Espositori 2022


NAOvatar - un robot per la terapia dell'autismo

NAOvatar - un robot per la terapia dell'autismo

Negli ultimi decenni, la robotica si è saldamente integrata al campo dell’assistenza sanitaria e dell’istruzione, con benefici anche per i bambini con disturbi del neurosviluppo (DNS). Il nostro progetto di trattamento per bambini con disturbo dello spettro autistico con robot umanoide prevede l’utilizzo dell’unità robotica complessa NAO, un piccolo robot umanoide progettato per interagire con le persone. NAO incoraggerà i bambini autistici ad interagire, riducendo l’ansia ed il rischio di sovrastimolazione dei bambini attraverso vari modelli di intervento personalizzati.

NAOvatar - un robot per la terapia dell'autismo

Domenico Daniele Bloisi, Marco Turi, Filippo Muratori, Francesco Pierri

Il laboratorio AREA è stato fondato nel 2001 presso la Scuola di Ingegneria dell'Università della Basilicata. Le attività di ricerca portate avanti sono relative alla robotica cooperante, alla robotica mobile sia aerea che terrestre e alla visione artificiale applicata alla robotica. Il laboratorio è dotato di una coppia di manipolatori cooperanti e due droni.



 Research
  D.14 (pav. D) - Università degli Studi della Basilicata
 2022

Back
 
Dati aggiornati il 08/11/2022 - 10.59.34