Una scarpa dal tacco estensibile, comoda, che non rinuncia allo stile

Le scarpe col tacco sono belle ma possono essere scomode. Trilly è la scarpa dal tacco regolabile che mette insieme comfort e stile

 

L’edizione 2020 di Maker Faire Rome ha visto anche una ricca sezione interamente dedicata alle innovazioni nel mondo della moda e dell’abbigliamento, partendo dalla moda sostenibile per arrivare a quella più  tech, all’ideazione di abiti antinfortunistici

Tra le novità presentate a Maker Faire Rome — The European Edition quest’anno, una scarpa che potrebbe rivoluzionare ogni nostro outfit: si tratta di Trilly, la scarpa con tacco estensibile. 

Trilly e il suo tacco regolabile a prova di fatica

Sin dalla loro prima apparizione secoli e secoli fa, le scarpe con il tacco non sono mai cambiate e, spesso e volentieri, indossarle può risultare una vera tortura per la schiena e i piedi.  

La struttura  del tacco, infatti, è rimasta pressappoco sempre la stessa e le donne sono ormai abituate a sentire i propri piedi e la propria postura costretti a causa di queste calzature che mettono a dura prova muscoli e articolazioni del piede e della colonna vertebrale. Non di rado, infatti, a cerimonie ed eventi mondani le donne portano con sé un paio di scarpe di ricambio per poter sostituire i dolorosi tacchi, ad un certo punto della serata. 

Come nasce Trilly?

Trilly nasce per rispondere a un’esigenza sempre più sentita dalle donne di tutto il mondo, quella di coniugare comodità e stile. Oggi, nel 2020, la donna svolge una vita quotidianamente molto dinamica e le scarpe con il tacco rappresentano una vera e propria passione per milioni e milioni di donne, ma indossarle ogni giorno può essere davvero scomodo e molto doloroso. 

Trilly è una soluzione a questo problema. Rispetto a dieci o venti anni fa il nostro stile di vita è totalmente cambiato (e lo sarà sempre di più) e con esso devono evolversi anche le nostre scarpe. 

Trilly è la prima scarpa con tacco regolabile che coniuga comodità e stile. Trilly presenta la prima forma di tecnologia applicata ad una scarpa da donna che consente, tramite l’alzata e l’abbassata del tacco, di poter estendere o ridurre la sua altezza e, di conseguenza, rendendo la scarpa più o meno comoda in base alle esigenze, senza dover portare con sé un paio di tacchi di ricambio. Il suo funzionamento è estremamente semplice e intuitivo: l’utente potrà regolare il tacco di Trilly su tre diverse altezze (5cm, 6cm o 7cm) facilmente, comodamente e in totale sicurezza  con un click sul pulsante regolatore. Il tasto si trova nella parte interna del tacco, lontano dal suolo, consentendo così di non toccare una superficie che è stata direttamente a contatto con il suolo e rimanendo così più igienica e pulita.

Trilly è la prima tecnologia applicata ad una scarpa con tacco da donna

La tecnologia di Trilly consente al tacco di alzarsi e abbassarsi con un click. Attraverso questa tecnologia brevettata semplice e smart l’utente potrà scegliere se alzare o abbassare il tacco su 3 diverse altezze (bassa, media e alta) in totale sicurezza e con un semplice click.

L’ergonomia (e quindi il confort) non è compromessa poiché il nostro design è stato studiato appositamente per mantenerla al variare della posizione. Il tacco di Trilly può sorreggere oltre i 200 kg, il pulsante invisibile di attivazione si trova nella parte interna del tacco, lontano dal suolo, questo consente un utilizzo più igienico e pulito.

Il tacco di Trilly svolge anche una funzione unica cioè quella di connettersi con lo smartphone. Infatti, avvicinando il cellulare alla scarpa, si aprirà automaticamente una pagina internet che mostrerà il mondo della nostra filiera produttiva. Faremo vedere tutto quello che c’è dietro la nostra innovazione, dal produttore, alla scelta dei materiali. Renderemo così semplice, trasparente e ancor più importante la tematica della sostenibilità legata al nostro prodotto.

 

Un’ultima parte molto importante è che Trilly è stata sviluppata attraverso la metodologia del Design Thinking della Stanford University. Questo significa che la ricerca stilistica sui modelli che usciranno è co-realizzata con le utenti reali: donne comuni che sentono il problema quotidiano delle scarpe con il tacco e che si sono appassionate al progetto. 

Trilly è anche sostenibile 

Le Trilly Shoes sono realizzate in Italia con materiali ecosostenibili, più nello specifico con pellami derivanti da scarti organici e naturali, il sottopiede 100% riciclabile e il tacco in plastica riciclata. Nel 2020 e nel futuro, qualsiasi nuova tecnologia, per essere davvero rivoluzionaria, deve prima di tutto rispettare l’ambiente.

Troppo spesso al termine tecnologia viene data un’accezione negativa, associata all’idea di spreco di risorse per la sua realizzazione e all’incentivo al consumismo. È fondamentale che il progresso sia in grado di andare verso un futuro sempre più sostenibile, lo sviluppo tecnologico deve aiutare a diminuire l’inquinamento e non generarlo.

Ma, grazie al progresso tecnologico e le innovazioni in campo della moda, le esigenze delle donne sono state ascoltate. La donna di oggi infatti, sempre in movimento, tende a prediligere maggiore comodità durante la vita quotidiana rispetto a quanto accadeva nei decenni precedenti, e anche nella moda le regole sono cambiate e con esse anche le calzature. 

Chi c’è dietro al progetto

Trilly è stata ideata da Veronica Crisafulli e Alessandro Filosa.

Veronica Crisafulli ha formazione e background interamente orientati alla moda. Sin dalla sua infanzia, infatti, ha assorbito la passione per la moda e il made in Italy grazie all’attività di famiglia, che produce abbigliamento in pelle. E anche i suoi studi sono proseguiti nel mondo del fashion, studiando comunicazioneeditoria e styling presso l’Accademia Costume e Moda e lavorando per diversi anni nel settore delle calzature da donna in Italia, specializzandosi nel mondo calzaturiero e intuendo le esigenze delle donne, e successivamente anche a Londra 

Alessandro Filosa, invece, ha una formazione imprenditoriale trasversale, avendo già avviato in passato diverse attività commerciali e pubblicitarie. Successivamente, si è poi specializzato e verticalizzato nel sistema delle startup e diventando oggi il program manager del Founder Institute Italia.  

Alessandro e Veronica sono stati ospiti dell’edizione online di Maker Faire Rome 2020, dove hanno presentato Trilly e raccontato di cosa li abbia ispirati e come siano arrivati al progetto definitivo.


 

Maker Faire Rome – The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Iscriviti alla nostra newsletter: riceverai solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Maker Faire Rome 2020 Partner

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD TECHNICAL PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy