A pochi giorni dalla chiusura di Maker Faire Rome 2020, ecco il racconto di MAKEit e delle MAKEathon tra maker, startupper e scienziati! 

 

Con uno stand virtuale e un evento dedicato Future Food Institute ed Eit Food ci hanno fatto viaggiare per l’Europa col racconto dei “Makeathon” e dei loro protagonisti. E questo é solo l’inizio!

 

Sara Roversi, Carlo Hausmann, Shima Barakat, Letizia Mortara

 

MAKEit vuole portare un gran numero di progetti innovativi attraverso una modalità creativa, rapida e agile. Includendo la cultura dei Makers all’interno del progetto, basata su una prototipazione continua, sará cosí possibile in futuro migliorare l’intera filiera produttiva“. Con queste parole Shima Barakat, Director and Entrepreneurship for Sustainability Programme della University of Cambridge, ha introdotto uno dei progetti più interessanti e davvero maker-oriented che ha accompagnato questa edizione speciale di Maker Faire Rome – the European Edition. Il tutto in uno stand virtuale e in un evento che Future Food Institute ha organizzato per il suo ritorno alla Manifestazione!

  • MAKEit, l’iniziativa che mira alla sostenibilità 

 

Che cos’è MAKEit? Un’iniziativa nata con il supporto di EIT Food come partnership pan-europea per creare filiere agroalimentari sempre più efficienti, sostenibili e competitive, provando a fornire soluzioni mirate e innovative connettendo tutti gli attori del settore in un’unica rete di collaborazione e innovazione. 

Nel contesto di questa iniziativa si sono svolti i MAKEathon, maratone di co-creazione nate nel 2019 e volte alla realizzazione di soluzioni tangibili a forte impatto imprenditoriale che negli ultimi due anni sono state organizzate in ben 9 Paesi europei (Irlanda, Regno Unito, Spagna, Germania, Islanda, Belgio, Polonia, Svizzera, Finlandia) e da cui sono emersi ben 73 prototipi di innovazione dei più disparati settori del food internazionale: dallo zucchero al cacao, passando per la frutta, la verdura e la carne! 

 

  • A #MFR2020 un viaggio virtuale con i MAKEathon!

 

Sugar Cup

 

Sono stati proprio questi progetti ad accompagnare i visitatori dello stand e i partecipanti all’evento di Future Food Institute in un viaggio virtuale tra i Paesi d’Europa all’insegna del cibo del futuro, della sostenibilità e della nutrizione! Alcuni di questi?

  • All in a nut shell, che offre una soluzione unica per gli agricoltori locali e le piccole imprese che affrontano problemi come la necessità di ridurre l’utilizzo della plastica, prolungare la durata di conservazione e la freschezza dei prodotti, trovare nuovi canali per le consegne di frutta e verdura ai clienti. Si tratta di una scatola biodegradabile con temperatura controllata pronta per la consegna di tali prodotti
  • Entrebollos, un polimero a base biologica prodotto tramite fermentazione batterica che si pone come un nuovo modello di packaging ecosostenibile  
  • Otoseeds, una carta nata dai materiali di scarto dell’industria ittica completamente biodegradabile e che permette la creazione di oggetti quali biglietti da visita, bustine di caffè, opuscoli per eventi, biglietti regalo e di auguri, cosmetici ecologici ed etichette di prodotti slow fashion e molto altro ancora!
  • Sugar Cap, un contenitore da bevande (pensato soprattutto per te e caffé) che attraverso un meccanismo a lento rilascio della bevanda permette di ridurre il consumo di zucchero senza complicazioni, godersi il proprio drink più a lungo e consumare meno calorie senza avere la sensazione di aver bevuto meno

 

  • Il prossimo MAKEathon? Puoi deciderlo tu! Scopri il Toolkit!

 

Scopri il Toolkit e decidi quando sarà il prossimo MAKEathon!

 

A quando i prossimi progetti e il prossimo MAKEathon? Lo puoi decidere anche tu, grazie al MAKEit Toolkit, presentato proprio da Future Food Institute e EIT Food a Maker Faire Rome, dal 1 gennaio 2021 disponibile  sul sito ufficiale dell’iniziativa e utile per organizzare una nuova maratona, magari proprio in Italia! Di che cosa è composto il Toolkit?

  1. Una guida dalla A alla Z per creare un MAKEathon
  2. Modelli, strumenti e canvas da utilizzare all’interno di una MAKEathon
  3. Consigli e casi studio tratti dai MAKEathon passati

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sull’iniziativa seguire anche il sito di Future Food Institute

Comincia già a pensare al prodotto o alla filiera da “rivoluzionare” con lo spirito maker, l’importante è sempre seguire il motto di Future Food Institute: innovation is a cooperative effort! Stay tuned!

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero. 

Iscriviti alla nostra newsletter: riceverai solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse. 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Maker Faire Rome 2020 Partner

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD TECHNICAL PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy