OLTRE IL PANE: UN PACKAGING BIODEGRADABILE PER IL PANE, CON IL PANE

Una studentessa degli Emirati Arabi Uniti ha fuso creatività e ingegno per creare un packaging alimentare decisamente interessante

 

Beyond Bread, il progetto di Hind Rais, è una soluzione di packaging per il pane… che utilizza il pane. E’ a base di pasta ‘morta’, un impasto senza lievito.

Beyond Bread by Hind Rais is a packaging solution for bread made using dead dough. Photo Hind Rais

Hind Rais, 22 anni, che si è recentemente laureata alla Zayed University come graphic designer con una specializzazione in business creation, ha deciso di unire la sua passione per la panificazione e la grafica per il suo progetto finale.

“Il design non è estetica, è funzione”

“Di solito quando si sente parlare di graphic design, è tutto digitale. Ma volevo spingermi un po’ oltre con il materiale del packaging e integrare l’aspetto estetico con quello funzionale, in modo pienamente coerente con il prodotto che è destinato a contenere”, spiega.

In qualità di appassionata panificatrice casalinga, Rais ha visto del potenziale negli ingredienti per il pane. Ecco perché ha iniziato a sperimentare diverse ricette per creare un impasto ‘morto’: un tipo di impasto che non utilizza lievito, il che gli conferisce la capacità di durare più a lungo.

“Ho provato gli ingredienti principali: farina, acqua, sale. Ma dopo alcuni tentativi, falliva sempre. Quindi il mio professore ha suggerito di contattare degli esperti e uno mi ha dato una ricetta che includeva lo zucchero.

È stato un successo. Rais ha iniziato frullando gli ingredienti e lasciando l’impasto riposare per un’ora. Ha poi usato uno stampo per modellarlo e farlo cuocere a fuoco molto basso per tre ore. “Questa parte del processo deve essere seguita con grande cura, per garantire che l’impasto non si goni né si spezzi”, spiega. Il prodotto finale è quello che lei chiama Beyond Bread, una confezione a forma di ciotola, con una texture simile a quella del legno.

“Volevo creare un packaging che potesse essere facilmente utilizzato per trasportare il pane dalle panetterie locali alle case”, afferma Rais.

 Hind Rais, ideatrice di Byond Bread. Foto: Hind Rais

Beyond Bread può essere facilmente riutilizzato e può durare per mesi, a seconda di come viene utilizzato e conservato. Una volta che inizia a sviluppare crepe, o a sbriciolarsi, può essere frantumato e diventare cibo per gli uccelli, chiudendo cosi perfettamente il cerchio della sostenibilità. “Il mondo sta diventando più rispettoso dell’ambiente e, con Expo 2020 Dubai, gli Emirati Arabi Uniti sono in prima linea”, afferma.

Sebbene sia stato creato appositamente per il pane poiché “assorbe il calore dell’impasto appena sfornato”, Rais sta ancora cercando di capire cos’altro Beyond Bread possa contenere e trasportare. “In futuro, ho in programma di aprire la mia panetteria. Forse può essere usato lì”, dice.

fonti: NationalNews I Zayed University 

Immagine di copertina: Hind Rais


Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter:ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse