Lorenzo Consoli ha fondato a Stoccolma NuvoAir, startup tech per la salute

NuvoAir sviluppa e commercializza terapie digitali in ambito respiratorio per prevedere e prevenire le riacutizzazioni polmonari

 

Se il sonno rappresenta un problema per tanti, le malattie respiratorie colpiscono più di 500 milioni di persone con patologie che vanno dall’asma alla fibrosi cistica fino alla BPCO (BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva, con una spesa in cure che supera i 300 miliardi di dollari all’anno.

Dal 2015 la startup NuvoAir, con sede a Stoccolma e guidata dall’italiano Lorenzo Consoli, realizza dispositivi a tecnologia IoT, in grado di gestire e controllare tutte le patologie respiratorie.

La mission di Nuvo Air

Quello che sappiamo per certo è che vogliamo cambiare radicalmente il modo in cui viene erogata l’assistenza sanitaria.

Vogliamo fornire un’esperienza più paziente e incentrata sull’uomo in un sistema sanitario che è ancora molto fragile e spesso troppo complesso da navigare. Indipendentemente dal fatto che i pazienti siano arruolati nel nostro servizio clinico o nella nostra piattaforma di sperimentazione clinica, vogliamo riportarli al centro e restituirgli il ruolo che gli spetta.

Vogliamo offrire un’esperienza che i nostri membri amino, aiutarli a vivere la loro vita al meglio – ed essere pagati solo quando possiamo dimostrare valore per i servizi forniti” ha recentemente dichiarato Consoli in un post nel sito di Nuvo Air.

Lorenzo Consoli, founder di NuvoAir, nella copertina del post citato I courtesy: NuvoAir

Come funziona NuvoAir

La piattaforma respiratoria NuvoAir consente ai pazienti di eseguire una valutazione della funzionalità polmonare nel pieno comfort di casa e di rispondere a specifici questionari sui sintomi.

Questi dati possono essere utilizzati dal paziente per capire come la loro malattia progredisce nel tempo e possono essere facilmente condivisi con il proprio team medico.

Tramite la piattaforma di NuvoAir, i medici e fisioterapisti in ospedale hanno accesso ai dati dei loro pazienti in tempo reale e tramite gli algoritmi di NuvoAir possono prevedere la progressione della patologia.

I professionisti del team multidisciplinare possono quindi concentrarsi sui casi più critici, ottimizzando così il flusso di lavoro delle strutture ospedaliere o di assistenza ai pazienti cronici.

foto: NuvoAir

One step forward: NuvoAir Caugh

NuvoAir Caugh è la più recente soluzione di NuvoAir: si tratta di una app in grado di registrare la tosse in un ambiente domestico per aiutare i medici a rilevare possibili condizioni come l’asma e la BPCO – Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva.

L’app funziona con un algoritmo supportato dall’intelligenza artificiale in grado di rilevare un colpo di tosse e inviare tali informazioni al team di assistenza al paziente, come medici di base o operatori di strutture sanitarie. Le informazioni possono essere visualizzate sia in tempo reale (così da evitare il peggio) che in differita (per i pazienti in cura). 

courtesy: NuvoAir

Dall’Italia alla Svezia, agli USA

Fondata a Stoccolma, ora NuvoAir ha una sede anche a Boston, negli Stati Uniti, da dove coordina assistenza a pazienti attraverso tutti i 50 Stati, attraverso una rete di professionisti sanitari. Nel 2020 infatti, la piattaforma digitale NuvoAir,  dedicata al miglioramento della salute dei pazienti respiratori gravi, aveva ricevuto dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense l’autorizzazione FDA 510 (k) per il suo spirometro AirNext. Questo spirometro è un semplice dispositivo portatile che si connette tramite Bluetooth. Semplice quanto efficace quando supportato dalla piattaforma digitale di cui abbiamo parlato sopra: una soluzione davvero interessante e dal grandissimo, ulteriore, potenziale.

fonte: NuvoAir I BuiltinBoston.com

immagine di copertina: NuvoAir


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben nove edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse