Tickets coming soon
An event powered by
Cerca
Close this search box.

InfoCamere: innovazione, conoscenza e digital transformation a Maker Faire Rome 2023

 

Nel Pad. 5 della Fiera di Roma, presso lo stand di InfoCamere, partner istituzionale della manifestazione, le risorse digitali per la crescita e il successo delle imprese

 

L’innovazione come chiave fondamentale per il progresso e la semplificazione nelle relazioni tra imprese e Pubblica Amministrazione: i servizi di InfoCamere per le PMI a Maker Faire Rome 2023

 

 

Semplificazione amministrativa, diffusione dell’identità digitale, sviluppo dei pagamenti digitali, lotta al cybercrime e alle fake news, tutela della brand reputation, trasparenza del dato economico, intelligenza artificiale. Su questi temi il Sistema camerale italiano sta investendo molto per accrescere la consapevolezza delle Pmi e promuovere una cultura diffusa dell’utilizzo dei servizi digitali, in una prospettiva inclusiva che punti a fare avanzare l’Italia come sistema-Paese.

Nell’ambito di Maker Faire Rome 2023, InfoCamere – la società delle Camere di Commercio per l’innovazione digitale – racconta come l’innovazione possa essere una chiave fondamentale per il progresso e la semplificazione nelle relazioni tra imprese e Pubblica Amministrazione e come le nuove tecnologie abilitanti (Intelligenza Artificiale e Big Data in primis) possono aiutare le imprese italiane nel futuro digitale.

 

Il Registro delle Imprese 

 

Nell’era dell’economia digitale i dati sono il quarto fattore della produzione, insieme a terra, capitale e lavoro. Per un’impresa, anche piccola, ignorare il valore che se ne può estrarre può essere un errore fatale. Conoscere il proprio mercato attraverso dati affidabili e certificati è la prima regola di qualunque imprenditore. Così come saper leggere un bilancio. A partire da quello dei propri partner o prospect. Le informazioni di base per potersi muovere sul mercato sono pubblicamente accessibili nei documenti ufficiali depositati nel Registro delle imprese.

Un pilastro costantemente aggiornato che racchiude informazioni su quasi 6 milioni di imprese e 10 milioni di imprenditori in Italia. Accessibile online dal portale registroimprese.it in modo semplice, sicuro e veloce, il registro offre strumenti essenziali come visure, bilanci e assetti societari, che sono fondamentali per comprendere il proprio spazio di mercato e il contesto in cui operano le imprese.

Per offrire un quadro sulle potenzialità dei dati letti attraverso le nuove tecnologie, nel corso della manifestazione verrà presentata una dashboard avanzata per la visualizzazione delle dinamiche economiche territoriali risultanti dalle informazioni del Registro delle imprese, e sarà possibile interagire con i dati grazie ad un touchscreen che permetterà di visualizzare in tempo reali i fenomeni economici del territorio.

.

 

 

 

Il Cassetto Digitale dell’Imprenditore 

 

Alla lettura statistica dei dati si associa poi quella puntuale alle singole informazioni, disponibile attraverso strumenti in linea con l’evoluzione sociale. L’accesso facile e unificato alle informazioni su mercati e operatori, insieme alla possibilità di condividerli rapidamente, è uno dei presupposti della competitività d’impresa. Il cassetto digitale dell’imprenditore impresa.italia.it – varato dalle Camere di Commercio e realizzato da InfoCamere – è un esempio. Il servizio è nato con l’obiettivo di mettere letteralmente nelle mani dell’imprenditore l’accesso ai documenti ufficiali della propria azienda contenuti nel Registro delle imprese e quelli nello Sportello per le attività produttive (SUAP) insieme alla possibilità di firmare digitalmente i propri documenti semplicemente usando lo smartphone. La sua progettazione ha seguito le linee guida dell’AgiD in una logica mobile first .

 

 

Gli strumenti di gestione della propria identità digitale 

 

Gli imprenditori che hanno aderito a impresa.italia.it sono oggi più di 2,2 milioni (ovvero il 35,8% dei 6 milioni di imprese italiane), che lo hanno usato  per scaricare gratuitamente oltre 7 milioni di documenti ufficiali, tra visure, certificati e bilanci. In un caso su due l’accesso è avvenuto via Spid (il Sistema pubblico di identità digitale), a conferma che le trasformazioni apportate dall’emergenza pandemica nei nostri comportamenti quotidiani sono ormai diventate strutturali.

