BICUBE

BICUBE è un progetto che racchiude due stampanti 3D in un'unica macchina.
Nasce come stampante FDM che può essere implementata ad SLA, autoproducendo le parti necessarie, da assemblare poi ad un laser di lunghezza d'onda pari a 405nm ed a comuni particolari meccanici, facilmente reperibili in ferramenta.
Il case in acciaio e le due porte dotate di microinterruttori, che arrestano la stampa in caso di apertura, la rendono completamente chiusa, per evitare sbalzi termici che potrebbero compromettere un ciclo di lavoro e per garantire la sicurezza in fase di stampa.
I vantaggi principali di BICUBE sono l'utilizzo di una sola elettronica per azionare due stampanti, riducendo così il numero di pezzi e quindi il costo, e la possibilità di poter autocostruire la zona SLA stampando una parte dei componenti con la zona FDM.
Una volta completata, BICUBE può essere utilizzata nella modalità di stampa che meglio rispetta le esigenze meccaniche o di fattibilità del modello da realizzare.
Italy


BICUBE

Luca Battocchio

Luca Battocchio nasce a Bassano del Grappa nel 1988, dove tutt'ora vive. Sin da piccolo mostra una propensione per la meccanica, che lo porterà negli anni a conseguire il titolo di perito meccanico. Dal 2007 si occupa di progettazione nel settore dell'automazione industriale: prima operando nella motoristica, in specie nei go-kart, ed ora nell'ambito alimentare. L'interesse per la stampa 3D è cresciuto molto negli ultimi anni e la passione lo ha portato a realizzare varie stampanti con tecnica FDM e SLA.



Stand D16 (pav. 8) - Luca Battocchio

Back
 
Dati aggiornati il