Tickets coming soon
An event powered by
Cerca
Close this search box.

Futurepedia, la Wikipedia dell’Intelligenza Artificiale

Futurepedia è il sito che riunisce tutti gli strumenti basati sull’Intelligenza Artificiale

Futurepedia è una biblioteca che si alimenta ogni giorno e rende facilmente accessibile tutti i servizi basati sull’intelligenza artificiale

 

Futurpedia è il portale che raccoglie i migliori strumenti di Intelligenza Artificiale. Gli strumenti di Intelligenza Artificiale sono ormai diventati una realtà quotidiana. Orientarsi in questo settore però non è affatto semplice, specialmente per coloro che non hanno particolari conoscenze tecniche o informatiche. Futurpedia rappresenta un valido aiuto: raccoglie in un unico sito internet tutti i migliori tool basati su Intelligenza Artificiale.

Il successo incredibile dell’Intelligenza Artificiale 

Nell’ultimo periodo, l’Intelligenza Artificiale ha completamente rivoluzionato il mondo del web. Aziende di qualsiasi settore e dimensione si stanno guardando intorno con vivo interesse, soprattutto in relazione ai potenziamenti che si aprono all’orizzonte grazie alle possibilita che la AI offre di:

  • ottimizzare i flussi di lavoro
  • automatizzare i processi
  • velocizzare le operazioni

Esiste una vastissima gamma di compiti che possono essere affidati all’Intelligenza Artificiale anziché a un dipendente. I benefici in termini economici sono davvero notevoli e ogni giorno sbarcano su internet nuovi sistemi di Intelligenza Artificiale.

I campi di applicazione dell’Intelligenza Artificiale sono praticamente infiniti. I complessi algoritmi che la comandano riescono a mettere in fila ragionamenti che non hanno niente da invidiare a ciò che potrebbe fare la mente umana. Anzi, molto spesso si tratta di elaborazioni ancor più avanzate per:

  • creare testi
  • elaborare immagini
  • creare video
  • generare codici di programmazione

Futurpedia ha intuito fin da subito la capacità di questi strumenti di incidere sulla produttività e sulla massimizzazione dei profitti delle aziende. .

Futurpedia e l’Intelligenza Artificiale

Futurpedia è un sito che si propone per riunire tutti gli strumenti di Intelligenza Artificiale più efficaci. L’interfaccia grafica è davvero semplice e intuitiva, pertanto anche coloro che non hanno particolare padronanza con l’innovazione possono navigare nelle varie sezioni e disporre di opzioni estremamente avanzate. Sulla pagina è possibile filtrare i risultati tra varie opzioni per restringere il campo della ricerca degli strumenti di Intelligenza Artificiale:

  • verificato
  • nuovo
  • popolare

Stando alle indicazioni stesse di Futurpedia, sulla piattaforma vengono aggiunti circa 5 tool ogni singolo giorno, con un catalogo costantemente aggiornato e sempre più ricco di contenuti.

Per favorire l’usabilità, gli strumenti sono visualizzati con un’icona che rappresenta il numero di utenti che hanno aggiunto il tool ai preferiti. L’interfaccia è molto pulita e gradevole con una barra di ricerca per cercare il nome specifico di un servizio oppure la sua categoria e alcune classifiche per esplorare i servizi più interessanti e utili.

C’è poi una breve descrizione delle funzionalità dello strumento e l’indicazione sul fatto che il tool sia gratuito o a pagamento.

Per quanto riguarda le potenzialità dei tool di intelligenza artificiale presenti su Futurpedia, la piattaforma è di tipo open source, cioè è aperta a tutti, accessibile e gratuita. I tool possono essere anche a pagamento, ma vengono rilasciate quotidianamente versioni gratuite che permettono di prendere confidenza con questi modernissimi strumenti.

Gli strumenti sono tutti testati

La qualità dei tool di Intelligenza Artificiale presenti su Futurepedia è stata testata direttamente dallo staff di Futurepedia, proprio per garantire agli utenti un’esperienza impeccabile. Qui di seguito ecco alcuni esempi:

  • AI – Si tratta di un podcast che è generato completamente tramite Intelligenza Artificiale. Sono affrontati diversi argomenti e gli ascoltatori del podcast possono anche suggerire tematiche oppure richiedere la presenza di ospiti, conduttori e contenuti da presentare nelle puntate successive.
  • FM – Grazie a questo tool si possono colorare in bianco e nero automaticamente le immagini. Per fare accesso non occorre registrarsi e lo strumento è interamente gratuito.
  • Namelix – Con Namelix si può creare un marchio oppure un nome da utilizzare per scopi commerciali. L’Intelligenza Artificiale è un aiuto significativo in tema di creatività e qualità.
  • Andi – La differenza tra Andi e i sistemi di ricerca tradizionali è quella dell’interazione. Si tratta infatti di un tool che sfrutta le potenzialità degli algoritmi generativi, quindi è un po’ come parlare con un interlocutore intelligente che fornisce risposte molto articolate anziché banali collegamenti.

Tool popolari di AI

Tra gli strumenti di Intelligenza Artificiale più popolari su Futurepedia si può menzionare Playground AI, che si dimostra particolarmente utile per la creazione di immagini. Non è un semplice generatore ma ha funzionalità abbastanza simili a un social network e per certi versi potrebbe essere paragonato a Tumblr.

Un altro strumento, sempre nell’ambito della creazione di immagini, è Mago grazie al quale è sufficiente fornire una serie di parole per ottenere ciò che si desidera. Dall’immaginazione all’immagine, quindi, basta veramente un clic.

Per generare immagini del profilo, invece, il tool più indicato è ProfilePicture.ai, che può rivelarsi un valido alleato proprio per la creazione di immagini destinate ai profili dei social network. Ci sono poi WriteSonic per la creazione di testi, Fliki per creare contenuti video e audio di alta qualità e molti altri.

 
fonti: Wired I NotizieIn.it 
immagine di copertina: Futurepedia


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Le Call sono aperte: se anche tu hai un progetto brillante, innovativo e inedito che vorresti presentare a #MFR2023 scopri la Call for Makers, la Call for Schools e la Call for Universities & Research Institutes. Scegli quella che fa per te e invia la tua proposta: se sarai selezionatə , potrai presentarla al pubblico di Maker Faire Rome, dal 20 al 22 ottobre.