Make to Care sfida i maker a progettare per l’inclusione. Scopri i progetti finalisti

L’innovazione che fa bene è firmata #MaketoCare. La proclamazione del vincitore il prossimo 10 dicembre.

MAKEtoCARE nasce dalla volontà di far emergere e sostenere iniziative e progetti nati dall’ingegno e dalla passione tipica della comunità Maker, che tramite la propria creatività e il proprio saper fare innovazione, è in grado di offrire una migliore qualità di vita ai pazienti, contribuendo a cambiare concretamente il loro presente e progettando, insieme a loro, un futuro migliore.

L’iniziativa MAKEtoCARE nasce come contest, lanciato per la prima volta nel 2016 e finalizzato a far emergere e facilitare la realizzazione, nonché la diffusione, di soluzioni innovative e utili ad incontrare i bisogni reali delle persone affette da qualunque forma di disabilità, intesa come qualsiasi diminuzione marcata della qualità della vita a causa di patologie e/o eventi traumatici.

La partecipazione al contest, oltre ad essere espressamente rivolta alla comunità maker, è aperta a tutti coloro che hanno saputo cogliere un bisogno concreto, orientando il proprio ingegno e proponendo una soluzione innovativa.

Ecco la seconda lista di progetti finalisti. Se vuoi conoscere gli altri quattro, li trovi qui

La proclamazione del progetto vincitore avverrà il prossimo 10 dicembre, durante la Opening Conference di Maker Faire Rome 2020.

LinkAbili

LinkAbili è la piattaforma digitale di sostegno e orientamento alla disabilità. La prima in Sardegna.

 

Sulla base del rapporto ISTAT (2019)1, in Italia, ci sono circa 3.100.000 persone che vivono con una qualche forma di disabilità, che impone limitazioni alla loro autonomia, con ricadute sul nucleo familiare. il41% dei nuclei familiari intervistati dal team di LinkAbili accedono ai servizi di assistenza e riabilitazione tramite passaparola. Questo implica un’asimmetria informativa.

I professionisti del sostegno socio-assistenziale sono spesso mal retribuiti e hanno difficoltà a lavorare in rete.

LinkAbili risponde alle sfide del welfare e del long-term care.

 LinkAbili è un Digital Market Place specializzato in servizi alla disabilità; aggregatore di servizi per le persone con disabilità e caregivers che ricercano servizi socio assistenziali, educativi e sanitari nel territorio.  Un algoritmo ottimizza l’identificazione dei servizi e dei professionisti, in base ai bisogni specifici espressi dall’utente al momento della ricerca. La piattaforma incrocia le problematiche specifiche con i servizi connessi che sono geolocalizzati e categorizzati in maniera dettagliata. L’informazione è aggregata e facilmente fruibile e la ricerca perfettamente customizzabile.

A settembre 2020, è iniziata la validazione del prototipo di soluzione in Sardegna, grazie al sostegno di Sardegna Ricerche.

LiRiCAA

LiRiCAA (Libro di Ricette per la Comunicazione Aumentativa Alternativa)

 

 

LiRiCAA è la risposta alla disabilità che impedisce l’autonomia in cucina. Integra tecnologia e un pizzico di fantasia attraverso un supporto multimediale che può essere inserito nella cucina di casa per permettere la preparazione di varie pietanze. Funziona tramite l’interazione vocale con un libro di ricette opportunamente adattato a essere consultato da persone con parziali limitazioni fisico – cognitive.

LiRiCAA è anche un software che permette di creare in modo veloce ricette scritte in formato CAA e salvarle in un archivio per successive consultazioni. Un microfono indossabile permette di sfogliare il ricettario. Una volta scelta la ricetta da preparare, gli ingredienti, strumenti e sequenza delle operazioni da eseguire vengono visualizzate su uno schermo video integrato con il mobilio della cucina.

ODLA

ODLA è un dispositivo hardware per la scrittura digitale della musica sviluppato dal team di KEMONIA RIVER SRL, una startup innovativa a vocazione sociale di Palermo, per rendere i software informatici di notazione musicale accessibili anche ai non vedenti.

Si tratta di un modulo che si collega al computer via USB ed è caratterizzato dalla presenza di un “pentagramma in rilievo”, un particolare insieme di tasti che riproduce tridimensionalmente la tradizionale grafica della scrittura musicale rende i righi e gli spazi del pentagramma percepibili al tatto dell’utente e sensibili alla pressione, garantendo un feedback tattile che lo rende fruibile anche dall’utente con disabilità visiva.

 

Rivoluzionando la sua precedente tecnica di scrittura musicale, il disabile visivo è messo, per la prima volta nella storia, nelle condizioni di trascrivere facilmente ed in modo del tutto autonomo le proprie composizioni. Inoltre, ODLA rende immediatamente disponibili anche tutte le altre funzioni necessarie alla stesura e all’editing della partitura in modo agevole e intuitivo. Il complesso processo della scrittura digitale della musica è, dunque, fortemente semplificato e, grazie ad una guida vocale controllata dalla stessa tastiera, il disabile della vista è aiutato ad orientarsi all’interno della partitura. ODLA ha ottenuto il Brevetto Italiano per Invenzione Industriale ed è in attesa di brevetto per Europa, USA, Cina, India.

Sedia Intelligente

La Sedia Intelligente di Égalité è una sedia a rotelle superleggera, disegnata e a prodursi in Italia, con una ruota anteriore dotata di motore elettrico che può venire agganciata e sganciata facilmente alla sedia per trasformare la stessa in uno strumento di autonomia e micromobilità sostenibile.

La sedia è progettata con telaio in titanio, ruote e sponde-parafanghi in carbonio, componenti standard di settore ciclistico. Si distingue rispetto alle sedie superleggere attualmente disponibili sul mercato per le innovazioni che seguono:

a) ammortizzazione, per assorbire le sollecitazioni che la sedia subisce a causa di pavimenti sconnessi e ostacoli vari, riducendo così lo stress per la colonna vertebrale,
b) possibilità di alzare della seduta fino a 30 cm, per consentire a chi è seduto di superare la ‘linea invisibile’ dei banconi (bar, poste, uffici) e ridurre il dislivello con gli interlocutori in piedi,
c) possibilità di reclinare lo schienale, per concedere alla schiena un po’ di relax,
d) sistema di frenata sulle ruote principali (posteriori), per incrementare la sicurezza nelle discese e nella guida con motorino elettrico, sul bagnato soprattutto.

La ruota anteriore con trazione elettrica a sua volta, permette:

a) facilità e rapidità di aggancio e sgancio dalla sedia, a eseguirsi con una sola mano
b) maggiore trazione in salita, grazie al trasferimento in avanti del carico reso possibile dal sistema di alzata della seduta
c) spiccata vocazione stradale. La Sedia Intelligente con la motrice inserita è la bici elettrica di chi non può pedalare e ha altrettanto desiderio di potersi muovere in autonomia, con leggerezza.

 

Vieni a conoscere i protagonisti di queste storie di innovazione per l’inclusione.

Ti aspettano a Maker Faire Rome dal 10 al 13 dicembre, online su www.makerfairerome.eu

La partecipazione è gratuita.

UNTIL WE MEET AGAIN ❤️


 Maker Faire Rome The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy