Espositori 2020


Rock 'n' Nerd

Per la seconda volta al Maker Faire Rome, tornano i Rock 'n' Nerd! Coppia di ragazzi di 15/16 anni appassionati di elettronica, robotica, programmazione, politica ambientalismo ma soprattutto di musica. Quando ci vedemmo per suonare insieme, non sapevamo che sarebbe nato tutto questo. Dopo tanti mesi di lockdown, siamo grati che la maker faire ci sarà e siamo lieti di partecipare. È così che abbiamo deciso di riportare rinnovandoli, alcuni dei nostri vecchi progetti, che tanto ci ha divertito fare e altrettanto ci ha allietato vederli osservare dalle facce curiose dei visitatori. Proponiamo così una serra 2.0, completamente automatica, disponibile al commercio e DIY. Stampata completamente in 3d con materiali rinnovabili, non solo ridurrà lo spreco d'acqua, ma sarà anche una delle serre più eco-friendly sul commercio. Può essere alimentata tranquillamente ad energia solare o eolica. Altro punto nevralgico del progetto rock 'n' nerd, è l'amplificatore valvolare homemade. Completamente costruito in casa, si basa su una tecnologia in voga negli anni 60-70. L'hi-tech di allora rimane sempre il migliore. La qualità audio è strabiliante, di netto superiore a qualsiasi altro amplificatore a transistor. Ma rinnovare è diverso da inventare. Bisogna introdurre così la terza creazione, un progetto condiviso tra i due makers: il nostro Tricorder. Ispirandosi alla serie televisiva Star Trek, abbiamo ben pensato di costruire, nei limiti del possibile, un apparecchio elettronico in grado di trarre letture dei più svariati sensori e di tradurle, nel più chiaro dei modi, in grafici e tabelle leggibili da tutti.


Italy


Mattia D'Angelo, Giulio Gaetti

Mattia D'Angelo, nato il 31 maggio 2005, 15 anni, frequenta il secondo liceo classico T.Tasso a Roma. Un giorno, per caso, nella stazione termini assieme alla madre, nota un cartello che sponsorizzava una serie di corsi di elettronica e robotica. Man mano che gli anni di corso passano, il giovane Mattia si appassionava sempre di più di robotica e elettronica. Così quando sull'autobus vide il manifesto della primissima maker faire Roma, convinse i genitori a comprare il biglietto. Da lì in poi non se ne perse una. Quando scoprì che era possibile partecipare come espositore, si fece in quattro per finire il suo progetto, mise su un gruppo di amici rocker e nerd e si iscrisse, fiducioso. Partecipare per la seconda volta alla maker faire sarebbe un vero onore.
Giulio Gaetti, 16 anni, frequenta il terzo scientifico a Cerveteri. La sua innata curiosità lo ha sempre portato a voler comprendere fino a fondo il funzionamento delle cose, scoprendo così, in questa medesima fiera ormai 4 anni fa, l'immenso mondo del making. Rimasto affascinato dall'elettronica degli albori, tenta di dare nuova vita a componenti che, anche se ormai dimenticati, hanno davanti a loro ancora infinite potenzialità.
Non avrebbe mai immaginato che ciò gli avrebbe permesso di esporre ad una fiera di tale rilievo, la possibilità di partecipare una seconda volta sarebbe un sogno che si avvera; nonché un vero onore.



 Education
  Mattia D'Angelo, Giulio Gaetti
 2020

Back
 
Dati aggiornati il 09/11/2021 - 11.51.35