Robotica, progetti e contaminazioni, protagonisti a Maker Faire Rome 2021

I progetti di robotica da sempre sono protagonisti a Maker Faire Rome e hanno riscosso in ogni occasione un crescente interesse di pubblico. Sono decine, anche in questa edizione 2021, le realizzazioni e i prototipi che verranno presentati al pubblico nell’Area Research, proposti da singoli maker, atenei, spin-off universitari e Istituti di ricerca. Una serie di progetti che spaziano dal settore medico a quello industriale, dai trasporti ai beni culturali. Ricordiamo poi che in particolare l’area Robotica sarà curata da I-RIM, l’Istituto di Robotica e Macchine Intelligenti.

 

Nanosaur

Slammer e Nanosaur

 

Ci sarà Slammer, un robot rover autonomo, nato come progetto per imparare la robotica e basato su diverse tecnologie open source, che sfrutta tecnologie di Intelligenza Artificiale per individuare oggetti nell’ambiente circostante. Alla Maker Faire Rome 2021 faremo anche la conoscenza di Nanosaur,  robot progettato per essere semplice da costruire in casa (basta una stampante 3D e con pochi altri componenti è possibile vederlo in azione). 

Sandwich - the robot

Sandwich

 

Fra i progetti che mettono in evidenza poi lo stretto rapporto tra Intelligenza Artificiale e robotica c’è anche Sandwich, un robot sviluppato per imparare e implementare sistemi di visione artificiale basati su reti neurali e altri sistemi di supporto alla robotica basati su algoritmi visivi.

 

Joiint Lab

 

 

Tra i progetti ci sarà il Joiint Lab, un esperimento di trasferimento tecnologico industriale lanciato a Bergamo presso l’area del Kilometro Rosso, in cui alcune delle aziende del territorio lavorano fianco a fianco con i ricercatori di IIT per dare vita a nuove forme di lavoro fisico da remoto mediante avatar robotici, riducendo l’esposizione dei lavoratori umani a condizioni di lavoro faticose o pericolose.

 

Contaminazione

 

Maker Faire Rome 2021 ospiterà nell’area dell’ex Gazometro, dall’8 al 10 ottobre, i gruppi di punta della ricerca in Robotica italiana, sia quelli provenienti dalle Università (come i Politecnici di Milano, Torino e Bari, le Università di Bologna, Roma, Napoli, Pisa) che quelli nati nei Centri di ricerca di eccellenza, IIT e CNR in primo luogo.

 

 

fonti: makerfairerome.eu

foto di copertina: makerfairerome.eu

 

 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy