Espositori 2020


Apnea. Opera d’arte interattiva immersiva sui migranti e il mare

Apnea. Opera d’arte interattiva immersiva sui migranti e il mare

Apnea fa riferimento al naufragio accaduto a Lampedusa il 3 ottobre 2013 ed esplora la dimensione emozionale dei migranti che attraversano il mare.

Nella versione integrale, non online, l’esperienza esplorativa del visitatore avviene attraverso tre momenti/ambienti che offrono differenti gradi di immersività e di interattività.
Il visitatore inizia il suo viaggio a partire da un’esposizione composta da fotografie, video, testo scritto, reperti originali ritrovati sul relitto del 3 ottobre 2013 e lo termina in un ambiente immersivo a 360° . Tutti i contenuti audio-visuali sono stati realizzati sull’isola di Lampedusa nel 2016 grazie alla collaborazione con il giornalista Valerio Cataldi e con il Comitato 3 Ottobre.
Nella versione online si potrà fruire di un video 360° girato interamente nei mari di Lampedusa.
Per approfondire il progetto potete visionare il breve documentario Apnea_The eternity of absence. https://vimeo.com/265735485 e il booklet http://www.officinesintetiche.it/wp-content/uploads/2016/08/LIBRETTO-APNEA.pdf


Italy


Vanessa Vozzo

Vanessa Vozzo lavora nel campo dell'arte dal 1990, specializzandosi in media art, in particolare in documentario interattivo e arte ibrida, dal 2005. Come media artist, le sue opere sono state presentate a livello internazionale. Recentemente in Ars Electronica, - Linz (AU), York Art Gallery di York (UK), Musrara Mix Festival - Gerusalemme, Biennale di Venezia (IT), Speculum Artium Festival - Slovenia, In / visiblecities - Gorizia ...
Insegna Narrative Design for XR e Immersive Cinema, Interactive Art e real-time processing data software presso il Politecnico di Torino - Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione (corsi: Interactive Media, Cinema Immersivo, (X) R interactive immersive stories in collaborazione con il National Film Board canadese).
Insegna Documentario interattivo e Regia Multimediale presso la Civica Scuola di Cinema "Luchino Visconti" di Milano.
Insegna Progettazione Multimediale presso l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.
Dal 2007 collabora con il Dipartimento di Studi Umanistici e il CIRMA dell'Università degli Studi di Torino in progetti specifici (project works) nel campo dell' Arte e Tecnologia e ha co-fondato la piattaforma collaborativa Officine Sintetiche, promossa sia dal Politecnico di Torino che dall'Università di Torino.
È anche curatrice e lavora con molti artisti noti nel campo della media art (è stata anche produttrice del Padiglione Catalunia e Isole Baleari alla Biennale d'Arte di Venezia nel 2011). Dal 2019 cura la sezione VR del Sottodiciotto Film Festival di Torino.
Apnea nasce dall’incontro tra la Fondazione 107 per l’Arte Contemporanea e la piattaforma di Interctive Media Art Officine Sintetiche che coinvolge il CIRMA, il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino e Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione del Politecnico di Torino. In seguito si inserisce come partner sostenitore il Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi.
Nel maggio 2016 il progetto vince il Bando Ora! della Compagnia di San Paolo che permette di dar seguito ad una fase preprogettuale formativa e di ricerca che aveva portato alla realizzazione di un evento pubblico nel marzo 2016.



 Arts
  Vanessa Vozzo
 2020

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04