A New York il primo distributore automatico di NFT

Con la popolarità sempre crescente degli NFT (token non fungibili), una società di mercato NFT ha installato un bancomat NFT unico nel suo genere a New York City

 

A New York il primo distributore automatico di NFT: i “non-fungible token” possono essere acquistati con carta di credito, a partire da pochi dollari. Un’iniziativa per democratizzare sia la tecnologia NFT che l’arte, e rendere entrambi accessibili a tutti, a prescindere da conoscenze tecniche specifiche.

Un ‘bancomat’ per NFT

La piattaforma di raccolta d’arte digitale Neon ha introdotto il primo distributore automatico di token non fungibili (NFT) di New York City, con l’obiettivo di rendere le opere d’arte online facili da ottenere come una bibita o una barretta di cioccolato.
 
A metà strada tra un distributore automatico e una di quelle attrazioni da luna park in si inserisce una moneta e si pesca un premio casuale, il nuovo ‘bancomat’ ricorda quei corner dedicati alla vendita di snack: colorato e pop, disponibile h24. Al suo interno però, niente bevande né barrette: nel piccolo negozio di Lower Manhattan, a pochi passi da Wall Street (29 John Street), c’è il primo NFT ATM del mondo.
A installarlo, con un’azzeccata mossa di marketing, la piattaforma Neon specializzata proprio nella compravendita di questi asset.
L’ingresso del ‘bancomat’ NFT installato a NYC da Neon, piattaforma di mercato NFT I foto: Business Wire

NFT per tutti

La volontà è quella di rendere accessibile al più vasto pubblico possibile l’acquisto degli asset digitali, anche attraverso una carta di credito o di debito, svincolandolo dall’obbligo di possedere criptovalute, come Ethereum, o di possedere conoscenze specialistiche richieste.  È quanto dichiarato da Jordan Birnholtz, CMO e co-fondatore del marketplace, nonché ideatore dell’iniziativa.

Il nostro obiettivo è sostenere artisti e creatori, permettendo loro di vendere arte digitale a tutti, aiutando chiunque lo desideri a diventare un collezionista. Offrire alle persone la possibilità di utilizzare distributori automatici e piattaforme online semplici che separano l’impiego delle criptovalute dall’acquisto degli NFT porterà a interagire con la più vasta audience possibile. La circolazione degli NFT non dev’essere un mistero e non deve per forza richiedere il possesso di Ethereum o uno smart contract.

La vending machine è accessibile 24/7. All’acquisto, eroga piccoli box cartacei contenenti un codice QR da scansionare, per entrare immediatamente in possesso di un’opera d’arte in formato Non-Fungible Token. Non è possibile scegliere quale: la ‘scelta’ dell’opera è del tutto random.

Per quanto riguarda il prezzo: ce n’è per tutte le tasche e per ogni budget, si va da 5,99 a 420,69 dollari.

Gli asset proposti da Neon in questo NFT ATM poggiano sulla blockchain Solana, ritenuta più attenta alle questioni riguardanti la sostenibilità ambientale rispetto alle alternative attualmente disponibili. Quello della sostenibilità dell’universo digitale è, infatti, un tema molto caldo.

Il marketplace è stato fondato lo scorso anno ed è gestito da un team basato negli Stati Uniti.

Il ‘bancomat’ NFT ha scatenato la curiosità di media da tutto il mondo I foto: Business Wire

Cosa sono gli NFT

I ‘token non fungibili’ (NFT) sono un tipo speciale di risorsa digitale che può essere utilizzata per autenticare la proprietà di qualsiasi cosa. Ne consegue che le applicazioni per l’arte digitale sono infinite.
L’arte NFT viene registrata e scambiata utilizzando tecnologie blockchain. Ogni token è archiviato come la propria criptovaluta. Ciò semplifica l’acquisizione, l’archiviazione, la vendita e, soprattutto, la convalida dell’autenticità dell’oggetto/servizio/performance/opera originale.

Sai che degli NFT è nato persino un museo? Ne abbiamo scritto qui

fonti: CoinTelegraph I TimeOut

foto di copertina: Business Wire


Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben nove edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.