Tickets coming soon
An event powered by
Cerca
Close this search box.

Mobilità: l’innovazione italiana che rivoluziona il trasporto pubblico locale

migliorare gestione e sicurezza del trasporto pubblico: e’ RightMetro, il progetto che cambia la mobilità urbana  

Dalla startup pugliese TechRail, l’iniziativa per mezzi di trasporto più smart e vicini ai cittadini 

 

In un’epoca caratterizzata da rapide trasformazioni tecnologiche e da una crescente consapevolezza ambientale, il settore del trasporto pubblico locale (TPL) in Italia affronta sfide di non poco conto: con una flotta di oltre 100.000 autobus in circolazione, di cui la metà supera i 15 anni di vita, il Paese si confronta con la realtà di avere uno dei parchi veicoli più anziani d’Europa. Questa situazione pone sotto i riflettori non solo questioni di efficienza e affidabilità dei mezzi, ma solleva anche preoccupazioni in termini di sicurezza per passeggeri e conducenti, oltre a evidenziare una gestione spesso obsoleta che non sfrutta a pieno le potenzialità offerte dai dati sulla mobilità e dall’esperienza utente.

È in questo contesto che emerge la visione di TechRail, startup pugliese con sede a Bari che punta a reinventare il concetto di mobilità pubblica attraverso l’uso di tecnologie all’avanguardia.

Fondata nel 2019 da Alessandro Cafagna e Amalia Di Nardi, due ingegneri con una solida esperienza nel settore della progettazione di sistemi diagnostici per il settore ferroviario, TechRail mira a colmare il divario tra le esigenze attuali di mobilità sostenibile e l’offerta del TPL. E complice di questo progetto è stata anche la pandemia, scoppiata appena un anno dopo la nascita dell’azienda, che ha offerto ai due soci l’occasione per dimostrare l’efficacia delle loro soluzioni, in particolare con il progetto Right Metro per l’ATM di Milano, un sistema avanzato di conteggio passeggeri che assicura il rispetto delle distanze di sicurezza.

RightMetro: più di un semplice conta-passeggeri

Fulcro dell’offerta di TechRail è proprio RightMetro, una piattaforma basata su algoritmi di intelligenza artificiale per il riconoscimento delle immagini, in grado di integrare funzionalità avanzate come la videosorveglianza intelligente. Questo sistema va, dunque, ben oltre la semplice funzione di “conta dei passeggeri”: attraverso una virtualizzazione 3D di una carrozza migliora l’esperienza dei viaggiatori, fornendo al contempo alle aziende di trasporto dati preziosi per ottimizzare le operazioni e guidare decisioni strategiche verso una maggiore efficienza e sostenibilità, così da contribuire a scelte gestionali più informate e ottimali da parte di tutti gli attori chiave del settore della mobilità urbana. 

Ad oggi la startup ha montato la propria tecnologia su circa un centinaio di bus dell’Amtab, l’azienda dei trasporti pubblici locali del capoluogo pugliese: “A bordo di ogni mezzo installiamo tre sensori, posti sul soffitto e poco impattati rispetto al design. Si tratta di un rete neurale“, dichiarano i due soci.

E gli sviluppi sembrano promettenti. L’innovazione portata da TechRail ha il potenziale di rivoluzionare completamente il TPL, affrontando alcune delle sue sfide più pressanti. Per esempio il monitoraggio in tempo reale della tipologia dei passeggeri e la presenza di un sistema di videosorveglianza intelligente consente di prevenire o scoraggiare atti di vandalismo e altre emergenze a bordo, elevando notevolmente gli standard di sicurezza. Inoltre, la raccolta di dati dettagliati sull’utilizzo dei mezzi e sulla tipologia degli utenti permette una pianificazione dei servizi più aderente alle reali esigenze della popolazione. Come affermano Cafagna e Nardi infatti “L’adozione di questa tecnologia si traduce non solo in un vantaggio economico sotto il profilo degli investimenti, ma anche in una rinnovata flessibilità di impiego: si pensi ai vantaggi per la pianificazione e gestione delle flotte, nonché il corretto controllo della spesa pubblica“.

Trasporto
Credits: techrail.it/righmetro

Tutti i vantaggi della piattaforma RightMetro

Dalla prima sperimentazione a Milano, i vantaggi di RightMetro sono risultati immediatamente evidenti sia in termini di conteggio e misura sia da un punto di vista operativo. Tra questi:

  • Assenza di accumulo di errore
  •  Assenza nella fase operativa di gestione di immagini video
  • Installazione scarsamente invasiva (dimensioni limitate) con conseguente velocità di installazione sulla flotta
  • Configurazione semplice
  • Rapido ritorno dell’investimento

Una mobilità più smart e a misura di cittadino 

L’approccio innovativo di TechRail rappresenta un modello esemplare di come la tecnologia possa essere applicata con successo al settore del trasporto pubblico per rispondere alle esigenze contemporanee di efficienza, sicurezza e sostenibilità ed è indubbio che questa iniziativa possa segnare un importante passo in avanti verso un futuro più green e a “misura di cittadino”, allineandosi agli obiettivi della transizione ecologica.

Mentre l’Italia e il mondo si muovono verso un futuro in cui la mobilità sostenibile diventa sempre più centrale, sono proprio soluzioni come RightMetro di TechRail ad offrire una chiave per trasformare le sfide attuali in opportunità per un trasporto pubblico locale più moderno, sicuro e rispettoso dell’ambiente. Con un impegno costante verso l’innovazione e la qualità del servizio, il futuro del TPL appare più luminoso, guidato da aziende visionarie che, come dimostra l’esperienza della startup pugliese,  stanno ricostruendo tutto l’assetto della mobilità urbana affinché essa diventi sempre più attraente, funzionale e smart per le generazioni a venire.

Crediti foto copertina: Marek Rucinski via Unsplash

Autrice: Francesca Rosati

Fonti: TechRail.it I StartupItalia

 

 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, imprese che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.