Eventi 2020

Scopri il programma di Maker Faire Rome 2020. Tutti gli eventi che puoi vivere gratuitamente



Artoday in conversation with Matilde Sambo

I fondatori e curatori di Artoday, Federico Montagna e Alessia Romano intervistano l'artista Matilde Sambo sul suo percorso artistico, sulla sua ricerca e sul suo lavoro presentato in esclusiva a Maker Art Faire: "Vita come saliente avidità" (2020).

Orari

Domenica 13 Dicembre

Dalle 11.00 alle 12.00 CET


Evento su digital.makerfaire.eu
Artoday in conversation with Matilde Sambo

Alessia Romano

Co-fondatrice nonché curatrice, advisor e PR di Artoday. Dal 2018 cura insieme a Federico Montagna The Wall Project, progetto espositivo focalizzato sulla pittura italiana emergente. È assistente curatore del progetto itinerante di arte contemporanea OwO Space. Ha partecipato alla II Edizione di Senza Bagno (Pescara) insieme all’artista Simone Berti. Ha lavorato come assistente presso la galleria Francesca Minini di Milano, per la quale ha scritto il testo della mostra “Clarity”, di Landon Metz, nel 2020. Precedentemente è stata assistente presso aA29 Project Room, a Milano. Ha lavorato come Social media manager presso la testata online di arte, design e architettura Babylon 3.0. Ha una laurea in Comunicazione in Arte, Design e Spettacolo presso l’Università IULM di Milano. Successivamente ha conseguito un Master Accademico in Contemporary Art Markets presso NABA, a Milano. Vive e lavora a Milano.

Federico Montagna

Curatore digitale, fondatore e Managing Director di Artoday, piattaforma che promuove, sostiene e racconta ogni giorno il lavoro di talenti emergenti dell’arte contemporanea internazionale. Dopo una laurea triennale in Marketing & Management of Arts and Creative Industries (IULM, Milano) e un Master Specialistico in Arts Management (UCSC, Milano), è stato assistente e Social Media Manager di Galleria Lia Rumma. Attualmente lavora anche come Art Advisor per collaborazioni insieme alle aziende e progetti legati al digitale e alle nuove tecnologie. Da ottobre 2018 è curatore e ideatore di ‘The Wall Project’, format espositivo focalizzato sulla pittura italiana emergente. Vive e lavora a Milano.

Matilde Sambo

Matilde Sambo (Venezia 1993) si è laureata in Arti visive presso l’università IUAV di Venezia. Attualmente vive e lavora a Milano. Nel corso della sua carriera ha partecipato a diverse residenze in Italia e in Europa: Roccaporena di Cascia (Umbria, Italia), Collective signatures (Formentera, Spagna) e presso VIR (Via Farini, Milano) Residenza La Fornace (Milan), BoCsArt (Cosenza), Focare (Salerno). Ha inoltre preso parte a diverse rappresentazioni, attraverso l’utilizzo di improvvisazioni sonore accompagnate da video proiezioni, tra cui Sciame Project (Fabbrica del vapore, Milano), Festival Angelica (Bologna, Italy) Passenger Fabrik (Munich, Germany), Radio Raheem (Milan) per il progetto di Eva Macail Ravavavàra , due volte ad Argo16 (Venezia), t-space (Milano), Loup Studio (Rovereto), Festival Sconfini (Modena) e Teatro Fondamenta Nuove (Venezia). Ha esposto all’interno di mostre collettive come Friends allo Spazio Thetis, Trigger Parties presso Marsélleria Paradise (Milano), Villa Memo Giordani Valeri (Treviso), Doxa sounds from society presso Istituto Romeno della Cultura (Venezia) e durante la Venice International Performance Art Week. Nel 2019 inaugura ala sua prima personale "Falsità in buona coscienza" presso aA29 Project Room (Milano). Ad ArtVerona 2019 ha un solo stand, e vince il premio Level 0. Nel Novembre 2019 espone il suo progetto "Stato Sottile” presso Volvo Studio, Milan in collaborazione con Via Farini e Lightbox, per la serie di incontri "Six Steps Forward and One Step Back”. È stata selezionata tra i finalisti di Biennale Giovani Trento nel 2012, ha vinto il primo premio nella sezione “Un giorno qualunque” del Video concorso Pasinetti di Venezia nel 2012, il primo premio Pomilio Blumm Award (Pescara) nel 2013. Nel 2019 presenta il suo cortometraggio "Cave" al Formentera Film Festival.


Categoria Talk · Type Talk
Back