Tra questi, l’esigenza di affidarsi al digitale per le innumerevoli occasioni in cui ci viene chiesto di autenticarci o per confermare una scelta per un servizio online. Dallo shock del primo lockdown, per tantissime micro e piccole imprese l’uso di strumenti della cosiddetta digital trust è stato determinante per mantenere l’operatività e non soccombere al virus. In tanti hanno smesso di chiedersi cos’è la Pec o come emettere una fattura elettronica. Un grande passo avanti nel modo di fare impresa, alla cui base c’è una grande protagonista: la firma digitale.

Permettendo di sottoscrivere documenti di ogni natura con pieno valore legale e di completare procedure online sia verso la PA sia tra privati (pensiamo all’apertura di un conto di home banking, alla partecipazione a bandi e appalti, alla richiesta di voucher e agevolazioni), la firma digitale è diventata sinonimo di continuità del business.

Per favorire la diffusione di questo strumento, le Camere di commercio – attraverso InfoCamere – hanno scelto di intensificare l’impegno nell’avvicinare gli imprenditori alla firma e agli altri strumenti legati all’identità digitale. Un impegno pionieristico: fin dal primo elenco pubblicato dall’allora Autorità per l’informatica nella PA, nel luglio del 2000, InfoCamere figurava infatti tra le prime sei società individuate per le attività di certificazione digitale nel nostro Paese.

A distanza di vent’anni, per rafforzare il ruolo delle Camere di commercio come ultimo miglio verso la trasformazione digitale delle imprese, InfoCamere ha ottenuto dall’AgID l’accreditamento come Qualified trust service provider (Qtsp) e attraverso il sito https://id.infocamere.it offre la possibilità di ottenere in modo facile e veloce una vera e propria “cassetta degli attrezzi” per gestire la propria identità digitale: dalla firma digitale, alla smart card, al token – il supporto wireless che consente di firmare da smartphone, tablet o pc praticamente ovunque – per finire alla Cns, la Carta nazionale dei servizi in cui risiede la nostra identità digitale. Senza contare che, con la possibilità di richiederla online, gli imprenditori non hanno più bisogno di recarsi fisicamente in Camera di commercio per la procedura di identificazione. Anzi, è la Camera che li raggiunge ovunque siano – a casa, in ufficio, in viaggio – grazie a una procedura breve, semplice e interamente online.

 

 

 

“Check Up Sicurezza IT”, lo strumento che tutela la presenza online delle imprese

 

A completare il quadro della nuova dimensione in cui l’impresa deve operare, un tassello fondamentale è quello della consapevolezza dei rischi, oltre che delle opportunità dell’economia digitale. La sicurezza aziendale nei confronti degli attacchi informatici è fondamentale per preservare la reputazione e i beni aziendali.

Per accompagnare le imprese su questo percorso, InfoCamere mette a disposizione un servizio di base – “Check Up Sicurezza IT” (https://www.cybersecurity-pmi.infocamere.it/) – che permette alle imprese, anche le più piccole, di monitorare la propria esposizione online e prevenire rischi come la sottrazione di dati e il furto di identità. Conoscere tempestivamente situazioni e quali punti di accesso o vulnerabilità sono già a conoscenza degli hackers informatici, aiuta concretamente un imprenditore anche sprovvisto di competenze tecnologiche, a fare il primo passo verso una maggiore sicurezza della sua struttura.

Maker Faire Rome offre a tutti coloro che sono interessati all’innovazione tecnologica e alla trasformazione digitale la possibilità di scoprire dal 20 al 22 ottobre le soluzioni di InfoCamere al Padiglione 5 Stand B15-B16

 

L’innovazione digitale è alla portata di tutti e InfoCamere è qui per dimostrarlo.

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Youtube) e  iscriviti alla  newsletter  per ricevere aggiornamenti, sconti, agevolazioni per  organizzare al meglio la tua partecipazione.