Espositori 2020


Servizi climatici per le colture mediterranee il progetto MED-GOLD

Servizi climatici per le colture mediterranee il progetto MED-GOLD

I cambiamenti climatici determinano condizioni ambientali nuove che stanno già largamente influenzando la nostra società sotto diversi aspetti.
Anche se il fenomeno è globale, le conseguenze ecologiche, economiche e sociali attese per il Mediterraneo sono più preoccupanti che altrove perché mutamenti più intensi che altrove mettono in pericolo la ricca e complessa bio-diversità che alimenta le attività umane in quest’area, inclusa l’agricoltura.
Il settore agro-alimentare, influenzato in maniera diretta dalla variabilità climatica, è particolarmente esposto a questa nuova minaccia.
Un incremento del rischio di perdita dei raccolti a causa della presenza di insetti nocivi, o di disastri naturali come ondate di calore, alluvioni o inondazioni, e considerato verosimile e sono necessarie azioni immediate per l’adattamento a questo futuro incerto.
La sfida è quella di creare gli strumenti necessari per rendere il sistema agro-alimentare più resiliente, efficiente e sostenibile. Per questo è fondamentale lo sviluppo di servizi climatici che siano di supporto alle decisioni strategiche e all’adozione di buone pratiche nel settore agricolo.
Lo scopo del progetto MED-GOLD è dunque di trasformare lo stato dell’arte delle conoscenze nel settore dei dati climatici e delle previsioni climatiche – a scala stagionale e oltre – in informazioni utili e facilmente accessibili per una vasta gamma di utilizzatori finali nel settore dell’agricoltura.


Italy


Luigi Ponti, Sandro Calmanti, Alessandro Dell'Aquila

Attività di ricerca per l'analisi di agro-ecosistemi mediterranei e lo studio della modellistica integrata per la valutazione dei cambiamenti globali in atto: sviluppo di approcci, metodologie, e strumenti per un’agricoltura sostenibile.
Dottore di Ricerca in Entomologia Agraria, Postdoc presso l’Università della California, Berkeley su Agroecologia/Analisi degli agro-ecosistemi nonché Marie Curie International Fellow (vedi blog del progetto GlobalChangeBiology). Fa parte del consorzio scientifico internazionale no profit CASAS (Center for the Analysis of Sustainable Agricultural Systems).
Membro del team di coordinamento scientifico del progetto MED-GOLD "Trasformare le informazioni legate al clima in valore aggiunto per i sistemi agroalimentari mediterranei tradizionali vite, olivo e grano duro" (vedi news ENEA). MED-GOLD è un progetto di ricerca e innovazione coordinato da ENEA, della durata di quattro anni e finanziato dal programma quadro dell’Unione Europea Horizon 2020.


I miei profili:


https://impactstory.org/u/0000-0003-4972-8265
https://www.researchgate.net/profile/Luigi_Ponti
http://orcid.org/0000-0003-4972-8265
https://publons.com/a/1308780/
https://scholar.google.com/citations?user=8UpiaLUAAAAJ

https://bioagro.sostenibilita.enea.it/people/luigi-ponti



 Life
  Luigi Ponti, Sandro Calmanti, Alessandro Dell'Aquila
 2020

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04