I CICLISTI SCANSIONATI IN 3D TRIONFANO A TOKYO 2020

L’impresa azzurra a Tokyo è stata aiutata anche dalla tecnologia 3D

 

La scansione 3D entra nel successo della squadra Italiana che ha da poco battuto il record del mondo alle Olimpiadi Tokyo 2020 nel ciclismo su pista. 

Solo poche settimane fa, infatti, nella finale per il primo posto, il quartetto azzurro del ciclismo su pista – Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon, Jonathan Milan – superava la Danimarca con il tempo di 3’42”032, migliorando il proprio primato e conquistando l’oro. 

Ciclismo e scansione 3D: un’accoppiata vincente

La scansione 3D è stata un piccolo tassello nell’epopea di successo della squadra Italiana che ha da poco battuto il record del mondo alle Olimpiadi Tokyo 2020 nel ciclismo su pista. 
Il tempo riportato è stato prodigioso: 3’42″032. Mai nella storia quattro uomini in bici sono andati così veloci.
Ma in una delle fasi di questo lungo percorso c’è stato anche un momento fondamentale per la tecnologia: la scansione 3D del corpo umano dei ciclisti.

Scansione 3D per il ciclismo su pista. Un tassello della vittoria. 

Il quartetto azzurro che ha trionfato nel ciclismo su pista, guadagnando l’oro nell’inseguimento, è composto da Filippo Ganna, Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan. Dopo 61 anni sono riusciti a riportare a casa il titolo olimpico. In particolare, due di questi atleti, Simone Consonni e Jonathan Milan, sono stati scansionati in 3D dagli operatori 3DiTALY.

foto: 3DItaly

La scansione 3D è stata commissionata dal produttore delle bici della Nazionale, Pinarello, in partnership con Hardskin, importante brand di produzione di indumenti sportivi per il ciclismo professionale. Il motivo? Perfezionare al massimo l’aerodinamica degli atleti, plasmare la forma delle loro bici in combinazione con il loro corpo.

foto: 3DItaly

I risultati delle Olimpiadi hanno dato ragione a questi studi nella galleria del vento. La scansione 3D si è rivelata un tassello vincente per il ciclismo su pista. 

La scansione 3D citata è stata effettuata dai tecnici 3DItaly presso il Velodromo di Montichiari, in provincia di Brescia, il primo ed unico impianto coperto in Italia dedicato al ciclismo su pista.

Body scanning 3D per migliorare gli strumenti sportivi

In particolare, la scansione 3D del corpo umano è servita a studiare le posizioni assunte dagli atleti sulla bici, in modo da progettare un manubrio su misura per ognuno di loro. Un componente realizzato da Pinarello in un pezzo unico che si è adattato perfettamente al braccio dell’atleta, permettendo così una simbiosi perfetta con la bicicletta. Ci auguriamo che questo sia solo l’inizio. Quali nuovi studi di aerodinamica si potranno ottenere in futuro grazie alla scansione 3D per il ciclismo?

Thor3D Calibry: un body scanner 3D professionale 

Nel mondo del ciclismo, dove l’aerodinamica è tutto, non si può perdere nessun dettaglio durante la scansione. Per la scansione 3D del corpo umano realizzata da 3DItaly per il team italiano a Tokyo2020 è stato scelto lo scanner 3D a luce pulsata Thor3D Calibry.

Con una fotocamera che rileva dati con una velocità di 30 frames e 3 milioni di punti al secondo, sono state ottenute rapidamente le immagini degli atleti in posizione. Sono bastati circa due minuti a scansione. Le immagini scansionate in 3D degli atleti in posa sono state quindi passate agli ingegneri di Pinarello per i successivi studi di aerodinamica. 

E speriamo che sia soltanto l’inizio di molte altre collaborazioni (e vittorie)!


Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter:ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

è organizzato indipendentemente ed opera sotto licenza di
Maker Media inc. È un evento

COSA È MAKER FAIRE

Maker Faire Rome è un evento che facilita e racconta l’innovazione tecnologica connettendo le persone e le idee. Una piattaforma in grado di coinvolgere gli appassionati di innovazione in percorsi di co-progettazione, apprendimento, formazione e matchmaking. La manifestazione vuole diffondere la cultura dell’Open Innovation consentendo al sistema produttivo di ricorrere a idee, soluzioni, strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno e dal basso, attraverso una connessione virtuosa tra innovatori, creativi, startup, aziende, studenti, università e istituti di ricerca. Maker Faire Rome è il luogo in cui i protagonisti dell’innovazione europea si incontrano, si confrontano, scoprono le novità e fanno affari.

© 2022 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy