un ambizioso progetto che intende democratizzare il mondo HealthCare

Health Making promuove lo sviluppo di dispositivi “do it yoursef” da parte di medici, infermieri e pazienti. 

 

Healthcare, assistenza sanitaria, cura della persona, sono tematiche che hanno accompagnato Maker Faire Rome in questi 10 anni e sono molto care alla manifestazione, tanto da esser messe in risalto con contest dedicati come Make to Care: un concorso che cerca e premia soluzioni innovative in grado di migliorare la vita di persone con disabilità, affette da malattie gravi o croniche, o che hanno subito eventi traumatici che hanno cambiato la qualità della loro vite.  

Tutti i settori che ruotano intorno alla salute sono in continua evoluzione e crescita, e portano ogni giorno alla scoperta di nuove tecnologie, prodotti e servizi che possono cambiare in positivo la vita di milioni di persone. Questo sviluppo è però accompagnato a una crescente complessità per quanto riguarda costi e ruoli di chi ne è coinvolto e si trova ad affrontare importanti questioni burocratiche e lunghi processi decisionali.

Proprio a partire da queste criticità nasce Health Making, un ambizioso progetto che intende democratizzare il mondo dell’Healthcare. Promosso da MakerHealth, azienda del Wisconsin specializzata in soluzioni deep tech in ambito salute, il progetto sarà presente a ottobre a Maker Faire Rome 2022. 

 

 

L’idea alla base del progetto è nata quando i fondatori Anna Young e Jose Gomez-Marquez, si sono resi conto dell’esistenza di un mondo di Maker silenti, fatto di infermieri, medici e pazienti dotati di grande ingegno e soprattutto di una grande forza di volontà. Veri e propri Maker capaci di progettare dispositivi “do it yourself”, impiegabili concretamente nelle realtà sanitarie e in grado di offrire soluzioni reali ai bisogni dei pazienti. 

Con questa nuova consapevolezza, MakerHealth ha iniziato a progettare e installare negli ospedali, prima solo in America e poi in tutto il mondo, dei “Medical Maker Spaces”: si tratta di spazi per accelerare la fabbricazione di dispositivi e tecnologie medicali. Dotati di strumenti, attrezzature, materiali, staff competente in materia, questi spazi hanno tutto il necessario per permettere ai Maker silenti di realizzare e sviluppare i propri prototipi. 

 

 

MakerHealth negli anni ha così formato oltre 800 professionisti sanitari, in prima linea nella prototipazione e nella progettazione di nuovi dispositivi sanitari, che hanno avuto un impatto decisamente positivo su diversi aspetti: indipendenza dei pazienti, flusso di lavoro, educazione sanitaria e altro ancora.  

In questi ultimi 15 anni MakerHealth ha cercato di creare una connessione sempre più forte tra il mondo dei Maker e il mondo dell’Health. Con il progetto Health Making l’azienda si fa inoltre promotrice di un movimento che unisce open design e prototipazione rapida, e che crede fermamente in un mondo in cui tutti possono diventare dei Medical Maker, offrendo a tutte le persone che credono in questo progetto il supporto e la spinta necessaria per farcela. 

 

I biglietti per Maker Faire 2022 sono già disponibili, acquista subito il tuo!

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse.