QUASI 2300 PIANTE ALLA PRIMA DEL TEATRO LIEU DI BARCELLONA!

Un pubblico frondoso e una riflessione sull’assurdità della condizione umana in tempi di pandemia

 

Il teatro dell’opera Liceu di Barcellona – teatro neoclassico del XIX secolo, tra i più grandi d’Europa – ha riaperto le sue porte lo scorso lunedì per la prima volta in oltre tre mesi per tenere un concerto, esclusivamente per un pubblico tranquillo e frondoso di quasi 2.300 piante domestiche.

 

Serenading plants Liceu Barcelona
Il concerto “per piante” al Teatro dell’Opera Liceu Barcelona

 

Gli organizzatori hanno affermato che l’intenzione era quella di riflettere sull’assurdità della condizione umana nell’era del coronavirus, che priva le persone della loro posizione di spettatori.

La natura è avanzata per occupare gli spazi che ci sono stati strappati. Possiamo estendere la nostra empatia? Cominciamo con l’arte e la musica, in un grande teatro, invitando la natura”. Sono state queste le parole del produttore esecutivo Eugenio Ampudio,  prima del concerto. 

 

Piante
Un pubblico di sole piante da vivaio ha assistito al primo concerto post – Covid19 nel Teatro dell’Opera Lieu di Barcellona

  • Gli spettatori? 2292 piante da vivaio!

Dopo il concerto,  trasmesso in streaming, le 2.292 piante da vivaio poste su ogni seduta sono state donate agli operatori sanitari impegnati in prima linea nella lotta al Coronavirus

Il “Concerto per il biocene” è stato reso possibile dalla conclusione dello stato di emergenza della Spagna domenica 21 giugno. Presentava un quartetto d’archi che suonava il “Crisantemo” del compositore italiano Giacomo Puccini, scelto per la sua tristezza da requiem.

 

Il Liceu ha osservato tutti i rituali di una normale esibizione musicale, inclusi gli annunci fatti ad alta voce sul concerto che stava per iniziare. Sia prima che dopo la performance di sei minuti, i quattro musicisti elegantemente vestiti –  come si conviene in queste occasioni –  si sono inchinati rispettosamente al “pubblico”.

Il Liceu ha affermato di sperare che lo spettacolo riaffermi il valore dell’arte, della musica e della natura e possa segnare una nuova tabella di marcia per tornare alle normali attività dopo la pandemia.


 

Maker Faire Rome The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Maker Faire Rome 2020 Partner

Promosso e organizzato da

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

© 2020 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy