TAC: Coronavirus, l’intelligenza artificiale esegue il test in 20 secondi

TAC E algoritmi sviluppati da Damo Academy riescono a identificare l’infezione con un’accuratezza del 96%

da Repubblica del 6 marzo 2020

L’intelligenza artificiale in prima linea per individuare il coronavirus paragonando le TAC. Alcuni algoritmi impiegano 20 secondi per formulare una diagnosi con un’accuratezza del 96%. A sviluppare gli algoritmi che lavorano per individuare l’infezione da Sars-Cov-2 è stata la Damo Academy, stando a quanto riportato da Sina Tech News e altri media.

 

TAC e intelligenza artificiale per diagnosticare Coronavirus

Nella maggior parte dei casi analizzati, mettendo a confronto le tomografie, la AI sarebbe dunque in grado di distinguere i casi di Covid-19 da quelli di una comune polmonite, in poco tempo e con un margine di errore minimo.
Il che vuol dire accorciare di parecchio i tempi. Di solito, infatti, un medico impiega tra i 5 e i 15 minuti per leggere una Tac ed elaborare una diagnosi con scansioni che a volte richiedono oltre 300 immagini.
Laboratorio di ricerca

 

Dal 5 febbraio scorso, il sistema sanitario cinese (Chinese National Health Commission) prevede infatti l’uso della Tac in aggiunta al metodo di test tradizionale, per garantire una migliore efficacia nell’individuazione del Coronavirus.

Il nuovo sistema di diagnosi è stato già testato negli ospedali cinese ed è in funzione nella struttura di Qiboshan, a Zhengzhou, nella provincia di Henan, ma il sistema di Alibaba, secondo i media asiatici, dovrebbe essere adottato in più di cento ospedali della provincia focolaio dell’Hubei.


Maker Faire Rome – The European Edition si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazione giuste per approfondire i temi di tuo interesse.