Girasole: Sensing in Farming

Girasole

Girasole è  la prima rete sensoriale che usa l’AI per l’agricoltura di precisione, la prevenzione incendi e il benessere degli animali

Girasole è la prima rete sensoriale mesh che usa algoritmi di Machine Learning e Intelligenza Artificiale per l’agricoltura di precisione, per la prevenzione degli incendi e per migliorare il benessere degli animali. Ha partecipato a #MFR2022 e prima si  aggiudicato un prestigioso riconoscimento. Ma andiamo con ordine,

La rete Girasole è formata da un parte hardware, composta da sensori che possono essere inseriti modularmente al suo interno, dalla connettività wireless per coprire distanze superiori a 50km, da un pannello fotovoltaico e da una batteria (Posiziona e Dimentica).

La seconda parte è il cloud che raccoglie ed elabora i dati con ML e AI e li rende fruibili agli utenti tramite un App.

Girasole: l’inventore

Mario Soranno ha una Laurea Triennale in Ingegneria Industriale – Curriculum Elettronico. È un esperto in progettazione elettronica e software. Sviluppa applicazioni in ambiente Linux, in ambiente ROS, e conosce la modellazione 3D. Ha inventato un algoritmo brevettato per la navigazione autonoma in campo agricolo. È stato Co-relatore per una tesi sulla robotica mobile dal titolo “Development of a mobile robot: control and navigation for outdoor environments”. Ha vinto premi internazionali in contest di progettazione elettronica e software con elementi di progettazione e modellazione 3D.Girasole

 

Girasole: altri riconoscimenti

A Girasole Sensing, startup lucana  è andato il premio Research Award quale progetto imprenditoriale con spiccate potenzialità di successo, ma in una fase di maturità tale da non avere ancora i requisiti per iniziare un percorso di co-innovazione con un’azienda agricola.

Il premio si concretizza con un grant da 10.000 euro, finalizzato al sostegno delle attività di validazione sul campo e sviluppo scientifico. La startup avrà inoltre la possibilità di testare l’idea innovativa proposta presso il CASF, Centro Agricolo Sperimentazione e Formazione ideato da Eni nelle aree di interesse del progetto Energy Valley a Viggiano, per la promozione di un’agricoltura sostenibile e la valorizzazione delle aree marginali. 

Alla call aperta nel  mese di giugno 2022 hanno risposto 40 tra startup e team di aspiranti imprenditori da tutto il Sud Italia.

Oltre 50 gli imprenditori che hanno partecipato alle sessioni di formazione su tematiche di sviluppo imprenditoriali durante la training week dello scorso settembre.

Grazie alla collaborazione dei partner di progetto, sono state coinvolte 25 aziende agricole lucane, favorendo sin dalle prime fasi della call, occasioni di incontro e conoscenza tra aziende e imprese innovative.

Lo scopo dell’iniziativa era appunto creare un network che comprende tutti gli stakeholder del territorio e le Università del Mezzogiorno, come l’Università degli Studi della Basilicata, l’Università della Calabria, l’Università Federico II di Napoli, l’Università degli Studi di Messina, l’Università degli Studi ‘G. d’Annunzio’ Chieti – Pescara, l’Università degli Studi di Enna “Kore”, l’Università degli Studi di Salerno, l’Università degli Studi di Teramo, l’Università degli Studi del Molise e l’Università di Foggia.

Joule, la Scuola di Eni per l’Impresa, supporta la crescita di startup innovative con forte impatto sulla decarbonizzazione, sostenibilità e economia circolare, attraverso programmi di incubazione, accelerazione e/o sperimentazione con Eni e il suo network, contribuendo alla crescita del Sistema Paese. Joule si pone l’obiettivo di favorire la nascita di nuove imprese nel sud Italia e rinnovare il tessuto industriale esistente, rilanciando l’economia locale e riducendo la perdita di capitale umano e il gap tra ricerca scientifica e attitudine imprenditoriale.


Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker,, Pmi e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.