Powered by
Cerca
Close this search box.

A Maker Faire Rome 2023 le startup vincitrici della Call di DIHCube!

DIHCube, l’hub digitale italiano delle costruzioni, incontra i vincitori della Call lanciata lo scorso giugno, sabato 21 ottobre alle ore 11 nell’Area Talk “Life” del Pad. 4 della Fiera di Roma

 

Oltre 40 candidature e 4 startup selezionate nella Call DIHCUBE4Startup: scoprile a Maker Faire Rome 2023 

 

 

DIHCUBE4Startup è la prima attività di open innovation organizzata, insieme a Deloitte – Officine Innovazione, da DIHCube – Digital Italian Hub for Construction and Built Environment, un progetto Europeo coordinato da ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili.

Lanciata lo scorso giugno, la challenge – indirizzata a startup di micro e piccole dimensioni,  già costituite in forma societaria o che, una volta selezionate, si impegnino a costituirsi –  era alla ricerca di soluzioni innovative per favorire la transizione verso il futuro digitale del mondo delle costruzioni.

 

I principali requisiti della Call DIHCUBE4Startup

 

Le soluzioni proposte dovevano rispondere a uno dei seguenti obiettivi di efficienza e sostenibilità:

  • soluzioni digitali innovative che consentono di ottimizzare i processi e aumentare efficienza e produttività nella catena del valore del settore delle costruzioni
  • soluzioni digitali in grado di supportare l’intero processo costruttivo con strumenti più ecologici e sostenibili, in linea con NetZero EU +

 

  •  

Scaduti i termini di presentazione delle candidature il 23 luglio scorso, DIHCUBE in occasione dell’11° edizione di Maker Faire Rome presenta le 4 startup selezionate, in un evento in programma sabato 21 ottobre alle ore 11 all’interno del Pad. 4 “Life” della Fiera di Roma.

Registrati qui per scoprire le aziende vincitrici della Call DIHCUBE4Startup

 

Cosa è DIHCube e come opera

 

DIHCube nasce dalla collaborazione già attiva da diversi anni nell’ambito della ECTP (Europea Construction Technology Platform), tra alcuni operatori industriali e dell’innovazione quali ANCE, Federcostruzioni, STRESS, STAM e i Politecnici di Milano e delle Marche, intorno ai quali si sono aggregati le Università Federico II di Napoli e quella di Brescia, l’istituto ITC del CNR, il DIH SMILE di Parma, l’Ente Nazionale per il Microcredito e la società del gruppo Deloitte, OFFICINE INNOVAZIONE.

Grazie alle competenze apportate dai partner e alla loro distribuzione capillare sul territorio italiano, tutti gli operatori della filiera a partire dalle imprese di costruzione fino alle società di ingegneria, i piccoli produttori di componenti e materiali, i centri di innovazione e trasferimento tecnologico oltre gli uffici tecnici della pubblica amministrazione, potranno accedere ad una rete – nazionale ed europea – di servizi. La dimensione europea è assicurata in virtù di un accordo che DIHCube ha già promosso con gli altri sette Digital Innovation Hub per il settore dell’edilizia e delle costruzioni che sono stati varati in altri paesi UE (Germania, Finlandia, Belgio, Portogallo, Spagna, Bulgaria e Polonia).

 

 

Scopri l’innovazione di DIHCube a Maker Faire Rome 2023: clicca qui per acquistare il tuo biglietto: https://makerfairerome.eu/it/biglietti/!

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Youtube) e  iscriviti alla  newsletter  per ricevere aggiornamenti, sconti, agevolazioni per  organizzare al meglio la tua partecipazione.