Innovazione, tech e creatività: i progetti ARTS di Maker Faire Rome 2021

Dalla mini Giungla Band (orchestra di animali robot, che suonano con lo spartito musicale in formato MIDI) alla Fabbrica rotonda, una macchina prospettica illusoria speciale: una selezione dei 20 progetti selezionati per la sezione ARTS della Maker Faire Rome 2021.

Se siete appassionati di innovazione, arte e tecnologia la Maker Faire Rome 2021 è l’appuntamento che fa per voi. QUI tutte le info per acquistare i biglietti e partecipare

 

La mini Giungla Band

La mini Giungla Band è una mini orchestra di quattro elementi di animali robot che suonano con lo spartito musicale in formato MIDI. A sviluppare il progetto è stato Alvaro Passeri, creatore di effetti speciali e di animatronici nel cinema Italiano tra il 1972 e il 2004. 

 

Automi di carta

Da un foglio di carta ad una macchina meravigliosa: il favoloso mondo degli automi di carta. A portarlo alla Maker Faire Rome 2021, al Gazometro, è Giuseppe Civitarese (Pino), da Visintini, Italia. “Sono un oceanografo – ha raccontato – ma nella mia seconda vita sono un costruttore e designer di modelli di carta. La mia passione per il modellismo di carta è iniziata nel 2000, quando ho deciso di costruire un castello di carta per il mio nipotino Matteo. In seguito Matteo non ha mai costruito nessun modello di carta. D’altra parte, da allora non ho mai abbandonato questo hobby. Il mio interesse specifico è la progettazione di automi di carta e globi terrestri e celesti a partire da repliche digitali di mappe antiche”.

No one is an island

No one is an island è un’installazione sonora che nasce dalla necessità di riflettere e combattere l’isolamento e la disconnessione emotiva di cui oggi facciamo esperienza a causa dell’emergenza sanitaria in cui ogni individuo è diviso e separato pur rimanendo trasparente, sempre visibile, mai afferrabile. Il suo autore, Riccardo Tesorini, vive e lavora a Perugia. I suoi lavori spaziano in molte direzioni, dalle colonne sonore al sound design, alla attività come musicista con il suo progetto elettro-acustico “Eezu”, alla realizzazioni di installazioni sonore e sound art. Sempre affascinato dal connubio tra musica ed immagini inizia il suo percorso artistico in questa direzione, la sua ricerca si muove tra le diverse forme dello spazio-tempo sonoro, stilisticamente segnata da una visione introspettiva, coadiuvata da una instancabile inspirazione verso la natura, come condizione essenziale per l’armonia. 

 

Ammilab

Ammilab è un laboratorio dell’Associazione Italiana di Musica Meccanica (AMMI): la sua missione di sviluppare soluzioni per far rivivere la musica antica e far suonare strumenti musicali meccanici. A MFR 2021 l’associazione porterà un progetto con tre musicisti automatici: un bassista, un batterista e un suonatore di glockenspiel! Strumenti reali suonati automaticamente. Il basso è tenuto da una figura di nome “Ray”. Può girare e abbassare la testa e cambiare il colore dei propri occhi. I “Rays” suoneranno insieme ad altri strumenti musicali meccanici.

Coincidenze prospettiche

La Fabbrica rotonda è una macchina prospettica illusoria particolare: una prospettiva lineare illusoria in cui l’immagine è proiettata su più piani di quadro, per cui si ottengono diverse immagini che vengono dipinte sui cosiddetti telari lignei per simulare l’oggetto tridimensionale. Il progetto è di Michela Ceracchi, dottoranda del XXXVI ciclo in Storia, disegno e restauro dell’architettura presso la Sapienza Università di Roma. 

Piano Destrutturato

Pianoforte Destrutturato è un assemblaggio di tasti indipendenti (tasti in libertà). Ogni tasto produce un suono che può essere suonato e programmato indipendentemente. È uno strumento musicale decomposto nelle sue parti essenziali: I tasti. Ciascun tasto diventa uno strumento musicale elettronico completo che può essere programmato e suonato indipendentemente da tutti gli altri. Il suonatore di Pianoforte Destrutturato potrà comporre a suo piacimento la sua tastiera, creando un assemblage personalizzato di suoni e forme. Il progetto è curato da Daniele Leandri, Giuseppe Torino e Beppe Pennesi.

 

fonti: makerfairerome.eu

foto di copertina: makerfairerome.eu

 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy