La tecnologia ci farà gestire i device con uno sguardo e senza usare le mani

La tecnologia ci farà gestire i device con uno sguardo e senza usare le mani

Una piattaforma open source potrebbe essere applicata al lavoro degli astronauti nello spazio

Eye of Horus è una piattaforma open source per controllare qualsiasi dispositivo semplicemente con lo sguardo.

Il progetto (hardware e software) è stato costruito da zero durante lo Space Apps Zaragoza per risolvere la sfida dei dispositivi wearable da utilizzare nello spazio. Questo dispositivo potrebbe aiutare gli ingegneri della NASA e gli astronauti in tutte le loro attività, lasciandoli liberi di utilizzare le mani per le delicate procedure spaziali.

Il sistema combina il rilevamento degli occhi con una fotocamera frontale per sapere dove si sta guardando. I dispositivi di destinazione dei comandi sono identificati tramite light beacons (una tecnologia simile alla LiFi) e sono controllati con protocolli wireless.

Chi ha ideato il progetto

Makeroni Labs è un’associazione nata a Zargoza nel 2013 con lo scopo di promuovere uno spazio di lavoro cooperativo per lo sviluppo di nuove tecnologie e la diffusione di nuove tecnologie. Makeroni lavora per promuovere e coordinare lo sviluppo di progetti tecnologici, per aziende e individui, promosse dai membri dell’associazione, oltre che per svolgere attività di informazione per la diffusione di nuove tecnologie.

Le tecnologie hands-free

Sempre più spesso si sente parlare di tecnologie che consentano di lavorare senza l’utilizzo delle mani. In questa direzione va, ad esempio, la grande diffusione degli assistenti vocali. Il comando a voce, infatti, sostituisce la necessità di impiego di una parte del corpo, lasciandoci liberi di compiere una serie di altre operazioni mentre il computer ricerca, chiama, ordina per noi.

IN COLLABORAZIONE CON NINJA.IT

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Robot Cosa è Maker Faire

È la più importante manifestazione sull’innovazione. Un evento ricco di invenzioni e creatività, che celebra la cultura del “fai da te” in ambito tecnologico. È il luogo dove maker, imprese e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere le proprie conoscenze e scoperte. Riunisce gli appassionati di tecnologia, gli artigiani digitali, le scuole, le università, gli educatori, gli hobbisti, i centri di ricerca, gli artisti, gli studenti e le imprese. Tutti vengono a mostrare le loro creazioni e condividere le loro conoscenze. I visitatori vengono a Maker Faire per “ intravedere” il futuro e trovare l'ispirazione per diventare essi stessi “Makers”.

 

© 2020 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy