Tickets coming soon
An event powered by
Cerca
Close this search box.

Buy Now Pay Later, il trend dei pagamenti rateali conquista l’Italia

‘Buy Now Pay Later’: il nuovo trend dei pagamenti rateali arriva anche in Italia

Il metodo di pagamento che permette di comprare oggi e pagare successivamente, senza interessi o commissioni, sta crescendo anche nel nostro paese 

 

Nel corso degli anni si sono alternati e sviluppati decide e decine di metodi di pagamento diversi. Essi sono fortemente influenzati dal contesto e per questo sono in costante evoluzione, anche se, in linea generale, le persone tendono sempre a scegliere la modalità di pagamento che viene percepita più rapida, conveniente e sicura.

Questi ultimi due anni segnati dalla pandemia hanno impresso una decisa accelerazione ai pagamenti digitali e allo sviluppo degli e-commerce, ma allo stesso tempo hanno contribuito ad alimentare un clima di incertezza economica e sociale. Queste condizioni hanno portato molti consumatori a preferire pagamenti rateali digitali, e tra questi c’è un trend in particolare che sta spopolando: il “Buy Now Pay Later”.

Il ‘Buy Now, Pay Later’

Come suggerisce il nome, il “Buy Now Pay Later” (BNPL), è un tipo di finanziamento a breve termine che consente all’utente di acquistare ora e pagare in futuro.

Alla base del BNPL c’è un piano rateale a breve termine che non prevede il pagamento di interessi o commissioni, fatta eccezione per il mancato rispetto delle scadenze previste dal piano stesso.

Pioniera di questa modalità di pagamento rateizzata è stata la svedese Klarna nel 2005, seguita dalle statunitensi Affirm e Sezzle, le europee Oney e PayPlug e le australiane Zip e AfterPlay con ClearPay. Sono invece Italiane Scalapay e Soisy. In Italia, infatti, questo strumento è arrivato più tardi, ma sta generando numeri molto interessanti. Nel 2019 rappresentava solo l’1% dei pagamenti ma già nel 2021 ha quadruplicato i volumi, raggiungendo il 4% del mercato.

Questi sono solo alcuni dei principali player, ma in realtà quello del Buy Now Pay Later è un trend in continua espansione e la concorrenza, piuttosto che da start up emergenti, arriva sempre di più da aziende esistenti che integrano i servizi di BNPL.

Come funziona esattamente il Buy Now Pay Later?

Chiaramente ogni azienda scegli i termini con cui erogare il proprio servizio, ma le modalità di funzionamento seguono uno schema simile.

Sono due semplici step:

  • il fornitore del servizio BNPL fa un accordo con il negozio, sia esso digitale o fisico, per pagare tutto l’importo dell’ordine del cliente al momento dell’acquisto, assumendosi i rischi
  • Il cliente, dopo aver creato un account e associato una carta di credito o debito da cui verranno scalati gli importi previsti, sceglie semplicemente in quante rate pagare (queste opzioni sono a discrezione dell’azienda che eroga il servizio di BNPL) il tutto senza interessi

Un trend destinato a crescere ancora

Molto probabilmente, questo è solo l’inizio e questa tendenza sembra destinata a crescere ancora. Secondo un’analisi condotta da Kaleido Intelligence, entro il 2025 assisteremo a un aumento del 92% della spesa dei consumatori globali che utilizzano questo tipo di finanziamenti solo su canali di e-commerce, per un valore che passerà dai 353 miliardi di dollari registrati nel 2019 ad almeno 680 miliardi di dollari.


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse