Parigi: apre una pizzeria in cui il pizzaiolo è un robot

Un robot addestrato da un notissimo pizzaiolo francese prepara le pizze in un locale di Parigi completamente automatizzato

 

A Parigi c’è una nuova pizzeria, la cui novità è che il pizzaiolo è un robot, di nome Pazzi.

Nel quartiere Beaubourg, nel centro di Parigi, ha aperto un nuovo tipo di pizzeria, con una nota molto particolare: il servizio, dalla comanda dell’ordine al taglio delle fette e all’impiattamento delle pizze, è fornito da robot. 

Pazziria è il nome del locale, che sta avendo un bel successo di curiosi: tutti vogliono assaggiare la pizza robotica, creata in cinque minuti dal “pizzaiolo robotico”.

photo: Pazzi.co via website

Il robot “Pazzi” è stato progettato da Cyril Hamon e Sébastien Roverso, dopo sette anni di ricerca e sviluppo e cinque brevetti depositati. Poi, è stato addestrato alla preparazione delle pizze da Thierry Graffagnino, tre volte campione del mondo di pizza e nome piuttosto noto nel mondo della pizza francese, che ha fornito il suo benestare al progetto robotico di Pazziria.

“E’ una sfida, un progetto centrato sulla velocità, nel quale il controllo perfetto dei tempi e della qualità vanno di pari passo e per i quali la robotica rappresenta un validissimo alleato. “L’ambiente complessivo, però, resta comunque fresco e rilassato; niente che richiami fredde catene di montaggio”, afferma il co-inventore dei ‘Pazzi’ robot, Sébastien Roverso. “L’idea è anche quella di passare qualche minuto piacevole, guardando il robot mentre aspetti che la tua pizza sia pronta”, afferma.

photo: Pazzi.co via website

Lo sviluppo 

Il progetto ha richiesto quasi otto anni di sviluppo complessivi, poiché il team ha accuratamente adattato le performance in modo da garantire che la combinazione robot/forno/ingredienti potesse fornire costantemente pizza della massima qualità, seppur prodotta senza alcun intervento umano diretto.

“Quello che è difficile è l’impasto”, spiega Thierry Graffagnino, chef consultant di Pazzi e tre volte campione del mondo di pizza. “Poiché l’impasto è vivo, non lavori con l’impasto congelato. La macchina deve adattarsi costantemente all’evoluzione dell’impasto. Quindi abbiamo dovuto dare al robot i mezzi per apportare queste correzioni da solo: una capacità che neanche alcuni pizzaioli possiedono”.

Nessuna concorrenza per i pizzaioli “umani”, anzi

Il progetto mira a dimostrare come sia possibile azzerare il personale fisico in una situazione di questo tipo. In questo ristorante di 120 mq, infatti, tutto è automatizzato: dall’ordinazione al terminale – che può essere fatta anche via internet, al ritiro in cassette automatizzate per gli ordini in asporto.

Il robot Pazzi è in grado di preparare una pizza in 45 secondi e di cuocerne sei alla volta. Il prezzo varia dai 7 ai 14 euro a pizza, a seconda dei condimenti.

photo: Pazzi.co via website

Lungi dal sentirsi minacciato da queste macchine che entrano nel suo dominio, Graffagnino è invece entusiasta della nuova concorrenza robotica. “Sta a tutti fare una buona pizza”, dice. “Vedessimo americani e cinesi farlo, non parleremmo nemmeno di concorrenza con i pizzaioli. La gente direbbe ‘wow, il robot!’ Qui abbiamo una meraviglia francese realizzata da giovani ingegneri, e mi diverto molto a lavorare con loro”.

Alla conquista della grande – ed esigente – città

Dopo una prima sperimentazione in una pizzeria aperta in Val-d´Europe, ora il robot Pazzi si è trasferito alla grande nella capitale, vicino al centro Pompidou, al 42 di rue Rambuteau. Una location prestigiosa per un progetto curioso; attendiamo di vedere se riuscirà a convincere i clienti.

Ancora un po’ diffidente? Il video potrebbe farti cambiare idea

fonte: Euronews / Dissapore /Pazzi.co

foto di copertina: Pazzi.co website


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy