Il robot umanoide Tesla sarà in vendita nel 2023

Tesla ci ha abituati a date particolarmente ottimistiche; in ogni caso, Optimus resta un progetto che siamo ansiosi di conoscere

 

Optimus è il nome del robot che Elon Musk vuole inserire nella nostra vita quotidiana, e soprattutto nelle aziende, per lavoro noiosi o pericolosi.

Musk ha recentemente fornito, in occasione del Cyber Rodeo organizzato da Tesla, dati ufficiali per la timeline di produzione del progetto Optimus. Si tratta nello specifico di un robot umanoide capace di compiere azioni generalmente svolte dagli esseri umani e Musk ritiene che la società possa portare in produzione il dispositivo nel corso del prossimo anno.
 
Optimus, il robot umanoide che Tesla ha annunciato lancerà sul mercato nel 2023 I Foto: Tesla

Quando Tesla aveva annunciato Tesla Bot nella passata stagione, Musk lo aveva presentato come un’invenzione che la compagnia avrebbe potuto sviluppare sfruttando il lavoro esistente relativo all’intelligenza artificiale applicata alle automobili. All’epoca il progetto non sembrò una priorità per l’azienda, e molti appassionati lo videro principalmente come uno strumento di marketing a cui Tesla aveva fatto ricorso per mostrare le proprie capacità tecnologico-ingegneristiche.
Ad oggi, nessun prototipo è stato ancora presentato ma le caratteristiche del suo sviluppo sono state rese note.

Come sarà l’umanoide Tesla?

Quello che sappiamo è che Optimus viene costruito intorno alle proporzioni degli esseri umani, perché, dopo tutto, il mondo è fatto per gli umani. Alto quasi sei piedi (poco meno di 1,80 metri), pesa 125 libbre. Leggermente più magro della media delle persone in quel range di proporzioni. 

L’elemento più rilevante che Musk aveva rivelato, è che robot Tesla potranno “accettare download delle caratteristiche del cervello del loro proprietario”. Secondo il geniale imprenditore, infatti, “sarà possibile scaricare le cose che crediamo ci rendano così unici”. Un feature che potrebbe garantire continuità a ricordi e tratti della nostra personalità

Optimus, il robot umanoide al quale sta lavorando Tesla I Foto: Tesla

Le caratteristiche di Optimus

Optimus sarà basato sugli stessi chip e sensori che le auto dell’azienda usano per le feature di auto-guida. Il robot sarà amichevole e dovrà interagire con gli umani per eseguire compiti pericolosi, ripetitivi e noiosi per l’uomo. L’intenzione – Musk lo ha ribadito – non è quella di sostituire la macchina all’uomo ma di sottrarre l’uomo a quelle mansioni ripetitive, noiose e/o pericolose proprie di certi ambiti e/o professioni, per permettere all’essere umano di dedicarsi ad attività più stimolanti.

 
Secondo quanto dichiarato, Optimus non potrà inizialmente superare la velocità di 8km orari per una questione di sicurezza e avrà la capacità di sollevare pesi fino a 68kg, proprio nell’ottica di inserirlo in contesti lavorativi in cui è richiesto un certo sforzo fisico.
“Tutto ciò che gli umani non vogliono fare, Optimus lo farà”, ha detto Musk. 
“Penso che Optimus abbia il potenziale per diventare uno dei business più significativi del nostro tempo” ha infine aggiunto l’imprenditore.
 
fonti: Moyens I Outpump I Soldoutservice
immagine di copertina: Tesla

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben nove edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

è organizzato indipendentemente ed opera sotto licenza di
Maker Media inc. È un evento

COSA È MAKER FAIRE

Maker Faire Rome è un evento che facilita e racconta l’innovazione tecnologica connettendo le persone e le idee. Una piattaforma in grado di coinvolgere gli appassionati di innovazione in percorsi di co-progettazione, apprendimento, formazione e matchmaking. La manifestazione vuole diffondere la cultura dell’Open Innovation consentendo al sistema produttivo di ricorrere a idee, soluzioni, strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno e dal basso, attraverso una connessione virtuosa tra innovatori, creativi, startup, aziende, studenti, università e istituti di ricerca. Maker Faire Rome è il luogo in cui i protagonisti dell’innovazione europea si incontrano, si confrontano, scoprono le novità e fanno affari.

© 2022 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy