociale e legale. In questo stand vorremmo illustrare i progetti in corso mediante le presentazioni dei ricercatori coinvolti e favorire una discussoine con il pubblico sia sugli aspetti tecnici che su quelli etici e sociali. La situazione COVID-19 sta fortemente motivando queste scelte scientifiche rivolte a permettere al personale medico di lavorare in ambienti sicuri senza sovraccaricarsi di lavoro.


Italy


Robotics Laboratory ALTAIR, Universita' di Verona

Paolo Fiorini è docente di robotica all'Università di Verona ed è il coordinatore dei progetti ARS e PROST, entrambi finanziati dalla Commissione Europea attraverso la linea di finanziamento ERC. Si occupa di robotica da 40 anni e guida un gruppo di circa 20 ricercatori, dottorandi e dottorandi presso l'Università degli Studi di Verona.



 Research
  Robotics Laboratory ALTAIR, Universita' di Verona
 2020

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04