Eventi 2020

Scopri il programma di Maker Faire Rome 2020. Tutti gli eventi che puoi vivere gratuitamente



Economia Circolare e Sviluppo Sostenibile

Venerdì 11 Dicembre ore 11
Il tema della sostenibilità ha acquistato importanza e sensibilità negli ultimi anni coinvolgendo trasversalmente molteplici settori. Il workshop definirà il concetto di economia circolare, portando esempi e best pratice per consentire la comprensione del sistema economico circolare, e del ruolo delle tecnologie nel riutilizzo di materie prime.


L'economia circolare prende spunto dai meccanismi che contraddistinguono i sistemi viventi e assume che i sistemi economici debbano funzionare come organismi, in cui le sostanze nutrienti sono elaborate e utilizzate, per poi essere reimmesse nel ciclo sia biologico che tecnico. Da ciò nasce la definizione di progettazione su misura , che trae spunto da un certo numero di approcci più specifici, tra cui Cradle to Cradle, biomimetica, ecologia industriale e economia blu. Il webinar analizza la sfida della transizione da economia lineare a circolare attraverso diversi livelli distinti di intervento che includono: rifiuti, materiali, criteri di progettazione sostenibile e gestione digitale dei processi.
SPEAKER



  • Mario Malinconico, Direttore di ricerca presso l’Istituto per i Polimeri, Compositi e Biomateriali del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pozzuoli, Napoli

  • Ilaria Improta. CEO di Wolffia piattaforma win-win per il riuso di materiali di scarto di imprese industriali

  • Claudia Brunori, Responsabile Divisione Uso efficiente delle risorse e chiusura dei cicli - Dipartimento Sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali - ENEA

  • Teresa Dina Valentini, Divisione Circular Economy & Green Refinery di Eni


Moderatore
Fabio Sgaragli, Head of Innovation, Fondazione Brodolini

Orari

Venerdì 11 Dicembre

Dalle 11.00 alle 12.00 CET


Evento su digital.makerfaire.eu
Economia Circolare e Sviluppo Sostenibile

Ilaria Improta

CEO di Wolffia piattaforma win-win per il riuso di materiali di scarto di imprese industriali, un vero progetto di economia circolare a valore aggiunto

Fabio Sgaragli

Fabio Sgaragli è Head of Innovation della Fondazione Giacomo Brodolini. In questo ruolo, coordina le attività e i programmi di otto centri per l’innovazione urbana e sociale in altrettante città italiane. Esperto di politiche urbane e processi partecipativi per lo sviluppo locale, collabora con una serie di realtà in tutta Europa ed è curatore di un numero di pubblicazioni sul tema. Dal 2012 al 2015 è stato consulente per i processi di capitalizzazione e disseminazione del Segretariato di URBACT II, il programma Europeo di finanziamento di network di città Europee per il peer learning. Già fondatore e manager del gruppo di Global Sustainability di PricewaterhouseCoopers, ha curato progetti di innovazione in più di 30 paesi del mondo.

Claudia Brunori

Responsabile Divisione Uso efficiente delle risorse e chiusura dei cicli - Dipartimento Sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali - ENEA

Mario Malinconico

Direttore di ricerca presso l’Istituto per i Polimeri, Compositi e Biomateriali del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pozzuoli, Napoli

Ricercatore CNR dal 1983, è responsabile del laboratorio di sintesi di polimeri e modificazione chimica dei polimeri sintetici e naturali. Nel 2013 è stato insignito del premio Distinguished Chemistry Award 2013 della IUPAC nel corso di una cerimonia svoltasi all’Università Fudan di Shanghai. Nel 2012 è stato nominato membro del Consiglio di amministrazione di UNIPLAST, l’ente normativo italiano per le materie plastiche. Nel 2011 è stato nominato coordinatore del Comitato Scientifico dell’Associazione delle bioplastiche (ASSOBIOPLASTICHE) Italia (Novamont, Mossi & Ghisolfi, BASF, Nature Works sono alcune delle grandi aziende dell’Associazione). Nel 2010 è stato indicato dal CNR come Rappresentante italiano alla IUPAC, l’Unione Mondiale della Chimica. Nel 2004 è risultato vincitore di uno dei tre Premi “St Andrews Prize for the Environment” per l’ambiente per i suoi studi sui polimeri biodegradabili di origine naturale.

Teresa Dina Valentini

Circular Economy & Green Refinery PROCESSES, REPORTING AND SUPPORT


Categoria Talk · Type Talk
Back