Cosa è Maker Faire

Cosa è Maker Faire? Il più grande spettacolo di innovazioni e creatività al mondo.

Nasce nel 2006 nella zona di Bay Area di San Francisco come progetto della rivista Make:Magazine, oggi Make: community.

Da allora è cresciuto in una grande rete mondiale di eventi che si sono trasformati in vere e proprie piattaforme di innovazione.

E’ il luogo dove persone di tutte le età si riuniscono per mostrare ciò che stanno realizzando, dove condividono ciò che stanno imparando, dove validano i propri prototipi.

MAKER FAIRE ROME – THE EUROPEAN EDITION

MFR19

Maker Faire Rome – The European Edition, invece, è la più grande edizione al mondo: Global Maker Faire.

La manifestazione posiziona la città di Roma al centro del dibattito sull’innovazione: l’evento unisce scienza, tecnologia, innovazione, dando vita a qualcosa di completamente nuovo

E’ una fiera, nella quale i sognatori e i talenti si mescolano e creano una magica alchimia

E’ anche il luogo in cui si impara, ci si diverte e nascono opportunità di networking e business
Dunque, parliamo di un ecosistema in cui i protagonisti della scena dell’innovazione si incontrano, confrontano, formano e divertono.

Maker Faire Rome è in primo luogo una fiera che facilita e racconta l’innovazione, connettendo le persone e le idee, attraverso una piattaforma capace di mettere in relazione appassionati di innovazione e di coinvolgerli con percorsi di apprendimento, formazione, co-progettazione e matchmaking. Il luogo ideale dove saperi, competenze ed esperienze si uniscono per dare forma concreta a progetti reali.

Lo spirito della manifestazione è diffondere la cultura dell’open innovation in modo pratico e coinvolgente. Negli ultimi anni si sta sperimentando una profonda trasformazione grazie all’innovazione aperta, l’approccio strategico e culturale dell’evento, in base al quale il sistema produttivo e della conoscenza, per creare più valore, sceglie di ricorrere a idee, soluzioni, strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno e dal basso, in particolare da innovatori creativi startup, università e istituti di ricerca.

Grazie alla sua piattaforma crossmediale l’evento unisce scienza, tecnologia, innovazione, dando vita ad un luogo completamente nuovo nel quale i sognatori e i talenti si mescolano e creano una magica alchimia con il pubblico, grazie a percorsi esperienziali che rendono i visitatori parte integrante della manifestazione.

La manifestazione è da sempre rivolta al mondo dell’innovazione, alle imprese e alle startup, al mondo della ricerca e dell’accademia, alle università, a studenti, ingegneri, designer, comunicatori, inventori, etc.

Make: Magazine

Make: Magazine è stata la prima rivista dedicata interamente a progetti tecnologici DIY: unisce, ispira, informa e intrattiene una comunità di persone che intraprende e innovano.

Con il lancio di Make: Magazine nel 2005, seguito dalla prima edizione di Maker Faire nel 2006, nasce il movimento maker, che ha ormai trasformato il mondo dell’innovazione, della cultura e dell’educazione.

Make Community, Inc.

Con sede a San Francisco, in California, Make Community è l’editore di Make: Co e licenziataria del marchio.