An event powered by
Cerca
Close this search box.

Sidereus, la startup italiana che rivoluziona esplorazione spaziale, sta assumendo

Sidereus Space Dynamics è una startup che ha all’attivo già numerosi successi. Presentata a Maker Faire Rome, ha assunto alcuni maker e ora è alla ricerca di altri talenti per allargare il suo team.

 

 

Nata dalla passione per lo spazio di Mattia Barbarossa assieme a Massimiliano Masciarelli e Luca Principi, Sidereus Space Dynamics è specializzata nella realizzazione di veicoli spaziali innovativi e vuole rivoluzionare il settore spaziale. Nata soltanto nel 2019, Sidereus sta dimostrando tutto il suo potenziale e lancia una Call per individuare nuovi collaboratori.

Chi è Sidereus Space Dynamics

Sidereus Space Dynamics è una start-up aerospaziale italiana fondata nel 2019 per rivoluzionare l’accesso allo spazio. L’azienda può già contare su numerosi premi vinti in tutto il mondo e sul supporto di numerosi player del settore. Sidereus ha sviluppato e sta attualmente testando EOS, un veicolo di lancio orbitale miniaturizzato per piccoli satelliti e carichi utili, candidato a diventare il primo singolo-stadio verso l’orbita di sempre.

Perchè lavorare nella Space Economy 

Negli ultimi anni la new space economy ha gettato le basi per cambiare la storia. Grazie alla ricerca e lo sviluppo di tecnologie abilitanti che “ci consentiranno di compiere nei prossimi anni il ‘salto planetario’. Tuttavia – precisa Barbarossa – gli sforzi attuali per lo sviluppo di sistemi di lancio orbitali sono tutti basati sugli approcci tecnologici di 60 anni fa”.

Per ovviare a questo ostacolo, Sidereus ha ideato EOS, il prototipo di lanciatore orbitale che permetterà di raggiungere lo spazio in maniera più semplice e senza spendere una fortuna.

EOS è caratterizzati da dimensioni ridotte (un decimo dei veicoli di lancio tradizionali), è equipaggiato con sistemi di volo e di sicurezza all’avanguardia e può essere dispiegato e operato da qualsiasi luogo sulla Terra in appena poche ore. Con EOS sarà possibile lanciare carichi, compiere operazioni e recuperare micro-satelliti dallo spazio. EOS permetterà anche ai satelliti di piccole dimensioni di poter accedere all’orbita ad un prezzo estremamente competitivo e con poche settimane di notifica.

Lavorare in Sidereus potrebbe essere la cosa migliore per chi ama il settore e non ha paura di mettersi in gioco in un contesto estremamente dinamico come quello di una startup.

Un recente test sul campo prove di Sidereus Space Dynamics

Lavora con Sidereus Space Dynamics

Sidereous Space Dynamics sta crescendo davvero velocemente. La soluzione EOS ha riscosso il successo di numerosi investitori e l’ultimo round di investimento, un Seed+ di oltre 5 milioni di euro da parte di Primo Ventures – Space Fund e CDP Venture Capital SGR ne ha rafforzato gli sforzi. Con queste risorse, l’azienda sta realizzando i primi test pre-volo e di volo di EOS.

Attualmente Sidereus vanta un team di 15 persone, ha aperto a Salerno una sede di R&D e campo prove, ed ha bisogno di crescere ancora e di poter contare su altri talenti. Per questo, sta selezionando una serie di figure, ingegneri e tecnici talentuosi che si impegneranno per portare al mondo il rivoluzionario veicolo di lancio orbitale EOS, facile da usare, affidabile e conveniente, aprendo un mondo completamente nuovo di possibilità per l’umanità.

L’ambiente di lavoro

Giovane, giovanissimo: il fondatore, Mattia Barbarossa, ha appena 22 anni e anche il resto del team è molto giovane. L’ambiente è stimolante, estremamente motivato e motivante, capace di creare un fortissimo senso di appartenenza. Molte anche le opportunità di crescita e carriera: in un contesto orizzontale e poco gerarchizzato le posizioni e decisioni hanno sicuramente un peso molto maggiore e maggiori sono le possibilità di assumere nuove responsabilità in breve tempo. 

Nel video, l’intervento di Mattia Barbarossa alla Opening Conference di Maker Faire Rome 2023

I precedenti: i maker che ora lavorano con Sidereus

Maker Faire Rome è un contesto nel quale domanda e offerta di lavoro si incontrano con facilità. E’ stato cosi anche per SIdereus, che di Maker Faire Rome ha dentro molto. E’ proprio a Maker Faire Rome 2019 che il suo fondatore, Mattia Barbarossa, presentò il suo progetto ed è ancora grazie a Maker Faire Rome che SIdereus ha avuto occasione di incontrare, conoscere e poi assumere:

  • Davide Petenzi, che aveva già partecipato a Maker Faire Rome 2021. Davide è entrato in Sidereus full-time e recentemente promosso ad Head of Avionics, per aver dimostrato risultati eccezionali dopo un primo periodo di lavoro in Sidereus
  • Francesco Salmaso: dopo un tirocinio extracurriculare come tecnico avionico, da aprile 2023 sarà assunto con contratto full-time in Sidereus
  • Tommaso Caligari: studente 4° superiore e già talento pluripremiato (ne abbiamo scritto qui) che è stato selezionato per una summer internship in Sidereus a partire dal giugno 2024, come parte del programma di alternanza scuola-lavoro

I profili ricercati

Se sei un ingegnere o un tecnico esperto con la passione per l’esplorazione spaziale e la voglia di affrontare progetti impegnativi, Sidereus è il posto che fa per te. Di seguito, alcune posizioni aperte nella startup disponibile, in ogni caso, a incontrare chiunque, anche con preparazione e background parzialmente diversi, che possa e voglia contribuire efficacemente allo sviluppo del progetto EOS e dell’azienda che i suoi fondatori gli hanno costruito intorno: 

Come candidarsi a lavorare con Sidereus

Per inviare la propria candidatura si può seguire il percorso indicato per ciascuna delle posizioni aperte (basta cliccare su “scopri di più”) oppure inviare il proprio curriculum, lettera motivazionale e ogni altro elemento utile all’indirizzo info@sidereus.space 

In bocca al lupo! 

immagine di copertina: i founder di Sidereus I Sidereus Space Dynamics

autrice: Barbara Marcotulli


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma, si impegna fin dalla sua prima edizione a rendere l’innovazione accessibile e fruibile, offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, PMI e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere la propria attività, in Italia e all’estero.

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, YouTube) e  iscriviti alla  newsletter  per ricevere aggiornamenti, sconti, agevolazioni per  organizzare al meglio la tua partecipazione.