Espositori 2016


La Fulgor

La Fulgor

La Fulgor è una lampada architettonica stand-alone che permette di comporre sistemi di facciata orizzontali e verticali. Ogni modulo è aggregabile, ripetibile e integrabile in strutture di qualsiasi tipo.
La Fulgor non smette mai di funzionare: di giorno filtra la luce naturale e accumula localmente energia elettrica sfruttando la tecnologia solare trasparente LSC, di notte si accende grazie all’energia immagazzinata senza bisogno di collegarsi alla rete.
La Fulgor si può installare in ogni contesto urbano, ma anche ove l’energia non arriva grazie al suo funzionamento completamente autonomo.


Italy


La Fulgor

PoPlab + John Volpato

PoPlab – Performance Oriented Prototyping Fabrication Laboratory – è un laboratorio di fabbricazione per l’architettura e il design orientato alla sostenibilità.
Nasce da un team multidisciplinare di professionisti e docenti che collabora da anni seguendo un metodo progettuale su base parametrica (PED© - Parametric Environmental Design).
PoPlab si occupa di manifattura digitale, di alta formazione, della consulenza alle aziende - in particolare modo della filiera dell’edilizia.
PoPlab è anche FabLab e dà spazio e supporto a tutti coloro che abbiano voglia di passare da un’idea alla sua realizzazione ed imparare a costruire (quasi) qualunque cosa. PoPlab è una startup innovativa a vocazione sociale.
Nel laboratorio si incontrano Progettazione Parametrica Ambientale e macchine per la fabbricazione. Banco digitale e costruttivo si affiancano per attivare un processo progettuale completo che comprende modello virtuale – test di ottimizzazione - prototipo.
Scopo di ogni indagine è ottenere le migliori performance con il minor consumo di risorse economiche e ambientali. Nel caso specifico degli edifici l’obiettivo è arrivare ad un NZEB (Nearly Zero Energy Building).
Al centro di ogni progetto c’è sempre il comfort dell’utente, la sua interazione con l’ambiente circostante, il grado di usabilità.
PoPlab si rivolge a:
- Professionisti dell’architettura e del design che abbiano il desiderio di innovare il proprio processo progettuale e apprendere, controllandoli, nuovi strumenti di progettazione.
- Aziende e imprese di costruzioni attente all’innovazione e alla sostenibilità ambientale, economica e sociale.
- Cittadini curiosi, studenti, bambini desiderosi di scoprire cose nuove e imparare costruendo.

John Volpato é un artista e designer che si occupa della creazione di ambienti, opere e oggetti nei quali la tecnologia è spesso l’elemento di relazione tra le parti.
Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Venezia in Nuove Tecnologie per le Arti si forma inoltre in molteplici ambiti collaterali unendo lo studio alla pratica artistica e progettuale. Inizia la sua esperienza collaborando a Venezia con l’amico designer Tom Kelley e negli anni successivi opera in contesti quali grafica editoriale, web design, packaging design, interfacce uomo/macchina, interaction design e progettazione di allestimenti multimediali per mostre temporanee e spazi permanenti; collaborando con realtà come Cipriani, la Fondazione Querini Stampalia e La Biennale di Venezia.
Nel contempo si occupa anche di attività formativa, tenendo dapprima corsi di digital audio, video editing e fotografia digitale e poi seminari e presentazioni riguardanti il ruolo dell’interaction design nell’ambiente espositivo.
Obiettivo centrale della sua ricerca e del suo lavoro é la sintesi tra linguaggio artistico, tecnologia, cultura e prodotto.


  c21c (pav. 6) - POPLAB S.R.L.
 2016

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04