Eventi 2020

Scopri il programma di Maker Faire Rome 2020. Tutti gli eventi che puoi vivere gratuitamente



Distributed Ledger Technology for STM32

Quando si parla di blockchain viene subito in mente il Bitcoin, la famosa valuta digitale (o criptovaluta) con cui è possibile scambiare denaro in tutto il mondo senza utilizzare banche o intermediari finanziari tradizionali. Il Bitcoin basa il proprio funzionamento sul concetto di blockchain, ossia un caso particolare di una tecnologia più generale chiamata Distributed Ledger Technology (DLT). Si tratta di un sistema che consente di memorizzare dati, quali ad esempio le informazioni relative ad una transazione finanziaria, in maniera del tutto distribuita e senza necessità di controllo da parte di un’autorità centrale, garantendo il consenso tra i vari partecipanti anche quando questi ultimi non abbiano fiducia l’uno nell’altro o si trovino in aree geografiche soggette a limitazioni del libero scambio.
In realtà, il concetto di blockchain e Distributed Ledger Technology non si limita allo scambio di denaro via Internet, ma trova applicazione in numerosi altri settori. Per esempio, può essere utilizzata per tracciare la provenienza e l’autenticità dei prodotti, per consentire la vendita di energia in modalità peer-to-peer tra un pannello fotovoltaico ed un’auto elettrica, oppure per abilitare un nuovo mercato con cui scambiare i dati generati dai dispositivi elettronici per migliorare il funzionamento degli algoritmi di Intelligenza Artificiale. Per realizzare queste applicazioni, ST rende disponibili i “mattoncini” fondamentali con cui gli sviluppatori possono iniziare a sperimentare questa tecnologia usando un microcontrollore STM32 insieme ad altri prodotti ST fra i quali sensori, interfacce di rete e controllo motori.

Orari

Venerdì 11 Dicembre

Dalle 17.00 alle 18.00 CET


Evento su digital.makerfaire.eu
Distributed Ledger Technology for STM32

Beatrice Rossi

Laureata in Matematica nel 2008, Beatrice è Data Scientist all’interno del gruppo System Research & Applications di STMicroelectronics dove sviluppa tecniche matematiche, informatiche e statistiche. Specializzata su aspetti applicativi, dall’analisi di dati al Machine Learning, dalla geometria per la visione computazionale alla crittografia, programma soprattutto in Matlab, pur conoscendo anche anche altri linguaggi, quali Python, C, C++ e Java. Supervisiona con entusiasmo le attività di numerosi studenti in stage presso i laboratori ST e partecipa a conferenze scientifiche e ad altre attività divulgative.

Andrea Palmieri

Andrea si è laureato nel 2002 in Ingegneria Informatica presso l'Università di Lecce.

Dal 2003 lavora come Senior Application Engineer per STMicroelectronics.

Dopo una iniziale esperienza nel networking e multimedia, da circa 6 anni lavora al programma STM32ODE (Open Development Environment), lanciato da ST per lo sviluppo e la promozione delle piattaforme basate su microcontrollori STM32 nell'ambito dell'IoT. È attualmente coinvolto nell'esplorazione di tecnologie innovative come la Distributed Ledger Technology (DLT) e nella loro implementazione tramite prodotti ST.


Categoria Talk · Type Talk
Back