Eventi 2020

Scopri il programma di Maker Faire Rome 2020. Tutti gli eventi che puoi vivere gratuitamente



RIGENERAZIONE DI LUOGHI: Progetti, Pratiche ed esperienze di trasformazione delle città del territorio e del paesaggio.

RISONANZE è progetto nato dalla collaborazione di Palazzo Guerrieri Medaarch e Knowledge for Business. É un ciclo di incontri pubblici costruito sulla base degli esigenze e degli stimoli dei partecipanti al nostro Laboratorio di Innovazione Urbana.
Il secondo degli 8 cicli di formazione avrà come tema la Rigenerazione di luoghi per la trasformazione delle città del territorio e del paesaggio.
Il ciclo di incontri “Rigenerazione di Luoghi” si articola intorno all’idea di raccogliere esperienze e pratiche su come la rigenerazione urbana può declinarsi ed ibridarsi con alcune pratiche di innovazione condivisa ed arrivare ad una rigenerazione delle città dei territori e dei paesaggi sostenibile, duratura ed aperta.

Orari

Sabato 12 Dicembre

Dalle 18.00 alle 19.00 CET


Evento su digital.makerfaire.eu
RIGENERAZIONE DI LUOGHI: Progetti, Pratiche ed esperienze di trasformazione delle città del territorio e del paesaggio.

Agostino Granato

Sono nato a Napoli nel 1977 ma vivo e lavoro tra l’Agro Nocerino Sarnese (Sa) e Bologna.

Da architetto attualmente mi sto occupando di sistemi di illuminazione smart con la start up HeretiX Technology, realizzando un impianto pilota per l’illuminazione dell’Acquedotto Monumentale di Nepi (Vt) e l’installazione di light e bio feedback BIO Dialogue, della rigenerazione a fini culturali di antiche dimore temporanee, denominate jazzi, utilizzate dai pastori nel basso Cilento e ora in disuso, e con il maestro Mario Nanni dell’ampliamento dell’azienda Viabizzuno in Bentivoglio (Bo). Nel campo dell’allestimento e del design ho partecipato al team di progettazione e sviluppo costruttivo della mostra internazionale itinerante “ITALIA: La bellezza della conoscenza” commissionata dal Ministero degli Affari Esteri e dal MIUR, ho progettato gli allestimenti delle mostre di Massimo Bucchi, Vincino, Corax e Oreste Zevola per il Festival della Satira di Salerno

Lorenza Soldani

Lorenza Soldani - Facilitatrice senior e specialista in mediazione dei conflitti e metodologie della partecipazione, esperta di animazione territoriale, costruzione di reti di comunità e in rapporti con gli stakeholder nei processi di rigenerazione urbana e sociale. Socia e amministratrice di Sociolab, fa parte del gruppo di lavoro dal 2007.

Lorenzo Serra

Laureato nel 2007 presso il Politecnico di Torino, dopo alcuni anni di praticantato presso importanti studi di architettura quali Jacopo Gardella architetti in Milano, studio Elastico SPA di Stefano Pujatti e LSB architetti in Torino, decide di approfondire il tema del legno con un master post universitario della durata di un anno presso la Aalto University di Helsinki in Finlandia. L’intenso anno di studio, costituisce le fondamenta di un percorso di approfondimento che produce i suoi primi frutti con la collaborazione come carpentiere presso l’impresa di costruzioni “Natural Building Company” in Finlandia, di collaboratore/progettista per Casattiva+ (Mozzone building systems) a Torino e la fondazione dello studio di architettura “Studio Ellisse Architetti”. L’attività professionale dello studio si incentra principalmente sull’utilizzo di materiali naturali e sulla sostenibilità ambientale. Dal 2016 è cofondatore, progettista e tutor didattico per il progetto "Banca del Fare": i cantieri scuola residenziali organizzati per l'Associazione Parco Culturale Alta Langa, in Monesiglio (CN).

Mauro Lazzari

Mauro Lazzari cofondatore dello studio Metamor Architetti Associati, ha conseguito un dottorato in progettazione urbana presso l'Università di Firenze, insieme ad un team multidisciplinare ha fondato il LUA (Laboratorio Urbano Aperto) che dal 2003 ha avviato un processo di coinvolgimento e partecipazione di sette comunità intorno a un idea di parco agricolo, il Parco Agricolo Multifunzionale dei Paduli (Lecce) nel 2014 candidato dal MIBACT a rappresentare l’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa. Dal 2011, il LUA coordina le attività del Laboratorio Urbano - Abitare i Paduli, attraverso un progetto di gestione condivisa del Parco, sperimentando forme inedite di neoruralitá, coinvolgendo i saperi locali, quelli esperti e le istituzioni.

