Studenti: al via il concorso nazionale “Lo sviluppo locale che vorrei”!

E’ Dedicato agli studenti delle scuole secondarie di II grado il concorso che valorizza i progetti a favore della sostenibilità territoriale. CANDIDATURE ENTRO IL 30 APRILE 2021, in palio un premio dal valore di 1000€!

 

 

Lo sviluppo locale che vorrei

 

Orientare le giovani generazioni ad un approccio progettuale per uno sviluppo equo e sostenibile dei propri territori – con una loro ideazione, progettazione e prototipazione di impresa – dando un impulso a potenzialità non ancora espresse: è questa la finalità di Articolo Novantanove – Associazione per il Dialogo sociale che, in partnership con ANP (Associazione Nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola) e con l’apporto (in ordine alfabetico) di AIV, Companies Talks, SImpresa, Smartech, WeCanJob, bandisce l’VIII edizione del Concorso “Lo sviluppo locale che vorrei – idee di impresa equa e sostenibile nell’era digitale“, patrocinato dal CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro) e di Unioncamere.

 

  • A chi è rivolto il Concorso

 

Il Concorso è rivolto a tutti gli studenti delle classi del terzo e quarto anno degli Istituti secondari di secondo grado del territorio nazionale.
Ogni classe dovrà essere coordinata da uno o più docenti  – tutor. Nell’ipotesi di più docenti, dovrà essere designato il docente tutor referente per gli adempimenti previsti dal Bando.

 

  • Caratteristiche dei progetti 

 

Ogni classe – coordinata da uno o più docenti tutor – dovrà ideare, progettare e prototipare, nei percorsi PCTO (ex ASL), un’attività produttiva o di servizio, pubblica o privata.

La proposta dovrà essere formulata guardando alle trasformazioni del lavoro e dell’impresa nell’era digitale e non trascurando esperienze di successo della tradizione locale, ponendo attenzione alla equità e sostenibilità nell’uso e nella distribuzione delle risorse, alle implicazioni ambientali di processi e prodotti, alle potenziali proiezioni nazionali e internazionali, ridefinite dalla pandemia, e alle prospettive aperte dalla Next Generation EU.

 

Un Concorso che valorizza i progetti a favore di uno sviluppo territoriale più equo e sostenibile

 

  • I settori di interesse 

 

Gli ambiti produttivi da considerare, avendo riguardo ai possibili futuri scenari post Covid-19, potranno esemplificativamente riguardare i seguenti settori:

  • Abbigliamento
  • Arredamento
  • Automazione industriale
  • Agroalimentare),
  • Sistema della cultura e del turismo
  • Energia
  • Chimica
  • Digitale in senso ampio
  • Servizi alle persone e alla comunità

Nella verifica della sostenibilità economica, ambientale e sociale della proposta dovrà essere considerata anche l’incidenza dei risultati attesi sui livelli di benessere della realtà in cui i giovani vivono ed auspicabilmente realizzare le loro aspettative di vita. Di utilità saranno allo scopo anche gli indicatori Bes elaborati da Cnel-Istat.

Particolare rilievo assume la descrizione di tutte le singole fasi del processo seguito al fine di conferire unitarietà logica alla progettazione sviluppata, usando una formula discorsiva che evidenzi e racconti, per ciascun ambito, le attività realizzate, gli strumenti utilizzati e le metodologie adottate.

 

  • I premi in palio

 

Tutte le classi che presenteranno un progetto fruiranno di una edizione dedicata dello spettacolo: “La Storia di Olivetti”.

  • Il progetto vincitore riceverà il “Trofeo Imprenditività 2021”, servizi per l’orientamento resi in remoto da specialisti, un bonus di 1.000 Euro come contributo per testare l’idea di impresa ed una licenza della piattaforma GoToMeeting per un anno.
  • I progetti 2° e 3° classificato riceveranno una targa.
  • Tutti gli studenti delle prime 3 classi classificate riceveranno un gadget.

Il bonus verrà consegnato alla classe, che designerà un proprio referente. Similarmente si procederà per la licenza della piattaforma GoToMeeting.

 

  • Modalità e termini di partecipazione 

 

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, da ciascuna classe, sul file PDF editabile scaricabile qui

  • Tutte le domande dovranno essere firmate dal tutor di riferimento e inviate all’indirizzo email bandi@articolo99.it entro e non oltre il 30 aprile 2021.
  • Gli elaborati dovranno essere depositati entro il 30 dicembre 2021

 


 

Il Concorso “Lo sviluppo locale che vorrei – idee di impresa equa e sostenibile nell’era digitale” rappresenta un’importantissima opportunità che vuole non solo premiare i progetti migliori che possano favorire la sostenibilità territoriale ma nasce anche per valorizzare le metodologie innovative e le esperienze che oggi vivono nella scuola. grazie al prezioso e quotidiano contributo di docenti e studenti. 

 

Sei interessato a partecipare con la tua classe? Leggi il regolamento e il bando completo del Concorso e invia la tua candidatura entro il 30 aprile 2020!

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD TECHNICAL PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy