Maker Music 2022 – Soundscape

Installazioni, talk, performance con al centro il suono, l’elemento fondante della creazione musicale

Tutto ciò che compone la realtà, vibra. Anche oggetti inanimati come le pietre che ci appaiono materia solida, di fatto, sono forme di energia che vibrano. Tutto nell’Universo è energia in vibrazione e ciò che vibra genera suono.

Il suono è la materia di cui è fatta la musica e Maker Music questo anno mette il suono al centro dell’esperienza del pubblico, mettendo il pubblico al centro del suono. Tecnologia, creatività e fusione fra le arti anche quest’anno sono gli elementi di Maker Music che si fondono nell’istallazione audio video immersiva Soundscape che avvolge il pubblico con audio e video a 360 gradi.

Soundscape è una mappa del principio, una ricerca attraverso energia e materia, un organismo composto da suoni, pixel e luci che elabora e trasmette la musica generata dagli artisti che preformano dal vivo al suo interno.

Un’esperienza artistica basata sulla combinazione di videoarte, musica e innovazione tecnologica con al centro il pubblico, che assiste alla performance  stando realmente al centro dell’installazione, circondato da video audio e light design.

 

PROGRAMMA

Per partecipare ai singoli eventi è necessaria  la registrazione, non c’è alcun costo aggiuntivo oltre al biglietto di ingresso a Maker Faire Rome

Tutti gli eventi si terranno nel Padiglione A – Maker Music 

 

7 OTTOBRE

Ore 14:00 Teho Teardo presenta: Cadence Féminine live + Studio Clichè
Cadence Féminine è un brano tratto da Ellipses dans l’Harmonie (Lumi al Buio), l’ultimo lavoro di Teho Teardo interamente ispirato alla musica contenuta nelle pagine della Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, l’affermazione della necessità di luce davanti ai nuovi oscurantismi, aumenta la forza narrativa grazie all’opera visiva di Studio Clichè.

Ore 15:00 Teho Teardo presenta: Cadence Féminine live + Studio Clichè (replica)

Registrati per questo evento

Ore 16:00 TALK. DJ Stile presenta: Il rapporto contemporaneo tra immagini e sonoro. Partendo dal cinema attraversando ogni tipo di sperimentazione sonora così come è successo nella storia delle arti visive, il talk traccia un percorso fatto di parole e suoni magistralmente manipolati da vivo da DJ Stile, che arriva fino ai nuovi linguaggi, che di volta in volta si trasformano per via del contesto storico, dei luoghi e delle innovazioni tecnologiche.

Registrati per questo evento 

8 OTTOBRE

Ore 14:00 NAIP presenta: Nel Cantiere + Studio Clichè  NAIP Nel Cantiere perché “è il modo in cui mi dedico alla creatività, il cantiere non chiude mai e poi cantiere perché ha a che fare con i suoni che uso, rumori di lavori in corso che diventano suoni e, infine, cantiere perché questo è uno spettacolo in costruzione finito.” 

Ore 15:00 NAIP presenta: Nel Cantiere + Studio Clichè (replica) 

Registrati per questo evento 

Ore 16:00 Festinalente Dischi Showcase Decomposer + LIZ – AV Show. Decomposer è uno progetto di sperimentazione musicale e audiovisiva  creato da Agostino Maria Ticino, tra i fondatori del Museo del synth Marchigiano e roduttore di musica per film e tv (Amazon, Rai, Sky). Il suo nuovo show ha trovato la partner perfetta in LIZ, artista audiovisiva da anni coinvolta nella ricerca e nell’espressione video di contenuti musicali.

Registrati per questo evento 

9 OTTOBRE

Ore 14:00 Samuel presenta: Babbaluci live + Studio Clichè Samuel presenta Babbaluci, una performance che con il video e light design di Studio Clichè diventa esclusiva per Maker Music. Un set elettronico nel quale, accompagnato da Alessandro Bavo, musica e voce si sommeranno in una performance elettronica e solare. Il suono diffuso a 360 gradi intorno al pubblico, insieme ai video immersivi sono un’esperienza di ascolto unica, un modo totalmente inedito di ascoltare il groove della musica di Samuel.

Ore 15:00 Samuel presenta: Babbaluci live + Studio Clichè (replica)

Registrati per questo evento 

Ore 16:00 Festinalente Dischi presenta: Festina Lente Ensemble con Ominostanco/P41/Rive
Festinalente Ensemble con Ominostanco/P41/Rive è un progetto collettivo che trova nell’improvvisazione la formula per creare tessuti elettronici dettati dall’intuito e dal rapporto uomo/macchina.

Registrati per questo evento