Gianluca Salvatori

Gianluca Salvatori è dal 2018 segretario generale della Fondazione Italia Sociale e dal 2009 segretario generale dello European Institute for Research on Cooperative and Social Enterprises (Euricse). Membro del GECES (Gruppo di esperti della Commissione Europea sulla economia sociale) e osservatore nella UNTFSSE (UN Inter-Agency Task Force on Social and Solidarity Economy). In precedenza: è stato assessore tecnico alla ricerca e innovazione della Provincia autonoma di Trento, fondatore e presidente di Progetto Manifattura (Rovereto), e dirigente della Fondazione Bruno Kessler.

Roberta Truono

Walter Nicolino

Walter Nicolino (nato nel 1975) è architetto e svolge attività professionale a Torino nei campi del design, dell’architettura e della progettazione urbana. Tra i membri fondatori dello studio Carlo Ratti Associati, nel 2015 avvia lo studio WNA Walter Nicolino Architects. Coinvolto in diverse collaborazioni con Università ed Enti Culturali, è professore incaricato presso il Politecnico di Torino e l’Istituto d’Arte Applicata e Design (IAAD), dove coordina il Dipartimento di Interior design. Svolge ricerca con il gruppo MD-Next City Lab - da lui co-fondato - all’interno del Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara, su temi legati alla rigenerazione urbana e alla mobilità sostenibile.

Antonia Gravagnuolo

Antonia Gravagnuolo è Ricercatrice presso l'Istituto di Ricerca per l'Innovazione e i Servizi per lo Sviluppo del CNR IRISS, Consiglio Nazionale delle Ricerche. Architetto specializzato nella valutazione di piani e progetti per la rigenerazione e il riuso adattivo del patrimonio culturale e paesaggistico. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Metodi di valutazione per la conservazione integrata, recupero, gestione e manutenzione del patrimonio architettonico, urbano e ambientale presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. E' co-coordinatrice (co-PI) del progetto Horizon 2020 CLIC (2017-2021) e responsabile scientifica per la valutazione degli impatti multidimensionali dei progetti di riuso adattivo del patrimonio culturale nella prospettiva dell'economia circolare. E’ coordinatrice (PI) del progetto Horizon 2020 Be.CULTOUR recentemente finanziato su nuovi modelli circolari per il turismo culturale (2021-2024). I suoi interessi di ricerca includono l'economia circolare, il riuso adattivo del patrimonio culturale, la rigenerazione dei paesaggi rurali storici, modelli economici innovativi e circolari per la rigenerazione del patrimonio e del paesaggio culturale.

Nadia Battaglio

Laureata nel 2008 al Politecnico di Torino, si è dedicata per tre anni al progetto CAPAcities (Competitiveness Action and Policies for Alpine Cities), promosso dall’Unione Europea per lo sviluppo delle aree alpine sui temi della sostenibilità, della conservazione e dello sviluppo dei piccoli centri rurali alpini, assistendo il prof. Andrea Bocco e prof. Gianfranco Cavaglià nell' elaborazione delle linee guida per il recupero e la rivitalizzazione dei villaggi montani adottate dalla Regione Piemonte. A seguire ha realizzato con il prof. Andrea Bocco del Politecnico di Torino un manuale, allegato al Regolamento Edilizio del Comune di Premia (VB), per il recupero delle case tradizionali in pietra e la tutela del patrimonio storico e architettonico del territorio comunale. L’elaborazione delle linee guida è stata condotta con azioni di partecipazione, coinvolgendo professionisti, artigiani locali e cittadini in modo da garantirne la condivisione e proporre soluzioni effettivamente praticabili. Fonda uno studio autonomo “studio ellisse architetti”, con sede a Torino, specializzato nelle ristrutturazioni e nell’impiego di materiali ecocompatibili e a basso impatto ambientale, con una particolare attenzione al recupero dell’architettura tradizionale rurale.Dal 2016 è cofondatore, progettista e tutor didattico per il progetto "Banca del Fare": i cantieri scuola residenziali organizzati per l'Associazione Parco Culturale Alta Langa, in Monesiglio (CN). www.bancadelfare.it

Amleto Picerno Ceraso

Founder di Medaarch, Architetto docente di Design Computazionale presso la Federico II di Napoli. Ha insegnato Data Driven Design nel master in Tecnologie Emergenti presso l’Istituto Nazionale di Architettura. Fonda il Mediterranean FabLab, primo fablab del Sud Italia, nel 2012 e BIOlogic, il primo Bio Fablab, nel 2018. É stato direttore del Laboratorio di Design and Research in Advanced Manufacturing di Città della Scienza. I suoi lavori sono stati premiati in ambito internazionale, come progetti visionari e innovativi


Categoria Talk · Type Talk
Back